Bundt Cake alle carote senza burro

La bundt cake alle carote senza burro è una torta morbida, umida e leggera, grazie alla presenza delle carote e dell’acqua nell’impasto.

Perfetta per la colazione e per l’inzuppo è ottima anche a merenda con una tazza di tea o dopo cena come dessert insieme a un cucchiaio di panna o crema pasticciera.

Questa ciambella alle carote ha pochissimo zucchero ma è dolce per la presenza di tante carote grattugiate.

Provatela e vi verrà voglia di rifarla ogni settimana perché vi mancherà.


 

Bundt Cake alle carote senza burro
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g farina 00
  2. 100 g farina di mandorle
  3. 250 g carote grattugiate
  4. 3 uova
  5. 100 ml di acqua
  6. 30 ml di olio di semi
  7. estratto di vaniglia
  8. una bustina di lievito per dolci
Instructions
  1. Grattugiate le carote oppure frullatele finemente.
  2. Mescolate le carote con l'acqua, l'olio e le uova.
  3. In un'altra ciotola mischiate gli elementi secchi. Aggiungete ora gli elementi liquidi e mescolate bene amalgamando il tutto.
  4. L'impasto deve risultare morbido ma non troppo denso.
  5. Versate in uno stampo imburrato e infarinato e cuocete a 170 per circa 45 minuti
  6. Fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Crostata Ananas Cocco e Limone

Finalmente marzo è arrivato, preparandoci alla primavera e lasciando alle spalle freddo e grigiore.

Le giornate si sono allungate, il sole comincia a fare capolino e i dolci invernali lasciano spazio a gusti più esotici e freschi che ci preparano alla bella stagione.

Per la sfida degli ingredienti di questo mese ho preparato un dolce, fresco, originale e facile da realizzare. Perfetto per il fine pasto ma anche per la merenda con un buon succo di frutta…possibilmente esotico!

Crostata ananas cocco limone facilissima

Il tema del mese per #seiincucina è quindi:

SPRING IS IN THE AIR

E quando cominci a sentire sulla pelle il calore del sole…
il suo colore, quel giallo intenso, su tutti gli alberi di mimosa…

le domeniche pigre…le prime gite fuori porta e voglia di respirare salsedine…l’odore della primavera imminente…

È proprio allora che pensi:

SPRING IS IN THE AIR:

IL TEMA DI MARZO!

Create la ricetta dolce o/e salata che il SOLE, il CALDO
e la PRIMAVERA NELL’ARIA vi ispirano e

GIOCATE CON NOI DI Sei in cucina E CON LA NUOVA

LISTA INGREDIENTI

Ricordate che l’ingrediente chiave del mese è obbligatorio e va abbinato ad almeno altri due ingredienti della lista.
Prelevate la locandina qui sopra, preparate la vostra ricetta e GIOCATE!

Usando gli ingredienti della lista del mese, potrete creare la vostra ricetta, prendere spunto o rifare una di quelle proposte da noi.

Qui di seguito le nostre ricette:
Lablondenfarinee – Love, food, lifestyle-
La cucina di zia Ale
Elisa in the SWEET LIFE
Marzia Fine Dining
Lamiacasashabby
La mamma cuocó-Blog

Crostata Ananas Cocco Limone
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per la base
  2. 100 g di farina 0 o farina 00
  3. 50 g di farina di cocco
  4. un cucchiaino di estratto di vaniglia
  5. 1 uovo piccolo
  6. 50 g di zucchero
  7. 60 g di burro morbido
  8. Per la crema
  9. 250 g di ricotta
  10. 2 cucchiai di zucchero
  11. 4 cucchiai di farina di cocco
  12. 2 cucchiai di succo di limone
  13. 4 cucchiai di succo di ananas
  14. 4 cucchiai di farina di cocco
  15. la buccia di 1 limone grattugiata
  16. 6 fette di ananas sciroppato tagliate a dadini
Instructions
  1. Nella planetaria o in una ciotola sbattete il burro morbido con lo zucchero. Aggiungete l'estratto di vaniglia e l'uovo e in seguito le farine in tre volte.
  2. Formate un panetto. Stendete la pasta frolla ponendola tra due fogli di carta da forno e ponetela in uno stampo da crostata con fondo removibile, imburrato e infarinato, aiutandovi con la carta da forno che staccherete dalla pasta delicatamente, una volta poggiata la pasta nello stampo. Premete bene la pasta lungo il fondo e il bordo dello stampo e ponete in frigo a riposare per 30 minuti. Nel frattempo accendete il forno a 180° modalità statica e preparate la crema.
  3. In una terrina mescolate la ricotta con tutti gli ingredienti. Tenete da parte due fette di ananas sciroppato per la decorazione finale. Una volta cotta la crostata e raffreddata, riempitela con la crema. Decorate con le ultime due fette di ananas tagliate a dadini oppure con tante fette intere e con riccioli ricavati dalla buccia di limone.
  4. Conservate in frigorifero per un paio di giorni. Servita fredda.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

MUG CAKE in forno al doppio cioccolato

Tutti abbiamo sentito parlare di Mug Cake almeno una volta. Quelle spettacolari tortine cotte direttamente in tazza nel forno a microonde in un paio di minuti.

Si mischiano tutti gli ingredienti direttamente in tazza e in due minuti di orologio si cuoce.

Chi come me non ha mai acquistato il microonde perché non ne sente la necessità ha sempre dovuto rinunciare a questo dolcetto veloce, da divano, per le voglie improvvise e poco tempo o voglia.

Grazie alla mia amica Giorgia del blog Sognoincucina, ho scoperto che questa magia si può compiere anche nel classico forno, basta avere l’accortezza di:

  1. utilizzare degli stampini in ceramica monodose, da soufflé al posto delle comuni tazze.
  2. far cuocere le mug cake almeno 10 minuti come i muffin.

La ricetta è di una semplicità disarmante ma credo che possiate adattare qualsiasi ricetta da Mug Cake, con l’accortezza appunto di estendere i minuti di cottura.

La ricetta che ho provato è quella di Giorgia ed è senza burro e senza uova, arricchendola poi con i Torroncini MORBIDELLI Sperlari trovati nella Degustabox, è golosissima.

Se preferite però il gusto classico, aggiungete almeno 1 uovo.

