Tagliatelle all’uovo con cavoletti di bruxelles e pancetta

Primi piatti | 20 gennaio 2017 | By

Un primo piatto semplice e gustoso, quello pensato questo mese per Degustabox

Con le tagliatelle all’uovo Emiliane Barilla, trovate nella scorsa box, ho pensato ad un piatto che unisse due sapori che adoro: quello dei cavoletti di bruxelles, che sono per me una vera e propria droga al gusto deciso della pancetta dolce. Il tutto mantecato con panna, pecorino e pepe.

Tagliatelle all'uovo con cavoletti di bruxelles e pancetta dolce
Serves 2
Write a review
Print
Ingredients
  1. 3 nidi di pasta emiliane barilla
  2. 1 confezione di pancetta dolce
  3. 2 cucchiai di pecorino romano
  4. sale e pepe
  5. panna da cucina 4 cucchiai
  6. 6 cavoletti di bruxelles
Instructions
  1. In un padellino antiaderente, scaldate la panna con la pancetta e fate cuocere per 4 minuti circa.
  2. Aggiungete i cavoletti di bruxelles cotti a vapore e tagliati a metà.
  3. Aggiustate di sale e di pepe.
  4. Cuocete le vostre tagliatelle emiliane barilla in una pentola con acqua salata.
  5. scolate le tagliatelle al dente e mantecatele con panna, pancetta, cavoletti e pecorino.
  6. A
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Tiramisù al panettone

 

Le feste sono passate ormai da più di una settimana ma scommetto che tutti abbiamo in qualche angolo della casa ancora almeno un panettone ricevuto in dono a Natale e aggiungo che tutti siamo stufi di mangiarlo a colazione, dopo pranzo e dopo cena pur di farlo sparire dalla credenza 🙂

Mi è sempre capitato di nascondere i panettoni ancora intatti in dispensa per rimettermi in forma dopo le feste, per poi dimenticarli per mesi e ritrovarli l’anno dopo ormai scaduti.

Io vi consiglio quindi di invitare gli amici (tanti) o i parenti per un pranzo o una cena e preparare tante coppette di tiramisù al panettone, così da farli scomparire tutti in maniera golosa e in una sola volta!

Il tiramisù al panettone è un dolce veloce che vi farà fare un figurone con poco, dando gusto e originalità ad un classico della pasticceria italiana.

Tiramisù al panettone
Serves 8
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 g di panettone
  2. 5 uova fresche
  3. 250 ml di caffè
  4. 100 g di zucchero semolato + qualche cucchiaino per il caffè
  5. cacao amaro
Instructions
  1. Prendete il panettone e tagliatelo in piccoli pezzi che bagnerete nel caffè leggermente zuccherato.
  2. Dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma.
  3. Montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete in un secondo momento il mascarpone. Unite in ultimo gli albumi montati, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto.
  4. Ora prendere 8 bicchieri e alternate il panettone bagnato nel caffé e ben strizzato, con la crema, facendo più strati e riempendo i bicchieri fino all'orlo, concludendo con la crema.
  5. Ultimate l'ultimo strato di crema usando una sac-à-poche per dare un effetto più rifinito. Potete fare una spirale o tanti ciuffetti.
  6. Completate spolverizzando con cacao amaro. Conservate in frigorifero fino al momento di servire. Consumare entro il giorno dopo.
Adapted from http://www.ifood.it/2016/01/tiramisu-tradizionale.html
Adapted from http://www.ifood.it/2016/01/tiramisu-tradizionale.html
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Pancake vegani con latte di mandorla, arance e cardamomo

Buon 2017!

Anche queste feste natalizie ce le siamo (quasi) lasciate alle spalle e si ricomincia più o meno con la solita routine. E naturalmente, torniamo anche noi di Sei in Cucina con una nuova lista degli ingredienti!
Gennaio è per antonomasia il mese delle diete, il mese in cui diciamo basta agli eccessi delle feste e cerchiamo di rimetterci in carreggiata.
E visto che anche noi teniamo alla vostra (e alla nostra!) linea…
IL TEMA DI GENNAIO 2017 E’: DETOX TIME!
 
Cosa vi piace mangiare e preparare quando avete voglia di piatti sani e light ma ovviamente sempre con gusto?
Ricordate che l’ingrediente chiave del mese è obbligatorio e va abbinato ad almeno altri due ingredienti della lista.
Prelevate la locandina qui sopra, preparate la vostra ricetta dolce e/o salata e giocate con noi 🙂
Usando gli ingredienti della lista del mese potrete creare la vostra ricetta, prendere spunto o rifare una di quelle proposte da noi. Ci trovate qui:
Elisa in the Sweet Life
 