Mug Cake in forno classico
Serves 1
Write a review
Print
Ingredients
  1. 4 cucchiai di farina 00
  2. 6 cucchiai di latte
  3. 1 cucchiaio di zucchero
  4. 1 cucchiaio di cacao amaro
  5. 3 torroncini morbidi ricoperti di cioccolato (oppure tre cubetti di cioccolato a piacere)
  6. 1/2 cucchiaino di lievito per dolci oppure bicarbonato
Instructions
  1. Mischiate tutti gli ingredienti (ad eccezione dei torroncini) direttamente nella tazza.
  2. Una volta amalgamati in una consistenza densa e liscia, inserite al centro un torroncino ricoperto di cioccolato bianco oppure un cubetto generoso di cioccolato bianco.
  3. Cuocete in forno già caldo a 180 per 10 minuti.
  4. Una volta pronta, decorate con panna montata e torroncini o cubetti di cioccolata, che si scioglieranno. Gustare subito.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

 

Plumcake soffice all’uva

Un soffice plumcake, per le vostre colazioni e merende d’autunno.

Facile da realizzare, è fatto con ingredienti semplici, che lo rendono unico per morbidezza e gusto.

img_9933

 

Ingredienti per uno stampo da plumcake

200 g di farina 00

150 g di zucchero semolato

200 g di ricotta

2 uova grandi o 3 uova piccole

1 bustina di lievito per dolci

100 ml di olio di semi di girasole o di arachidi

uva (circa 100 g)

Procedimento

Nella planetaria o in una ciotola utilizzando le fruste elettriche, montate lo zucchero con le uova fino ad ottenere una consistenza chiara e spumosa. Unite, alternandoli, l’olio e la ricotta e amalgamate.

Setacciate la farina con la bustina di lievito e unitela a cucchiaiate all’impasto, mischiando fino ad amalgamare bene il tutto.

Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake e versateci metà dose di impasto. Aggiungete un’abbondante dose di uva e procedete con il restante impasto.

Ultimate con tanti acini d’uva, decorando tutta la superficie.

Cuocete in forno caldo preriscaldato a 180°, modalità statica, per circa 45 minuti, fino a quando uno stecchino uscirà asciutto dall’impasto.

Fate raffreddare su una gratella per dolci.

img_9961

Sul canale YouTube Ricette per Passione, la mia video-ricetta, tratta da snapchat.

Seguiteci ogni giorno per tante gustose ricette, facili da realizzare. Aggiungete su snapchat il canale @ricetteperpassi.

Vi aspettiamo!

 

SEI IN CUCINA: Ciambella marmorizzata alla zucca

Questo mese vi proponiamo una lista di ingredienti che sa di autunno.
 
IL TEMA DI OTTOBRE 2016 È: Profumi del bosco.
 
Le prime piogge ormai sono arrivate, come anche la voglia di accoccolarsi sul divano con una tazza di tè fumante e un buon libro.
 
A tavola, le insalate fresche lasciano spazio a zuppe e pietanze più sostanziose.
 
Pronti?
 
Mettiamo in moto la fantasia e creiamo la nostra ricetta.
 
copia-di-sei-6
 
Ricordate che L’ingrediente chiave del mese è obbligatorio e va abbinato ad almeno altri due ingredienti della lista.
 
Usando gli ingredienti del mese potrete creare la vostra ricetta, prendere spunto o rifare una di quelle proposte da noi:
 
Usando gli ingredienti del mese, la mia proposta è questa ciambella marmorizzata alla zucca.
 

Per la ricetta, ringrazio il blog madamegateau.it, perché dopo aver visto la sua di ciambella, ho dovuto rifarla.

Non ho fatto altro che mischiare due impasti, uno alla zucca e uno al cacao, alternandoli in uno stampo da ciambella/budino.

L’effetto è molto carino da vedere e la torta risulta molto morbida e grazie alla zucca, gustosissima.

Rispetto alla sua versione, ho preferito utilizzare la zucca cruda, anziché cotta e ho usato una glassa al miele al posto della ganache.

img_9724-2

Ciambella marmorizzata alla zucca
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 g di burro a temperatura ambiente
  2. 450 g zucchero semolato
  3. 4 uova a temp. ambiente
  4. 250 g di zucca
  5. 280 g di farina 00
  6. 2 cucchiaini di lievito per dolci
  7. 60 g di cacao amaro in polvere
  8. 125 g di yogurt naturale
  9. una bacca di vaniglia
  10. per la glassa al cioccolato
  11. miele (2 cucchiai)
  12. cioccolato fondente 50 g
Instructions
  1. In un mixer tritate la zucca cruda con lo yogurt (mezza dose), fino ad ottenere una purea
  2. Nella planetaria, lavorate il burro morbido con lo zucchero e la vaniglia, montate fino ad ottenere un composto bello spumoso e successivamente unite le uova, una alla volta.
  3. Dividete il composto ottenuto in due ciotole capienti.
  4. Nella prima. unite la purea di zucca e yogurt e 240 g di farina setacciata con il cucchiaino di lievito.
  5. Nella seconda ciotola, unite al composto il cacao, 40 g di farina, il cucchiaino di lievito e il restante yogurt.
  6. Versate i due composti nello stampo imburrato e infarinato, alternandoli a strati.
  7. Cuocete in forno caldo a 170 gradi, statico, per 50 minuti circa, fino a quando, inserendo uno stecchino, risulterà asciutto.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
img_9707 img_9702-2

Muffins alla birra

IMG_8161

Questi muffins alla birra con cacao, sono una mia invenzione. Avevo voglia di sperimentare gusti nuovi e ho preso ispirazione dalla famosa Guinness cake. Avevo inoltre, il frigorifero pieno di gustose birre offerte dalla Degustabox di luglio, così ho provato a mischiare gli ingredienti e sono usciti questi dolcetti, ottimi per la colazione ma anche come dolcetto di fine pasto.

Per gli amanti del cioccolato sono il top, infatti la birra ne esalta ancora di più il gusto deciso.

Sono facili e si fanno sporcando una sola ciotola! Non vi resta che provare!

Muffins alla birra
Write a review
Print
Ingredients
  1. 2 uova
  2. 10 cucchiai di zucchero (se amate il gusto amaro del cacao, diminuite a 7)
  3. 5 cucchiai di farina
  4. 5 cucchiai di cacao amaro
  5. 5 cucchiai di birra chiara (io moretti - la pugliese)
  6. 1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci
Instructions
  1. In una ciotola, sbattete le uova con lo zucchero, ottenendo una crema gonfia, chiara e spumosa.
  2. Unite poco alla volta i cucchiai di farina (meglio se setacciata con il lievito) e il cacao.
  3. Unite ora la birra, ottenendo un impasto nè troppo denso, nè troppo liquido.
  4. Disponete l'impasto neì pirottini e cuocete in forno caldo a 180° per circa 20-25 minuti. Fate la prova stecchino che deve uscire asciutto.
  5. Per la glassa al cacao
  6. Fate cuocere in un pentolino 120 g di zucchero con 120 g di acqua e portate a bollore, versate il cioccolato tagliato a pezzetti e mescolate fino a completo scioglimento. Spegnete il fuoco e fate raffreddare. Una volta fredda la glassa sarà più densa e si potrà versare sui muffins.
  7. Decorate con i lamponi che si sposano sempre molto bene con il cioccolato.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

IMG_8162 IMG_8163 IMG_8169 IMG_8176

Ciambella soffice al cocco

cakes, colazione | 20 luglio 2016 | By

IMG_7975

Adoro le colazioni lente, fatte di coccole e dolci soffici, in giardino, con le persone che amo. Le tipiche colazioni della domenica, che accompagnano un lento risveglio.

Adoro anche le colazioni lente all’alba, quando ci si alza in anticipo, per godersi il silenzio delle prime ore del mattino, prima di una passeggiata o di un lavoro importante.

Qualunque sia la vostra colazione ideale, questa ciambella si prepara con poche mosse la sera prima e sarà lì pronta ad aspettarvi al vostro risveglio, insieme ad un bicchiere di bevanda al cocco.

La mia bevanda Alpro, l’ho trovata nella Degustabox di giugno.

Buona colazione a tutti. Che sia soffice come una nuvola e piena di energie

Veronica

IMG_7974

Ciambella soffice al cocco
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per uno stampo piccolo da ciambella
  2. 1 uovo
  3. 80 g di zucchero a velo
  4. 150 g di bevanda al cocco Alpro
  5. 80 ml di olio di semi di girasole
  6. 150 g di farina setacciata
  7. mezza bustina di lievito per dolci
Instructions
  1. In una ciotola sbattete l'uovo con lo zucchero
  2. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, l'olio, la bevanda al cocco e mescolate
  3. Ungete uno stampo da ciambella (staccante spray oppure imburrate e infarinate)
  4. Cuocete in forno caldo a 180 per una quarantina di minuti
  5. Se volete, decorate con glassa di acqua e zucchero a velo, albumi e zucchero a velo oppure limone e zucchero a velo.
  6. Per ottenere una glassa bianca, aggiungete allo zucchero a velo cremor tartaro
  7. decorate con frutta fresca
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

IMG_7970 IMG_7964 IMG_7966

Mini cheesecake con gelatina di ribes

IMG_7982

In estate, si sa,  si rinuncia un po’ a tutto.

Ad usare il forno, perché fa caldo.

A mangiare i dolci, perché poi in vacanza ho i rotolini nella pancia.

A fare colazione con brioche e cappuccino, che poi mi vengono i brufoli.

A questa cheesecake però, non possiamo dire di no.

Perché?

E’ monoporzione, quindi meno calorie e meno sensi di colpa.

Non ha formaggio. (E’ una finta cheesecake, più leggera con yogurt greco)

E’ fresca e si fa senza accendere il forno.

In più, la nota acidula dello yogurt, insieme alla gelatina di ribes è qualcosa di eccezionale.

Vi ho convinte?

 

IMG_7978

Mini cheesecake allo yogurt con gelatina di ribes
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g circa di biscotti secchi al cacao
  2. 150 g di burro
  3. 500 ml di panna liquida da montare già zuccherata
  4. 15 g di colla di pesce (3 fogli)
  5. 1 yogurt greco al naturale da 250 g
  6. Per la gelatina di ribes: ribes e zucchero in eguale quantità
  7. ribes per decorare
Instructions
  1. In un frullatore, inserite i biscotti secchi e rompeteli, fino ad ottenere una granella.
  2. In un pentolino, sciogliete il burro e una volta sciolto, versatelo nel frullatore e frullate ancora per amalgamare il burro ai biscotti ottenendo un composto umido
  3. Prendete uno stampo a cerniera quadrato e versate il composto di biscotti e burro, livellandolo bene sul fondo della tortiera, con una spatola
  4. Ponete in frigorifero per 15 minuti
  5. Montate a neve la panna e tenetene un fondo di bicchiere da parte) e mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti
  6. Strizzate la colla di pesce e scioglietela in un pentolino, dove avrete scaldato la panna liquida tenuta da parte.
  7. Una volta che il composto di colla e panna è tiepido, amalgamatelo alla panna montata e allo yogurt, creando una crema omogenea.
  8. Versate la crema sopra la base di biscotti e livellate con una spatola.
  9. Ponete in frigorifero per qualche ora o meglio per una notte.
  10. Dopo il riposo, aprite la cerniera dello stampo, la torta si staccherà da sola, fate solo attenzione a non romperla. Versate sopra la gelatina e decorate con ribes freschi.
  11. Al momento di servire, tirate la torta fuori dal frigo e tagliatela a porzioni rettangolari. Conservatela in frigo fino al momento di servire.
  12. Per la gelatina di ribes
100 g di zucchero per 100 g di ribes
  1. Lavate i ribes sotto acqua corrente. Scolateli e versateli in una casseruola con lo zucchero.
  2. Portate a bollore e fate cuocere per circa 15 minuti.
  3. Filtrate il composto con un colino a maglie strette o meglio con un panno di cotone (per esempio un vecchio strofinaccio, perché si macchierà).
  4. Ponete il composto filtrato nuovamente nella casseruola e fate ridurre a piacere.
  5. Versate nei vasetti sterilizzati come per la marmellata. Fate raffreddare i vasetti a testa in giù. Riporre in luogo buio e asciutto.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_7977

La FLUFFOSA al caffé, con frosting vegan

IMG_7336

“Se siete tristi, basterà fluffare per essere più felici o perlomeno non più tristi!”