 
La mia proposta per questo mese ” detox” sono dei PANCAKE senza lattosio e senza uova, completamente vegan. Ho sostituito le uova con i semi di chia, noti per le loro proprietà benefiche, tra cui Omega 3 e Omega 6, sono una ricchissima fonte di fibre, contengono vitamine, minerali, insomma un vero toccasana se assunti regolarmente in piccole quantità, come per esempio nell’insalata, nello yogurt o come in questo caso nella colazione!
Ma vediamo come ho fatto ad ottenere una pastella simile a quella dei comuni pancake con uova e lattosio. Abbiamo detto che ho sostituito le uova con i semi di chia, mentre il latte vaccino è stato sostituito con il latte di mandorla. Ho insaporito la pastella con un pizzico di zucchero e cardamomo e ho infine condito i miei pancake con delle fette di arancia caramellata nello zucchero di canna.. et voilà. Il gioco è fatto. Provateli, non ve ne pentirete! Una colazione sana e leggera ma sempre con gusto!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Pancake vegani con semi di chia e latte di mandorla
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 bicchiere e 1/2 di latte di mandorla
  2. 2 cucchiai di semi di chia
  3. un paio di bacche di cardamomo
  4. 2 cucchiaini di zucchero semolato
  5. 7/8 cucchiai di farina 00
  6. 1 cucchiaino di lievito per dolci
  7. 1 arancia
  8. 2 bustine di zucchero di canna
Instructions
  1. Riscaldate il latte di mandorla in un pentolino fino ad intiepidirlo. Una volta tiepido, versatevi i semi di chia e lasciateli in ammollo per dieci minuti, mescolando di tanto in tanto. I semi diventeranno gonfi e gelatinosi facendo rapprendere il latte. Aggiungete ora un altro mezzo bicchiere di latte di mandorla freddo, l'interno delle bacche di cardamomo, lo zucchero, la farina e il lievito. Mescolate bene, dovrete ottenere un composto non troppo liquido ma simile ad una pastella densa.
  2. Scaldate bene una piastra da crepes e quando caldissima, versatevi la pastella con l'aiuto di un cucchiaio formando tanti dischi. Quando si formeranno le bollicine in superficie. girate i pancake per cuocerli dall'altro lato, con l'aiuto di una spatola. Cuoceteli ancora due minuti dal lato opposto e impilateli caldi uno sull'altro.
  3. Preparate le fettine di arancia e cuocetele in padella con due bustine di zucchero di canna e una mezza tazzina da caffè di acqua. Versatele sopra la vostra pila di pancake e irrorateli con il succo della restante arancia. Gustate caldi.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
 
 
 
 
 
 
 

MUG CAKE in forno al doppio cioccolato

Tutti abbiamo sentito parlare di Mug Cake almeno una volta. Quelle spettacolari tortine cotte direttamente in tazza nel forno a microonde in un paio di minuti.

Si mischiano tutti gli ingredienti direttamente in tazza e in due minuti di orologio si cuoce.

Chi come me non ha mai acquistato il microonde perché non ne sente la necessità ha sempre dovuto rinunciare a questo dolcetto veloce, da divano, per le voglie improvvise e poco tempo o voglia.

Grazie alla mia amica Giorgia del blog Sognoincucina, ho scoperto che questa magia si può compiere anche nel classico forno, basta avere l’accortezza di:

  1. utilizzare degli stampini in ceramica monodose, da soufflé al posto delle comuni tazze.
  2. far cuocere le mug cake almeno 10 minuti come i muffin.

La ricetta è di una semplicità disarmante ma credo che possiate adattare qualsiasi ricetta da Mug Cake, con l’accortezza appunto di estendere i minuti di cottura.

La ricetta che ho provato è quella di Giorgia ed è senza burro e senza uova, arricchendola poi con i Torroncini MORBIDELLI Sperlari trovati nella Degustabox, è golosissima.

Se preferite però il gusto classico, aggiungete almeno 1 uovo.

Mug Cake in forno classico
Serves 1
Write a review
Print
Ingredients
  1. 4 cucchiai di farina 00
  2. 6 cucchiai di latte
  3. 1 cucchiaio di zucchero
  4. 1 cucchiaio di cacao amaro
  5. 3 torroncini morbidi ricoperti di cioccolato (oppure tre cubetti di cioccolato a piacere)
  6. 1/2 cucchiaino di lievito per dolci oppure bicarbonato
Instructions
  1. Mischiate tutti gli ingredienti (ad eccezione dei torroncini) direttamente nella tazza.
  2. Una volta amalgamati in una consistenza densa e liscia, inserite al centro un torroncino ricoperto di cioccolato bianco oppure un cubetto generoso di cioccolato bianco.
  3. Cuocete in forno già caldo a 180 per 10 minuti.
  4. Una volta pronta, decorate con panna montata e torroncini o cubetti di cioccolata, che si scioglieranno. Gustare subito.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

 

FLUFFOSA RUDOLPH AL CACAO (2 anni con voi)

fluffosa, natale, Party | 17 dicembre 2016 | By

 

DUE ANNI. 

Sembra ieri quando decisi di mettere online tutti i miei esperimenti in cucina.

Fotografavo con l’iPhone, non sapevo nulla di Food Photography, Food Styling e Food Writing. Queste sconosciute.

Mi interessava solo condividere con qualcuno la passione che ogni giorno mettevo in cucina. Il mio era più un bisogno, non riuscivo a stare ferma, se vedevo una ricetta interessante, dovevo subito provare a farla.

In due anni sono cambiate tante cose: ho cambiato casa, mi sono sposata, sono entrata a far parte del network iFood e successivamente nella redazione del sito, il blog è cresciuto con me e con lui la mia passione. E’ subentrata una seconda passione: quella per la fotografia.  Grazie a LAMIACASASHABBY non solo ho imparato a cucinare tante cose, ma ho conosciuto persone meravigliose che sono entrate a far parte della mia vita.

Vere Amiche con la A maiuscola con le quali condivido le mie giornate, non solo relativamente al blog ma anche alla mia vita privata.

OGGI QUINDI SI FESTEGGIA

Ho preparato per l’occasione una FLUFFOSA AL CACAO dal libro LE FLUFFOSE di Monica Zacchia e l’ho travestita da renna, immaginandomi golose corna di candy cane, un naso biscotto e occhi di liquirizia.