(dal libro “LE FLUFFOSE”)

Così Monica Zacchia del blog Dolci Gusti, ci fa sognare e ci trasporta in un mondo fatato fatto di torte alte e “fluffose” (trasposizione in italiano dell’aggettivo “fluffy” che sta ad indicare queste torte morbide e alte). 

Un libro il suo, curato in ogni minimo dettaglio, in cui la fotografia e le parole, trasportano il lettore in un’altra dimensione.

Una dimensione che definirei fiabesca e romantica, vi ritroverete in un bosco magico, che profuma di cacao, di limone, di vaniglia e ha la consistenza della panna montata. 

IMG_7286

La fluffosa che vedete qui nelle foto è la mia e la ricetta è quella della FLUFFOSA al CAFFE’ presente nel libro, insieme a tantissimi altri capolavori, decorati dalla bravissima, Valentina Cappiello del blog La ricetta che Vale.
IMG_7284

Fluffate. Non è difficile e vi innamorerete di questa preparazione, declinabile in mille varianti. Basterà sostituire la parte fluida con il liquido che preferite.

Qui sul blog, vi avevo già mostrato la mia FLUFFOSA CON ESTRATTO DI FRUTTA , al POMPELMO ROSA e quella AL COCCO.

 

IMG_7297

Per realizzare la mia fluffosa, ho utilizzato due prodotti di alta qualità. Il caffé VERGNANO e l’olio di semi di girasole PIAVE, entrambi trovati nella DEGUSTABOX di maggio.

L’abbonamento a DEGUSTABOX.com prevede una box a sorpresa ogni mese contenente in anteprima quei prodotti di marca dell’industria alimentare che stanno per essere immessi sul mercato e vi assicuro che sono tutti eccellenti.

 
IMG_7304

Ecco la ricetta della mia fluffy cake

Fluffosa al caffè
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per uno stampo da 26 cm da chiffon cake
  2. 8 uova
  3. 320 g farina 00
  4. 70 g di cacao amaro
  5. 320 g di zucchero a velo
  6. 70 g di sciroppo d'acero o miele
  7. 170 g di caffé della moka
  8. 170 g di olio di semi
  9. 2 bustine di lievito per dolci
  10. 1 bustina di cremor tartaro
  11. 2 pizzichi di sale
  12. scorza di 1 limone bio
Instructions
  1. Setacciate in una ciotola gli ingredienti secchi: farina, lievito, zucchero a velo, cacao e sale
  2. In un'altre emulsionate con una frusta quelli liquidi: olio, caffé e sciroppo d'acero (o miele)
  3. Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolate con la frusta a mano creando un composto liscio.
  4. Inserite i tuorli e mescolate.
  5. A parte montate a neve ferma gli albumi. Aggiungete al composto la buccia grattugiata del limone e gli albumi.
  6. Mescolate delicatamente senza smontare troppo gli albumi.
  7. Otterrete un composto omogeneo ma gonfio e spumoso.
  8. Versate nello stampo da chiffon cake, NON imburrato.
  9. Cuocete in forno già caldo a 150 per 1 ora e 20 minuti.
  10. Capovolgete poi lo stampo sui piedini e fate raffreddare.
  11. Una volta fredda, sformate la torta e se necessario aiutatevi a staccarla dai bordi dello stampo inserendo la lama di un coltello, con delicatezza.
  12. Per la farcitura ho scelto un frosting vegano: formaggio spalmabile valsoia, zucchero a velo a piacere e 1 cucchaio di caffé.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_7337

Torta persiana dell’Amore

IMG_7173

Le rose continuano a fare da protagoniste sul mio blog. Questa volta donano aroma e profumo ad un  dolce molto profumato e particolare.

In questa torta convivono tanti aromi diversi, che donano carattere e gusto: i pistacchi, le mandorle presenti sia nella farina che nel latte, il cardamomo, lo zafferano.

Un dolce  buonissimo e dal sapore orientale che ho conosciuto grazie al gruppo di Re-cake 2.0.

Questa la mia TORTA PERSIANA DELL’AMORE, per continuare a dare al mio blog un’aria super romantica in attesa del grande giorno.

Provatela, è facile da realizzare e vi farà innamorare. Non ne avanzerà nemmeno una fetta. GARANTITO!

Ecco la ricetta:

13131632_952230584874629_6001234323768103993_o

IMG_7161 IMG_7182 (2) IMG_7187 (2) IMG_7191 (2) IMG_7194 (2) IMG_7220 (2) IMG_7222 (2) IMG_7237 (2) IMG_7272 (2)

 

 

 

 

 

 

Plumcake yogurt e frutti di bosco senza glutine

IMG_6742 IMG_6736

Quanto mi piace questa stagione. I prati sono verdissimi, gli alberi in fiore e la temperatura è ottima per fare lunghe passeggiate.

In primavera si risveglia la mia voglia di natura e sento l’esigenza di mangiare più frutta e verdura, cose sane, leggere e ricche di vitamine, per lasciarsi alle spalle i vizi della stagione invernale.

Questo plumcake a base di yogurt da bere ai frutti di bosco, mirtilli e lamponi, è povero di zuccheri, povero di grassi ed è gustosissimo.

Una coccola sana per una merenda leggerissima.

Plumcake yogurt e frutti di bosco
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 uovo
  2. 100 gr di zucchero
  3. 1 bustina di lievito per dolci
  4. 200 gr di farina di riso
  5. 1 cucchiaio di fecola di patate
  6. una vaschetta di mirtilli
  7. una vaschetta di lamponi
  8. circa 250 ml yogurt liquido da bere
Instructions
  1. In una ciotola sbattete l'uovo con lo zucchero, versate lo yogurt e infine aggiungete le farine e il lievito fino ad ottenere una consistenza bella liscia e un pochino liquida.
  2. Unite i frutti e mescolate il tutto delicatamente.
  3. Questo impasto è molto umido e povero di grassi e le farine senza glutine lo rendono ancora più soffice.
  4. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per circa 20-25 minuti se usate gli stampini da mini plumcake, se invece usate una tortiera o uno stampo grande da plumcake fate cuocere almeno 35-40 minuti, fate sempre la prova dello stecchino che deve uscire asciutto.
  5. Spolverate con zucchero a velo una volta freddo.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_6730 IMG_6700 IMG_6716

Fluffosa alla frutta

fluffosa

FLUFFOSA.

Una torta alta e soffice che rappresenta TUTTO.

Rappresenta una giornata di settembre in cui arrivi a casa e dici: Amore, cambiati che si parte per Rimini. Devo conoscere le mie amiche iFoodies, non posso mancare.

Rappresenta le farfalle allo stomaco e le mani sudate, quando in albergo ti metti d’accordo al telefono sul luogo e l’orario dell’appuntamento.

Rappresenta l’euforia mista a gioia nel vedere per la prima volta in carne ed ossa le persone con le quali ogni giorno scambi messaggi, ricette, fotografie di food, opinioni, amicizia.

Rappresenta per me Alessandra, Elisa, Alice, Elisa, Lisa, Claudia, Marzia, Francesca e tutte le meravigliose donne che hanno creato il network.

Rappresenta il comune Infinito Amore per il Cibo di oltre 400 blogger italiane, che si conoscono, si stimano e si relazionano ogni giorno, dando vita a progetti fantastici.

Rappresenta LE BLOGGALLINE.

In caso non lo abbiate ancora intuito, questo è un post speciale.

Oggi si festeggia il primo compleanno di IFOOD.

Il network che lo scorso anno vedevo nascere e nel quale sognavo di entrare. Il network di cui faccio parte dal 15-07-2015. 

BUON COMPLEANNO IFOOD!

Mille di questi meravigliosi anni

#ilovefluffosa#ifoodbday #ifoodit #bloggalline

Veronica

Fluffosa è il nome dato dalla nostra Monica alla Chiffon Cake, fatta e rifatta in tante versioni diverse da tutte noi nei nostri blog e ora simbolo della nostra community e in primis della nostra amicizia.

Oggi alla Fluffosa è stato dedicato un libro, che sarà presentato a maggio al Salone del Libro di Torino (12-16 maggio 2016):

Le Fluffose

Per saperne di più su di lei leggete qui http://www.ifood.it/2016/03/le-fluffose.html

 

6050

Fluffosa all'estratto di frutta
Write a review
Print
Per l'estratto di frutta
  1. 1 mela
  2. 1 kiwi
  3. 1 limone
  4. 1 carota
  5. Per la torta (stampo 18 cm)
  6. 180 g di zucchero
  7. 200 g di farina 00
  8. 4 uova
  9. 100 ml di estratto di frutta oppure altro liquido a piacere
  10. la scorza di 1 limone bio
  11. 80 g di olio di semi
  12. succo di mezzo limone
  13. ½ bustina di lievito per dolci
  14. 1 pizzico di sale
facoltativo la glassa al limone
  1. 8-10 cucchiai di succo limone
  2. 125 g di zucchero a velo
  3. la punta di 1 cucchaino di colorante alimentare in polvere a scelta
Instructions
  1. Separate i tuorli dagli albumi.
  2. Setacciate insieme in una grande ciotola la farina, lo zucchero, il sale e il lievito.
  3. Fate un buco al centro e versate in questo ordine e senza mescolare: l'olio, i tuorli, la spremuta di limone,l'estratto di frutta, la scorza grattugiata del limone.
  4. Montate a neve ferma gli albumi
  5. Intanto, mescolate gli ingredienti nella ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo e da ultimo inserite gli albumi montati con movimento dal basso verso l'alto senza far smontare il composto.
  6. Versate il composto nello stampo da angel cake da18 cm oppure in uno stampo alto da budino come ho fatto io. Se usate lo stampo da angel cake non è necessario ungerlo. Infornate e cuocete a 165° per 30 minuti circa (a seconda del forno), verificate con uno stuzzicadenti la cottura.
  7. Fate freddare il dolce nello stampo capovolto (se quello da chiffon cake): infine spingete la base in basso e estraete lo stampo (se non si stacca, aiutatevi con un coltello facendo attenzione a non rompere la torta)
Per la glassa
  1. Versate sullo zucchero il succo di limone e mescolate fino ad ottenere una glassa omogenea. A seconda della densità che più vi piace, aggiungete altro succo di limone (o zucchero).
  2. Versate la glassa sulla torta.
Adapted from LA FLUFFOSA di Monica Zacchia
Adapted from LA FLUFFOSA di Monica Zacchia
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
6051 IMG_6052

Ciambella all’acqua

Ciambella all'acqua

Ciambella all'acqua

Dopo la Torta Soffice al Limone e la Torta di Mele integrale all’acquavi presento una nuova ricetta golosa ma super leggera, per chi ha paura di mettere su ciccia in vista dell’estate.

Dato che Pasqua sta per arrivare e con sé porterà i pranzi in famiglia e i pic nic con gli amici, ho pensato di proporvi una ciambella super soffice, vestita da dolce Pasquale, così chi non vuole abbuffarsi di Colomba o Uova di Cioccolato, può godersi una fetta di dolce, senza troppi sensi di colpa. Vi piace?

La ricetta arriva dal sito food più fico del pianeta: ovviamente iFood.it e dalla mia collega super fashion Enrica.

Per renderla adatta alla Pasqua, l’ho decorata con tanti ovetti confettati (i miei sono de La Suissa).

Ho guarnito spennellando la superficie con Crema all’acqua (gusto limone) e decorato con una semplice glassa fatta con zucchero a velo e succo di limone.

I coniglietti e le gallinelle che vedete nelle foto vengono da Casa Shop e Tiger.

IMG_5901 IMG_5904 IMG_5912

Ciambella all'acqua (versione pasquale)
Una ciambella soffice e morbida, senza burro
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per una ciambella stampo diametro 24 cm
  2. 250 g di farina
  3. 240 g di zucchero
  4. 3 uova
  5. 130 g di olio di semi di arachidi o di riso
  6. 130 g di acqua
  7. 16 g di lievito per dolci
  8. buccia grattugiata di un limone
  9. semini di una bacca di vaniglia
  10. Per la glassa al limone
  11. 100 g di zucchero a velo
  12. 1 cucchiaio di succo di limone
Instructions
  1. In una ciotola montate bene le uova con lo zucchero fino a quando diventano chiare e spumose.
  2. Aggiungete l’olio, l’acqua, la farina ed il lievito setacciati, la buccia grattugiata di limone, la vaniglia e mescolate bene.
  3. Imburrate e infarinare uno stampo a ciambella di 24 cm di diametro e versate l'impasto.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, fate sempre la prova stecchino prima di sfornare il dolce, deve uscire perfettamente asciutto.
  5. Per la glassa al limone. In una ciotola mescolate lo zucchero a velo con il succo di limone.
  6. Quando il dolce è freddo sformatelo su di un piatto da portata e decoratelo con la glassa a limone versandola con un cucchiaino.
Notes
  1. Con queste dosi, se avete uno stampo da ciambella più piccolo del diametro indicato, vi consiglio di usare due stampi e dividere l'impasto, perché cresce molto.
  2. Se non avete olio di semi in casa, potete sostituirlo con olio d'oliva, vi consiglio però di aggiungere il succo di mezzo limone per contrastare il gusto forte dell'oliva
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
ciambella_all_acqua_pasqua