Una torta alta e soffice al cacao che piace sempre a tutti per la sua morbidezza. Per la decorazione ho solo fatto una glassa di albumi e zucchero, la comune ghiaccia reale aromatizzata al limone.

Ma non è finita qui. In fondo al post troverete un REGALO: un piccolo ricettario con le mie 5 COLAZIONI DI NATALE, scaricabile cliccando sul link.

 

FLUFFOSA AL CACAO
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per uno stampo da 24 cm per Chiffon Cake
  2. 310 g di farina 00
  3. 60 g di cacao amaro
  4. 400 g di zucchero semolato
  5. 160 g di olio di semi
  6. 240 ml di acqua tiepida
  7. 8 uova
  8. 2 bustine di lievito per dolci
  9. Per la glassa
  10. 120 g di zucchero a velo
  11. 1 albume
  12. gocce di limone
Instructions
  1. Prendete una ciotola e setacciate insieme tutte le parti secche: farina, cacao, lievito e zucchero.
  2. A parte montate a neve ferma gli albumi.
  3. Emulsionate insieme olio e acqua tiepida e versate sulle parti secche. Mescolate e successivamente incorporate un tuorlo alla volta. Una volta incorporati tutti, versate sul composto gli albumi montati e incorporateli delicatamente con una spatola, mescolando dal basso verso l'alto.
  4. Versate il composto in uno stampo da chiffon cake da 24 cm senza imburrarlo.
  5. Cuocete in forno caldo a 160 gradi per 1 h e 15 minuti.
  6. Fate in ogni caso la prova stecchino che deve uscire asciutto.
  7. Una volta cotta, poggiate lo stampo capovolto sui suoi piedini su un piatto da portata e lasciate raffreddare 12 ore, La torta scenderà da sola, se non dovesse farlo, aiutatevi con un coltello a lama grande per estrarla delicatamente dallo stampo.
  8. Per la glassa: Montate lo zucchero a velo con l'albume e alcune gocce di limone. Se dovesse risultare troppo densa per essere spalmata sulla torta, aggiungete succo di limone (sempre un paio di gocce alla volta) fino alla consistenza desiderata.
  9. Spalmate la glassa sulla torta con una spatola molto delicatamente.
  10. Decorate con candy cane, un biscotto rotondo e due tacchetti di liquirizia.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

 

Un ringraziamento a voi che mi seguite e mi leggete ogni giorno, è solo grazie a voi se LAMIACASASHABBY esiste e continua a sfornare cose buone.

 

SCARICA QUI IL RICETTARIO GRATUITO CON LE MIE COLAZIONI DI NATALE ———-> LE_COLAZIONI_DI_NATALE_Lamiacasashabby.ifood.it

 

Biscotti decorati

biscotti, natale | 12 dicembre 2016 | By

Decorare biscotti è una cosa che mi rilassa tantissimo. Per me il periodo natalizio è il più bello dell’anno. Non c’è nulla per me, come le domeniche pomeriggio passate in casa a sfornare biscotti e decorarli. Ogni anno ne preparo tantissimi e li regalo a parenti ed amici.

In questo post trovate una delle ricette che uso per la frolla alle spezie.

Qui invece trovate un’altra ricetta ottima, al cacao, che usai lo scorso anno per i biscotti da appendere all’albero–>  http://www.lamiacasashabby.ifood.it/2015/12/christmas-tree-cookies-al-cacao-con-zenzero-e-cannella.html

Biscotti di Natale decorati con ghiaccia reale
Write a review
Print
Ingredients
  1. 2 cucchiaini di cannella
  2. 2 cucchiaini di zenzero
  3. 360 g di farina
  4. 130 gr di burro a temperatura ambiente
  5. 4 cucchiai di sciroppo d’acero
  6. 120 gr di zucchero di canna
  7. 2 tuorli d’uovo
  8. un pizzico di sale
Per la glassa
  1. 1 albume
  2. 150-170 g di zucchero a velo in base alla consistenza desiderata. Per coprire i biscotti tenete una consistenza più liquida, per decori di precisione leggermente più densa.
  3. qualche goccia di limone
Instructions
  1. Mettete in una ciotola la farina e le spezie. Mescolate.
  2. Aggiungete il burro a pezzetti e cominciate ad amalgamare il tutto con le mani, formando un impasto sabbioso.
  3. Unite lo zucchero e il pizzico di sale e infine lo sciroppo d’acero.
  4. Formate una palla liscia e coprite con pellicola trasparente lasciandola riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  5. Stendete la pasta piuttosto sottile mettendola tra due fogli di carta da forno, così che il mattarello non faccia fatica e non si attacchi alla pasta e date la forma che preferite ai vostri biscotti.
  6. Cuocete in forno caldo a 180 per 10-15 minuti.
  7. Per decorare i biscotti ho montato la glassa con una planetaria, almeno per 10 minuti, formando una glassa bella gonfia e montata. Ho utilizzato delle pipette in plastica molto precise che potete trovare sul sito Peroni Snc, Ecco il link:http://peronisnc.it/1314/set-pompette-decoratrici-.html
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

CINNAMON ROLLS (girelle alla cannella)

girelle_alla_cannellla_morbide

Chi non ha mai sentito parlare dei CINNAMON ROLLS, , le famose girelle con cannella e uvetta conosciute in Italia grazie a Ikea?

Personalmente non mi ricordo di averle assaggiate da Ikea o forse se così è stato devo aver rimosso.. io di Ikea ricordo i chili di polpettine surgelate che ingurgitavo all’epoca dell’università per pigrizia ai fornelli 😀

Tornando alle girelle. erano anni che le vedevo girare in rete ma non avevo ancora trovato il tempo o l’ispirazione per provare a farle.

Come tutti i lievitati, le ho adorate. Sono così soffici, profumate e buone che le rifarò sicuramente e consiglio anche a voi di provarle.

Sono talmente buone che le abbiamo finite tutte in due giorni, complice anche una cena tra amici.

La prossima volta le congelerò da crude, per poterle assaporare una alla volta, la mattina, come appena sfornate.

La colazione più natalizia che c’è <3

Quanto amo questo periodo dell’anno 😀

Per la ricetta, ringrazio il blog Anice e Cannella, mio riferimento per i lievitati più buoni del web!

 

Cinnamon Rolls - Girelle alla cannella
Write a review
Print
Ingredients
  1. 210 g di farina manitoba
  2. 210 g dii farina 00
  3. 1 uovo e 1 tuorlo
  4. 180 g di latte
  5. 60 g di burro
  6. 75 g di zucchero
  7. 5 g di sale
  8. 11 g di lievito di birra fresco (panetto)
  9. per il ripieno
  10. 4 cucchiai di zucchero di canna
  11. 2 cucchiai di cannella
  12. 35 g di burro fuso freddo
  13. Per decorare
  14. uvetta, 1 uovo sbattuto con 1 cucchiaio di latte (prima di infornare)
Instructions
  1. Nella planetaria fate sciogliere il lievito nel latte e aggiungere un paio di cucchiai di farina presi dal totale, quanto basta per formare una crema.
  2. Aggiungere il tuorlo, metà dello zucchero. Amalgamare.
  3. Aggiungere altra farina, l'uovo intero, la seconda metà dello zucchero. Incorporare.
  4. Aggiungere tutta la restante farina, meno 1 cucchiaio.
  5. Aggiungere il sale e incordare.
  6. Aggiungere l'ultimo cucchiaio di farina e incordare.
  7. Poco alla volta aggiungere il burro morbido. Incordare.
  8. Formare una palla con l'impasto e lasciarlo nella ciotola della planetaria a lievitare, coprendo la ciotola con pellicola o con un canovaccio. Lasciar lievitare 40 minuti a temperatura ambiente, poi riporre in frigorifero tutta la notte.
  9. Al mattino tirare fuori dal frigo e far riposare 1 ora a temp. ambiente fino al raddoppio.
  10. Prendere l'impasto e su un piano infarinato stendere in un rettangolo.
  11. Fare 4 pieghe. (ripiegare due volte i bordi verso l'interno come si vede in foto)
  12. Capovolgere il rettangolo ottenuto e far riposare coperto per 30-40 minuti.
  13. Nel frattempo far sciogliere il burro e lasciare raffreddare.
  14. Stendere l'impasto in un rettangolo abbastanza sottile. Spennellare con il burro furo, poi cospargere con zucchero di canna e cannella mescolati insieme.
  15. Arrotolare l'impasto e tagliare tante rondelle.
  16. Disporre le rondelle su una teglia rivestita con carta forno, ben distanziate tra loro.
  17. Far lievitare ancora 1 ora le rondelle, coperta da un canovaccio.
  18. Spennellare con uovo sbattuto e 1 cucchiaio di latte. Aggiungere uvetta qua e là.
  19. Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti a 180, fino a quando saranno belle dorate.
  20. Gustatele calde oppure pucciatele a colazione nel latte caldo, sono da svenimento.
Adapted from Anice e Cannella
Adapted from Anice e Cannella
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
img_9152-2 picmonkey-collage img_9148-2 img_9139-3img_9119-2

Cocottine con patate e camembert

img_9077

Queste piccole COCOTTE monoporzione sono un vero e proprio comfort food.

Perfette per riscaldarsi nelle fredde serate invernale, sono un ottimo antipasto, facile e veloce da realizzare che vi stupirà e piacerà proprio a tutti.

Sono golose e filanti, vi sembrerà di essere in qualche chalet di montagna dopo una bella sciata.

Servitele calde come antipasto, se non avete le cocotte potete raddoppiare le dosi e usare una pirofila da forno, ma vi consiglio di comprarvi le mini cocotte, il servizio monoporzione fa sempre tanta scena e i vostri ospiti si sentiranno super coccolati.

Ecco la ricetta

Cocottine con patate e camembert
Serves 2
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
30 min
Prep Time
15 min
Cook Time
30 min
Ingredients
  1. 500 g di patate bollite
  2. 1 piccolo camembert o brie
  3. 1 spicchio di aglio (se gradito)
  4. noce moscata
  5. sale e pepe
  6. 2 uova
  7. 200 ml di latte
  8. burro
Instructions
  1. Lavate le patate e lessatele con la buccia in abbondante acqua salata.
  2. Sbucciatele e tagliatele a fettine sottili.
  3. Sfregate due cocotte con l'aglio, imburratele bene dappertutto e tagliate a fettine sottili il camembert.
  4. Procedete riempendo a strati le coccottine da forno. Prima le patate, poi il camembert e ad ogni strato condite con sale e pepe.
  5. Sbattete le uova con il latte e la noce moscata e versate il composto ottenuto nelle piccole pirofile coprendo gli strati di formaggio e patate.
  6. Fate cuocere in forno caldo ventilato a 180 per 30 minuti circa.
  7. Le uova devono salire formando una crosticina gonfia e dorata.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
img_9082

Sandwich fritto americano

Avete mai assaggiato il “Monte Cristo Sandwich”?