Torta soffice al limone (senza glutine)

torta soffice al limone glutenfree

torta soffice al limone glutenfree

La torta soffice al limone è perfetta per la prima colazione di grandi e piccini.

Se poi è anche senza glutine e leggera come una nuvola, accontentiamo proprio tutti.

Chi è a dieta non si sentirà in colpa, chi ha problemi di intolleranze al glutine o al lattosio, si sentirà leggero, chi soffre di celiachia godrà di un dolce buonissimo.

Si scioglie in bocca ad ogni boccone, lasciando l’aroma fresco e inconfondibile del limone. Se poi la cospargerete di zucchero a velo, il limone, unito alla sofficità dell’impasto e allo zucchero a velo sui baffi alla fine, vi porterà in paradiso.

Oltre alle caratteristiche di assoluta leggerezza e bontà, si fa con una sola ciotola e una frusta a mano tranquillamente e in 30 minuti di cottura in forno è pronta.

Che cosa desiderate di più al mondo se non una fetta di questa TORTA SOFFICE AL LIMONE?

Ecco come realizzarla:

Torta soffice al limone (senza glutine)
Write a review
Print
Ingredients
  1. 3 uova
  2. 200 gr di farina di riso
  3. 70 gr di fecola di patate
  4. 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  5. 100 ml di olio di girasole
  6. 200 gr di zucchero
  7. la buccia di 1 limone e il succo filtrato di 2 (se piccoli)
  8. zucchero a velo per la guarnizione
Instructions
  1. In una ciotola, montare le uova con lo zucchero per almeno 5 minuti, ottenendo una spuma chiara e gonfia
  2. Aggiungere a filo l'olio, la buccia e il succo dei limoni.
  3. Infine aggiungere poco alla volta la farina, insieme alla fecola e al lievito.
  4. Una volta ottenuto un impasto abbastanza fluido e senza grumi, imburrare e infarinare una tortiera (la mia 24 cm) e versarvi l'impasto.
  5. Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 30 minuti.
  6. Controllate la cottura infilando uno stuzzicadenti al centro della torta, che deve uscire asciutto.
  7. Lasciare raffreddare nello stampo e una volta fredda, cospargere con zucchero a velo.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Ringrazio la mia amica Denise per la ricetta.

IMG_5782 IMG_5760 IMG_5764

IMG_5739

Fluffosa al pompelmo rosa (Chiffon Cake)

buoncompleanno

Ho deciso di festeggiare il primo anno di blog con una torta speciale. Arrivo in ritardo… il blog ha compiuto 1 anno il 17 dicembre, ma tra i post natalizi, le feste nella casa nuova e tante cose belle, ho dovuto attendere.

Ho comprato nel frattempo il tanto desiderato stampo da Chiffon Cake per realizzare la mia prima FLUFFOSA. Da brava Bloggallina non potevo scegliere altra torta.

Festeggio così un anno ricco di gioie, sia per il blog che per la mia vita.

Ho vestito a festa questa meraviglia, soffice e alta, che ricorda tanto la torta paradiso delle nonne, con una glassa al cioccolato aromatizzata all’arancia, tartufi al pandoro, che ho fatto mischiando il pandoro sbriciolato con la ricotta e lo zucchero e tuffandoli nella ganache al cioccolato e decorato il tutto con cocco rapé.

L’impasto della fluffosa è quello classico di California Bakery, ma al posto dell’acqua ho deciso di aromatizzarlo con il succo di pompelmo.

                                                                                          BUON COMPLEANNO LAMIACASASHABBY!

Oggi pomeriggio,

seguitemi sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram, festeggeremo insieme con una sorpresa per voi!

Fluffosa al pompelmo rosa (Chiffon Cake)
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g farina 00
  2. 300 g zucchero
  3. 15 g lievito
  4. mezzo cucchiaino di sale
  5. mezzo cucchiaino di cremor tartaro
  6. 7 uova
  7. 125 ml di olio di semi di girasole
  8. 300 ml di acqua (io pompelmo rosa spremuto e filtrato)
  9. i semi di 1/2 bacello di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto
  10. la buccia grattugiata di 1 limone bio
  11. Per la glassa
  12. 100 ml di panna liquida
  13. 100 g di cioccolato al latte o fondente
  14. 2 cucchiai di succo d'arancia spremuta
  15. Per i tartufi al pandoro
  16. 100 g di pandoro sbriciolato
  17. 50 g di ricotta
  18. 30 g di zucchero semolato
  19. Cocco rapé per decorare
Instructions
  1. In una ciotola mischiate tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, sale, lievito
  2. In altre due, separate i tuorli dagli albumi.
  3. Nella ciotola dei tuorli, unite l'olio, la buccia grattugiata del limone, la vaniglia, il succo di pompelmo (o l'acqua). Mescolate. Unite poco alla volta gli ingredienti secchi. Mischiate con una frusta elettrica per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e gonfio. Tutti gli ingredienti devono essere bene incorporati e amalgamati.
  4. Montare a neve ferma gli albumi e unirli all'impasto precedente poco alla volta, mescolando delicatamente con un lecca pentole.
  5. Versare l'impasto nello stampo da Chiffon Cake senza imburrarlo o infarinarlo.
  6. Cuocere in forno caldo a 160° per circa 75 minuti.
  7. Una volta tolta dal forno capovolgetela su un piano di lavoro senza toglierla dallo stampo (Lo stampo solitamente ha dei piedini che gli permettono di stare in piedi capovolto.
  8. Lasciare raffreddare così per qualche ora.
  9. Con l'aiuto di un coltello a lama affilata, togliere la torta dallo stampo una volta fredda.
  10. Per la ganache
  11. Scaldare la panna in un pentolino. Una volta tiepida, spegnere e versarci dentro il cioccolato ridotto a pezzetti o meglio grattugiato. Lasciare sciogliere qualche minuti e poi mescolare con un cucchiaio di legno. Unire in fine il succo d'arancia.
  12. Per i tartufi al pandoro
  13. In una ciotola mischiare tutti gli ingredienti ottenendo un composto morbido, simile a delle polpette.
  14. Con le mani formare le palline e tuffarle nella ganache. Decorare subito con cocco rapé e riporre su carta forno ad asciugare.
  15. Per decorare la torta con la glassa, riporre su alzatina o meglio, prima su una gratella
Adapted from California Bakery - I dolci dell'america
Adapted from California Bakery - I dolci dell'america
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_5279 IMG_5264 IMG_5268