Si tratta di un goloso panino, che viene imbottito come un toast e poi fritto in padella .. una golosità assurda!

La mia ricetta con foto passo-passo del procedimento la trovate su iFood cliccando qui

Monte Cristo Sandwich

 

 

Chocolate chip cookies

biscotti con gocce di cioccolato

Dicembre è arrivato e con sé la voglia di prepararsi al Natale. Tiriamo fuori i primi addobbi natalizi e cominciamo a testare le prime ricette. Idee regalo ma anche coccole per i più piccoli e tanto burro per viziare babbo natale al suo arrivo (nascondiamoci dietro questa favola e viziamoci, c’è sempre tempo per tornare alla dieta, no?).

La ricetta dei miei biscotti è quella del libro California Bakery.

Sono chewy e croccanti allo stesso tempo… insomma buonissimi!

Chocolate Chip Cookies
Write a review
Print
Ingredients
  1. 280 g di zucchero
  2. 230 g di burro a temperatura ambiente
  3. 5 g di miele o melassa
  4. 2 uova
  5. 1/2 semi di una bacca di vaniglia
  6. 400 g di farina 00
  7. 80 g di fiocchi d'avena
  8. 2,5 g di bicarbonato (1 cucchiaino piccolo)
  9. 2 g di sale fino
  10. 150 g di gocce di cioccolato fondente o cioccolato fondente a pezzi (tenute in freezer)
Instructions
  1. Lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia e omogenea, incorporare il miele, un uovo alla volta e la vaniglia.
  2. In una ciotola unite gli ingredienti secchi e le gocce di cioccolato.
  3. Unite i due composti, formate un panetto e fatelo riposare in frigorifero avvolto da pellicola per 30 minuti
  4. Scaldate il forno a 170.
  5. Togliete l'impasto dal frigo e con le mani formate delle palline e adagiatele sulla teglia coperta da carta forno.
  6. Se con le mani vi risulta difficile, usate un dosatore da gelato, questo vi aiuterà anche a fare biscotti tutti uguali.
  7. Cuocete in forno caldo per circa 20 minuti. Controllate la cottura, devono restare morbidi al tatto, non devono seccare.
  8. Sfornate e fate raffreddare su una griglia per dolci.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
biscotti_con_gocce_di_cioccolato_facili_e_veloci

Fried rice indonesiano

fried_rice

Su iFood.it, trovate la ricetta del mio riso fritto indonesiano.

La seconda di una serie di ricette orientali che sto proponendo, in seguito al mio viaggio a Bali.

Una ricetta povera, semplice ma molto gustosa e particolare.

Buona lettura e buon appetito.

Ricetta qui http://www.ifood.it/ricette/2016/11/nasi-goreng.html

Salsa piccante indonesiana

salsa_sambal

 

Se cercate una salsa piccante per accompagnare carne e pesce, questa fa per voi.

Veloce da fare, si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico per giorni.

Trovate la mia ricetta qui su iFood http://www.ifood.it/ricette/2016/11/sambal-oelek.html

Crostatine salate con cipolle caramellate per SCAVOLINI

img_8654

Sabato 26 novembre, ho avuto il piacere di cucinare nello splendido show-room Scavolini di Savona, insieme ad una cara amica, Germana Busca del blog lericettedimammagy.ifood.it.

Insieme, abbiamo preparato due antipasti sfiziosi, in vista delle festività natalizie: io ho preparato delle crostatine salate con frolla al parmigiano e alle erbe aromatiche, ripiene di cipolle caramellate con uvetta e pinoli. Germana invece ha mostrato a tutti come fare un girasole di sfoglia ripieno, di grande effetto.
15171096_1602899163352173_4137422411942579115_n

I proprietari dello show-room, Monica e Claudio Schiavini, ci hanno accolte con grande gentilezza ed è stato come cucinare a casa, in una calda atmosfera natalizia e un bel pubblico ad assisterci.

15239288_10211508471971445_153867299_n

Lo show-cooking fa parte della collaborazione nata tra iFood e Scavolini, nell’intento di rendere vive le cucine esposte nei punti vendita, portando quel calore di una cucina vissuta, come in una vera casa.

Grazie Monica e Claudio per la simpatia, è stato un vero piacere cucinare a “casa vostra”.

15293319_10211508472211451_292435090_o

 

Da buona iFoodie non potevo non preparare anche una Fluffosa, un dolce regalo per i presenti. Al cacao con glassa al limone e candy cane.

fluffosa

A questo link, trovate la mia diretta facebook:

https://www.facebook.com/chicca.gastaldo?lst=1285258568%3A1285258568%3A1480719017

Ed ora la ricetta:

Crostatine salate con cipolle caramellate
Serves 12
Un guscio di frolla salata, aromatizzata al parmigiano e alle erbe aromatiche, racchiude un ripieno di cipolle caramellate con uvetta e pinoli.
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per la frolla
  2. 300 g farina
  3. 100 g di parmigiano grattugiato
  4. 120 g di olio d'oliva oppure burro morbido (per una frolla meno friabile e più compatta)
  5. 1 pizzico di sale
  6. 1 uovo
  7. Per la farcitura
  8. 2 cipolle di tropea
  9. 50 g di pinoli
  10. 50 g di zucchero di canna
  11. 50 g di uvetta
  12. 100 g di burro
Instructions
  1. Versate la farina su una spianatoia e disponetela a fontana. Aggiungete il burro morbido a cubetti e impastate, ottenendo un composto sbricioloso.
  2. Riformate la fontana e aggiungete tutti gli altri ingredienti.
  3. Impastate ottenendo un panetto liscio e compatto che fascerete nella pellicola e riporrete in frigorifero 30 minuti a rassodare.
  4. Accendete il forno a 180° modalità statica. Stendete la frolla con il mattarello e inseritela in piccole forme da crostata, che avrete precedentemente imburrato e infarinato. Fate dei piccoli fori sulla frolla, adagiate sopra della carta forno e riempite le formine con delle biglie da forno, per evitare che la frolla si alzi, durante la cottura in bianco. Fate cuocere per circa 15 minuti.
  5. Nel frattempo mondate le cipolle e tagliatele a fettine sottili. Ponete sul fuoco un tegame nel quale farete sciogliere il burro. Versate le cipolle e fatele appassire a fuoco lento aggiungendo i pinoli, l'uvetta e lo zucchero di canna. Aggiungete acqua se necessario durante la cottura.
  6. Una volta cotte le crostatine in bianco, fatele raffreddare. Una volta fredde, tiratele fuori dallo stampo e farcitele con le cipolle
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Crostata mele e cannella

crostate, natale | 30 novembre 2016 | By

crostata

Una fetta di crostata e la giornata inizia subito nel modo giusto. Se poi aggiungiamo la dolcezza delle mele e il profumo della cannella, è una perfetta coccola invernale.

Una frolla profumata e croccante che ci fa già pensare al Natale.

Io mi sono divertita a decorare la mia torta con tanti fiocchi di neve e zucchero a velo.

Ho utilizzato uno stampo con fondo removibile Decora, che mi ha aiutato a mantenere la forma della mia frolla perfetta. Una crostata non solo buona ma anche bellissima da vedere. Il segreto? Una volta pronta per la cottura, tenetela in frigo per qualche ora prima di cuocerla. In questo modo la frolla non perderà la forma. Mai più crostate brutte. D’ora in avanti le nostre crostate saranno solo bellissime oltre che buonissime!

Per la frolla ho utilizzato:

300 g di farina 00

120 g di burro

100 g di zucchero

la buccia di un limone grattugiata

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 uovo grande

come_fare_la_crostata

Potete unire tutti gli ingredienti in una planetaria e lavorarli tutti insieme velocemente fino alla formazione di un panetto liscio, che riporrete in frigo 30 minuti avvolto da pellicola. Oppure potete impastare a mano cominciando da farina e burro morbido a pomata per poi aggiungere i restanti ingredienti.

Dopo il riposo in frigorifero stendetela col mattarello abbastanza sottile e rovesciatela nella teglia con fondo mobile, schiacciandola bene contro i bordi. Tagliate i bordi in eccesso, bucherellate la superficie della frolla con una forchetta e versatevi la marmellata mele e cannella o altra marmellata a piacere. Con la pasta avanzata fate tanti fiocchi di neve oppure altre decorazioni a piacere in base ai taglia biscotti che avete. Riponete in frigo per un paio d’ore e infine cuocete in forno caldo a 180 gradi statico per circa 40-45 minuti fino a quando la pasta risulterà ben dorata.

crostata_perfetta

Gustatela calda insieme ad una pallina di gelato alla vaniglia <3

img_9098 img_9093-2

 

Pane ripieno indiano

Un pane indiano velocissimo da fare, che non necessita di lievitazione. Gustoso e nutriente, in quanto ripieno di patate, prezzemolo e curcuma vi conquisterà per facilità e gusto. Provatelo e farcitelo come più vi piace.

La ricetta la trovate qui su iFood

Paratha

Conchiglie al forno con radicchio, noci e gorgonzola per Granoro

Un piatto ricco e gustoso che esalta tutta la bontà di questa pasta trafilata al bronzo.

La mia ricetta per Granoro la trovate su iFood cliccando qui:

Conchiglioni ripieni

Un piatto semplice ma buonissimo, da leccarsi i baffi e fare il bis.

conchiglie al forno

 

Pangoccioli sofficissimi

img_9048

pangoccioli_buonissimi

I Pangoccioli, sono dei soffici panini dolci, ottimi per la colazione di grandi e piccini.

L’aroma all’arancia, grazie al burro aromatizzato, li rende irresistibilmente buoni e le gocce di cioccolato sono quel tocco in più che li contraddistingue.

Paradisiaci caldi appena fatti, si mantengono soffici e fragranti per un paio di giorni sotto campana di vetro ma vi consiglio di congelare l’impasto, scongelarlo in frigorifero e poi cuocerli al momento di gustarli, magari una domenica mattina, alzatevi prima del vostro partner e portateglieli a letto caldi con una tazza di caffè per un romantico risveglio.

 