Partecipa al mio giveaway  in collaborazione con Lanu_handmaking e festeggia con me!

https://www.facebook.com/lamiacasashabby/?fref=ts

giveaway

Sponge Cake agli agrumi

picmon

25 novembre.

E’ tempo di cominciare a programmare il menù natalizio e soprattutto di pensare ai dolci da regalare oppure offrire durante le festività.

In una tavola natalizia non può mancare un dolce vestito a festa, per rendere la casa ancora più calda e festosa, coccolando amici, parenti e anche sè stessi.

Questa torta è facile da fare e decorare. Basterà organizzarsi e prepararla in anticipo seguendo alcune fasi di riposo in frigorifero.

Per la decorazione usate fette d’arancia o limone e qualche frutto rosso. Io avevo ancora dei melograni bio ma sono perfetti anche i mirtilli rossi essiccati, che fanno tanto Natale.

Divertitevi nella preparazione e godete di questo dolce senza sensi di colpa. A Natale ogni sgarro vale 😉

Veronica

PicMonkey CollageIMG_4023

Sponge Cake agli agrumi
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per la torta
  2. 200 g di farina 00 (io farina 0)
  3. 200 g di burro a temperatura ambiente
  4. 3 uova a temperatura ambiente
  5. 200 g di zucchero semolato
  6. 1 pizzico di sale
  7. 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  8. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  9. 2 arance spremute per la bagna
  10. 1 arancia a fette e 1 limone a fette per la decorazione
  11. chicchi di melograno oppure mirtilli rossi o ribes per la decorazione
  12. per la crema al burro
  13. 150 g di burro a temperatura ambiente
  14. 300 g di zucchero a velo
  15. 50 g di succo di arancia
  16. Cioccolato fondente per la decorazione circa 100 g
Instructions
  1. Setacciate la farina con il lievito e il pizzico di sale.
  2. Lavorate il burro a cubetti con lo zucchero fino ad ottenere una crema.
  3. Unite la farina poco alla volta alternandola alle uova intere.
  4. Per ultimo unite l'estratto di vaniglia.
  5. Infornate in uno stampo da 22 cm a 160° modalità statica per circa 1 ora. Lo stecchino deve uscire asciutto.
  6. Fate raffreddare la torta su una gratella e dedicatevi alla crema al burro.
  7. Con una spatola rendete il burro a pomata e aggiungete lentamente lo zucchero a velo setacciato poco alla volta. Per ultimo unite il succo d'arancia. La crema si gonfierà e diventerà vellutata. Se vi piace il gusto, unite anche la scorza di 1 arancia e quella di 1 limone bio grattugiate.
  8. Tagliate la torta in tre dischi di egual spessore.
  9. Bagnate ogni strato con succo d'arancia e farcite con crema al burro.
  10. Spatolate la crema al burro lungo tutta la circonferenza della torta, livellandola bene e togliendo ogni eccesso. Cercate di rendere la superficie regolare e mettete in frigo a riposare per almeno 1 ora.
  11. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o al microonde.
  12. Tirate fuori dal frigo la torta e rovesciate il cioccolato sulla torta con movimenti circolari, aiutatevi con una spatola per livellare bene la superficie e far colare bene il cioccolato.
  13. Adagiate le fette di arancia e i frutti rossi e riponete nuovamente in frigo.
  14. Tirate fuori dal frigo almeno 15 minuti prima di servire.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Torta di mele integrale all’acqua

cover

Torta di mele significa profumo, significa casa, significa famiglia.

Chi non ha mai fatto un dolce con le mele? Un frutto rassicurante, buono e genuino che si sposa alla perfezione con la cannella e che è il protagonista delle torte fatte in casa da sempre.

La torta di mele la troviamo in molteplici varianti sul web e sui libri di cucina. La mia versione è leggerissima e fatta con farina integrale. Di una genuinità imbarazzante: niente olio, burro o latte. Solo acqua, zucchero, farina, cannella, mele e pinoli. 

La Semplicità.

Sono partita dalla ricetta della torta di mele all’acqua della mia amica Enrica, cambiando il tipo di farina e togliendo l’olio.

Questa versione è soffice come una nuvola e leggerissima. Adatta agli intolleranti al lattosio e a chi vuole stare attento alla linea, senza rinunciare ad una fetta di torta a colazione o a merenda.

Provatela e non vi deluderà, accompagnandovi anche in quei periodo di rinunce alimentari.

IMG_3661

Torta di mele integrale all'acqua
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
55 min
Prep Time
15 min
Cook Time
55 min
Ingredients
  1. 2 mele golden
  2. 3 uova
  3. 250 g di farina integrale
  4. 240 g di zucchero
  5. 1 bustina di lievito per dolci
  6. 2 cucchiaini di cannella
  7. 130 ml di acqua
  8. 1 limone bio
  9. 2 cucchiaini di zucchero di canna
Instructions
  1. Lavare accuratamente le mele e sbucciarle. Tagliarle a fettine e disporle in un piatto irrorandole con il succo di un limone, onde evitare che anneriscano durante la preparazione dell'impasto.
  2. Montare le uova con lo zucchero, mescolando con una frusta fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa.
  3. Aggiungere la farina setacciata con il lievito, alternandola con l'acqua.
  4. Unire la cannella.
  5. Versare metà impasto in una teglia rivestita con carta forno (io ho usato un diametro 24 cm a ciambella). Disporre una parte delle fette di mela e versare il restante impasto. Disporre le ultime mele e distribuire lo zucchero di canna sulla superficie.
  6. Infornare in forno caldo a 170° funzione statica e far cuocere per circa 55 minuti. Controllare la cottura con uno stuzzicadenti che deve uscire asciutto.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_3671 IMG_3683

Halloween Naked Cake – iFood al Milano Cake Festival

IMG_2918

Questa torta rappresenta la mia prima esperienza importante nelle vesti di Food Blogger.