PANGOCCIOLI
Write a review
Print
Ingredients
  1. (ricetta di Anice & Cannella)
  2. Per circa 15 pangoccioli
  3. 225 g di farina 00
  4. 225 g di farina Manitoba
  5. 50 g farina di riso per dare ulteriore morbidezza all'impasto
  6. 10 g di lievito di birra fresco
  7. 85 g di zucchero
  8. 10 g di sale
  9. 1 cucchiaino di miele
  10. 1 albume d’uovo
  11. 2 tuorli
  12. 75 g di burro
  13. 80 g di gocce di cioccolato congelate
  14. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  15. buccia d’arancia grattugiata
  16. 150 g di acqua temperatura ambiente
  17. 115 g di latte intero
  18. (1 tuorlo d’uovo con un cucchiaio di latte per spennellare prima di infornare)
Instructions
  1. Nella planetaria iniziate impastando il lievitino con acqua, miele, lievito e 150 g di farina. Impastate ottenendo un impasto liscio che si stacca dalle pareti della planetaria. Se troppo molliccio, aggiungete un paio di cucchiai di farina fino a che non si staccherà. Formate una palla e lasciatela dentro la planetaria a lievitare, coperta da un panno pulito. Dovrà raddoppiare di volume. Ci vorrà circa 1 ora e mezza.
  2. Nel frattempo sciogliete 25 g di burro in un pentolino con la buccia grattugiata di un'arancia. Fate giusto sciogliere il burro, mescolate e spegnete il fuoco. Coprite con un piattino e lasciate da parte.
  3. Una volta raddoppiato il lievitino, procedete all'impasto. Accendete la planetaria a media velocità con la frusta K o foglia. Disgregate il lievitino con un cucchiaio di latte, poi unite 1 cucchiaio di zucchero e 2 di farina. Fate incordare. Procedete così, alternando gli ingredienti poco alla volta e ogni volta, prima di aggiungerne, fate incordare l'impasto intorno alla foglia.
  4. Unite farina, poi latte, poi zucchero, poi farina, poi burro, poi zucchero, poi uova, poi zucchero, poi farina.. sempre alternando pochi ingredienti alla volta, fino ad esaurimento.
  5. In ultimo unite le gocce di cioccolato fredde da freezer, sostituendo la frusta K con il gancio. Impastate a bassissima velocità fino ad incorporarle. Una volta incorporate, formate una palla con l'impasto e ponetela in una ciotola capiente unta con olio, coprite con pellicola e fate raddoppiare di volume lontano da correnti d'aria. Sarà un impasto molto soffice.
  6. Una volta raddoppiato (ci vorranno circa 2 ore in inverno, 1 ora in estate), formate delle palline di circa 80 g l'una. Prendete un pezzo di impasto e appiattitelo, arrotolatelo su se stesso due volte e infine richiudete al di sotto i due lembi, usate i palmi delle mani per arrotondare l'impasto.
  7. Ponete le palline di impasto ben distanziate tra loro, in due teglie coperte da carta da forno.
  8. Coprite con un canovaccio e fate di nuovo lievitare circa 1/2 ore a seconda della stagione e della temperatura che avete in casa, dovranno raddoppiare di volume.
  9. Una volta lievitate, spennellatele con 1 tuorlo d'uovo che avrete sbattuto con 1 cucchiaio di latte. Se non avete un pennello in silicone, potete usare uno scottex imbevuto nel liquido (ancora meglio, sarà più delicato del pennello e non smonterà la lievitazione).
  10. Cuocete le vostre palline in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, fino a quando non saranno ben dorate e facendo la prova stecchino, ne uscirà asciutto.
  11. La vostra casa profumerà di buono in una maniera indescrivibile.
Notes
  1. Vi consiglio di mangiarli caldi per colazione e freddi per merenda 😀
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
pangoccioli_procedimento

formazione_pangoccioli

 

pangoccioli_appena_sfornati

img_9025-2

CREMA AL CAFFE’

Ecco la ricetta della crema al caffè fatta con voi su Snapchat nel nostro account RICETTEPERPASSI per la rubrica dedicata alle ricette con il Bimby.

Una crema vellutata, buonissima sia calda come dolcino al cucchiaio per concludere una cenetta, oppure fredda per farcire torte, bigné, cupcake, qualsiasi cosa vogliate.

Su Snapchat abbiamo visto come realizzarla con il bimby, qui vi scriverò sia la ricetta bimby che la versione in casseruola, per chi il bimby non ce l’ha.

CREMA AL CAFFE’ BIMBY

150 g di zucchero semolato

500 g di latte intero (io Zymil)

2 uova

100 g di caffè ristretto

60 g di farina 0

30 g di burro morbido

1 pizzico di sale fino

Procedimento

Versate tutti gli ingredienti nel vostro bimby.

Cuocere 8 minuti, 90°, velocità 4.

A fine cottura, versare la crema in un contenitore e coprire con la pellicola a contatto. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta fredda usare per farcire torte o dolci oppure conservare in frigorifero fino a 3-4 giorni in un contenitore ermetico.

In alternativa versare nei bicchieri e servire calda, insieme a qualche biscottino sbriciolato, gocce di cioccolato, cialde e chi più ne ha più ne metta.

Non smetterete più di riempire il cucchiaio, vi ho avvisata 🙂

 

Per chi non ha il bimby:

In una casseruola versate il latte e il caffè. Accendete il fuoco e scaldate il liquido senza portare a bollore.

In una terrina, sbattete il burro morbido con lo zucchero, unite le uova e infine la farina.

Quando il composto di latte e caffè sarà ben caldo (ma non bollente), unite i restanti ingredienti amalgamati insieme.

Mescolate tutto a fuoco basso, fino a quando la crema si sarà addensata.

Togliete dal fuoco e trasferite in un contenitore (vedi sopra)

Crema_al_caffé_velocissima

 

Una crema golosa e avvolgente per coccolarci davanti alla tv o come dessert dopo una cenetta sfiziosa.

Ottima anche per farcire torte da colazione come questa.

I miei Panettone Muffins senza glutine per iFoodStyle

Ho partecipato al N.1 di iFoodStyle

Muffin_panettone_senza_glutine

Con grande onore sono qui a mostrarvi un progetto meraviglioso, nato dall’impegno e dalla passione delle Food Blogger del network iFood, del quale faccio parte.

Il nostro “infinito amore per il cibo”, dopo essersi già trasformato in un bellissimo sito web, si fa rivista.

Una rivista dove le immagini parlano da sole, dove ogni ricetta racconta il calore e l’amore di una tavola imbandita per i freddi mesi invernali, dove ogni portata rappresenta una coccola, da noi per voi.

Ogni sezione della rivista prevede anche una ricetta gluten-free.

Si parlerà di borghi incantati da visitare, di comfort food in vari momenti di consumo.

Speriamo di avervi trasmesso tutta la bellezza del cibo preparato con le nostre mani e tutta la meraviglia di una foto scattata col cuore.

Mi trovate a pagina 102-103 con i miei Panettone Muffins senza glutine.

Buona lettura e buone mani in pasta,

Veronica

 

Panettone Muffin Gluten Free
Serves 20
Write a review
Print
Ingredients
  1. 650 g di farina (mix gluten-free per lievitati)
  2. 15 g di lievito di birra disidratato
  3. 1 cucchiaio di sale
  4. 300 ml di latte intero
  5. 3 uova intere e 3 tuorli
  6. 1 bacca di vaniglia
  7. 100 g di zucchero semolato
  8. 200 g di burro
  9. 1 limone (la buccia)
  10. 2 arance (la buccia)
  11. 100 g di uvetta
  12. 100 g di mandorle
  13. Olio d’oliva (per ungere)
Instructions
  1. Nella planetaria, lavorate farina, lievito e sale con il latte. Incorporate gradualmente 3 uova, una alla volta, finché assorbite. Impastate circa 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ma morbido.
  2. Ungete una ciotola capiente con dell’olio e ponete al suo interno il panetto di impasto, ripiegando la pasta verso il fondo. Coprite con un canovaccio pulito e ponete nel forno spento con luce accesa per 1 ora circa, fino al raddoppio dell’impasto.
  3. Una volta avvenuta la prima lievitazione, prendete l’impasto lievitato e lavoratelo con le mani per alcuni minuti, trasferitelo nella planetaria e aggiungete i tre tuorli d’uovo e lo zucchero. Successivamente aggiungete il burro a pezzetti e i semini della bacca di vaniglia, impastate dieci minuti fino a completo assorbimento degli ingredienti. Nel caso l’impasto risultasse troppo morbido, aggiungete due o tre cucchiai di farina GF e impastate fino a quando non si staccherà dalle pareti della planetaria. Coprite e lasciate lievitare un’altra ora.
  4. In seguito alla seconda lievitazione, aggiungete all’impasto uvetta, mandorle e le bucce degli agrumi grattugiati, mescolate con un cucchiaio di legno e con un dosatore da gelato, formate delle palline di impasto che andrete ad inserire in uno stampo da muffins.
  5. Coprite con un canovaccio e lasciate riposare 20 minuti. Intanto accendete il forno, modalità statica a 200°.
  6. Spennellate i muffins con un uovo sbattuto e decorate con uvetta e mandorle. Cuocete in forno caldo per circa 15 minuti, fino a doratura.
  7. Note: L’impasto con mix di farine GF va molto idratato, risulterà quindi meno compatto di un normale impasto con farine glutinose
  8. Ispirati ad una ricetta di Jamie Oliver con farina 00. Ho sostituito la farina di grano con il mix di farine gluten-free e ho modificato le dosi degli ingredienti, rendendo l’impasto più idratato.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

 

 

Ciambella soffice di albumi senza burro

colazione, Torte | 4 novembre 2016 | By

ciambella_soffice_albumi

Una ciambella soffice come una nuvola, per iniziare le nostre giornate.

Una massa montata di albumi accoglie farina integrale. farina di cocco, zucchero e rum. 

Per la ricetta, mi sono ispirata alla torta di albumi di Martina, sostituendo però in parte la farina con il cocco.

Nasce così un ciambellone soffice e umido che finirà in non più di due giorni, garantito!

Ottimo per coccolare gli ospiti inattesi con una tazza di tè fumante, come merenda, dolce del dopo cena… buono in ogni momento e semplice da fare.

 

Ciambella soffice agli albumi, senza burro
Write a review
Print
Ingredients
  1. 120 g di farina integrale
  2. 100 g di farina di cocco
  3. 200 g di zucchero semolato
  4. 8 albumi (circa 320g)
  5. 50 g di olio di arachidi (o olio extravergine di oliva)
  6. la buccia di 1 limone non trattato
  7. 1 pizzico di estratto di vaniglia
  8. 2 cucchiai di rum
  9. 1 cucchiaino di lievito per dolci
  10. 1 pizzico di sale
  11. Zucchero a velo per spolverare
Instructions
  1. Nella planetaria o in una ciotola con le fruste elettriche, montate gli albumi a neve ferma, aggiungendo durante la montata, lo zucchero in tre tempi.
  2. Dopo lo zucchero aggiungete la buccia del limone grattugiata, il rum, l'estratto di vaniglia, il pizzico di sale e l'olio, sempre montando.
  3. A parte, setacciate le farine con il lievito. Aggiungete alla massa montata gli ingredienti secchi, mescolando con una spatola delicatamente dal basso verso l'alto per incorporarli.
  4. Una volta incorporati, versate il composto in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato o unto con staccante spray.
  5. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 30-35 minuti. Fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto.
Adapted from Trattoria da Martina
Adapted from Trattoria da Martina
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
ciambella_albumi

img_8539-2

img_8537-2 ciambella_soffice_albumi

 

img_8526-2 img_8525

 

 

CONSIGLIA Torta slava