Rappresenta la passione che mi travolge quando provo una ricetta, rappresenta un ricordo stupendo che resterà per sempre impresso nella mia memoria.

Grazie ad iFood, lo scorso venerdì ho partecipato al Cake Design Italian Festival, insieme ad un’altra blogger del network, Francesca Pacifico del blog Polvere di Spezie.

 Non avrei mai pensato di poter fare uno showcooking davanti a tante persone in una cornice come il Cake Festival di Milano … e invece, grazie ad una community di persone meravigliose arrivano #solocosebelle anche per me.

Insieme abbiamo preparato una Sponge Cake al Cacao con frosting al burro di arachidi e una golosa glassatura al caramello. A completare tre mele caramellate e tante noccioline.

La torta ideale per un Halloween Party.

Golosissima e molto scenica.

In queste prime foto vedete la mia personale versione della torta, preparata a casa nei giorni precedenti al festival, come prova.

Dopo la ricetta, la torta fatta durante il nostro showcooking e un video ricordo, per non dimenticare mai questa prima fantastica esperienza. Il video lo trovate anche sul mio canale You Tube.

IMG_2886IMG_2850

Ingredienti

170 g di farina 00
30 g di cacao amaro
200 g di zucchero
200 g di burro a temperatura ambiente
4 uova medie (200 g)
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
50 di liquore all’uovo
Per il frosting al formaggio con burro di arachidi
750 g di formaggio spalmabile
350 g di zucchero a velo
50 g di burro di arachidi
Per la salsa al caramello
300 g di zucchero
200 g di acqua
250 g di panna liquida

Procedimento

Ridurre il burro a pomata e incorporare lo zucchero, lavorando il tutto alcuni minuti fino ad ottenere una consistenza gonfia e spumosa
A parte, setacciare farina, cacao, lievito e sale
Incorporare un uovo alla volta alternandoli con un cucchiaio di elementi secchi (farina, cacao, lievito e sale precedentemente setacciati)
Incorporare la farina rimanente e in ultimo il liquore
Imburrare e infarinare due stampi da 20 cm oppure un solo stampo da 24 o 26 cm (se volete ottenere una torta bella alta, consigliamo la prima soluzione)
Preriscaldare il forno a 160 g modalità statica
Riempire gli stampi dividendo a metà l’impasto e infornare per 1 ora.. Fare sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto
Per il frosting
Montare il formaggio incorporando lo zucchero a velo poco alla volta..
Incorporare il burro di arachidi
Per la salsa al caramello
Scaldare in un pentolino zucchero e acqua senza mescolare, fino a quando il caramello non diventa bello dorato
Scaldare a parte la panna senza portarla a bollore
Togliere il caramello dal fuoco e incorporare la panna poca alla volta, mescolando
Assemblaggio e decorazione
Adagiare su un piatto o meglio su un’alzata il primo disco di torta
Bagnare la base con acqua e zucchero o acqua e liquore
Farcire con un leggero strato di salsa al caramello e con abbondante frosting ogni strato
Spalmare il frosting intorno a tutta la torta in maniera uniforme con una spatola
Mettere in frigorifero a rassodare per almeno 30 minuti
Versare sopra il frosting abbondante salsa al caramello facendola colare lungo i bordi e riporre nuovamente in frigorifero a rassodare
Decorare con mele e arachidi

 

note

Per rendere la torta ancora più golosa e scenografica, versare abbondante cioccolato fondente fuso tra il frosting e la salsa al caramello.
Per un risultato ottimale riporre sempre in frigorifero a rassodare ad ogni passaggio

image2

foto credits - staff VOV

foto credits – staff VOV

cakemele

 

foto by staff VOV

foto by staff VOV

 

CRUFFINS INTEGRALI .. ed è subito America!

IMG_1968

Un CRUFFIN è un dolcetto ibrido, mezzo croissant e mezzo muffin, reso popolare in California da Mr. Holmes Bakehouse (fonte Wikipedia). La peculiarità di questo dolce sta nel fatto di avere la sfogliatura come un croissant ma tramite un nodo alla pasta sfogliata, successivamente infilato dentro uno stampo da muffin, si crea la magia. Non so se mi sono spiegata… ma vi spiegherò i vari passaggi più avanti.

Ho scoperto questa invenzione grazie al concorso Re-Cake 2.0 e mi sono divertita partecipando con questa mia versione integrale molto particolare, nella quale ho infilato anche un paio di patate vitelotte, con l’illusione di lasciare traccia del colore violaceo, ma come vedete il marroncino della farina integrale ha preso il sopravvento. Ho fallito con il colore, nella mia megalomania di fare sempre quella strana, ma vi assicuro che l’impasto è risultato di una morbidezza unica. Il gusto è praticamente identico a quello dei cornetti caldi a colazione, ma la forma e la morbidezza sono tipici di un muffin. Golosissimi! Inoltre, essendo l’impasto privo di zucchero, si possono gustare in diverse varianti, anche salati in un buffet, per esempio!

Vi lascio alla ricetta. Sfogliare è stato molto divertente! Provate e diventerà il vostro hobby preferito durante le fredde domeniche invernali.

In fondo il collage tutorial del blog ladyandpups, molto esplicativo per capire il procedimento di sfogliatura.

Vi consiglio di provarli a colazione cosparsi di miele o crema pasticcera calda.

Yum yum! Lecker Lecker!

Pronti?

IMG_1940 IMG_1949 cruffin_alto IMG_1944 IMG_1920

http://www.re-cake.blogspot.it/2015/09/cruffin-re-cake-07.html

http://www.re-cake.blogspot.it/2015/09/cruffin-re-cake-07.html

 

 

 

cruffin01

Ingredienti

150 g farina integrale macinata a pietra
150 g di farina 00 (io avevo 150g di impasto per gnocchi e ho usato quello, illusa che il suo colore viola dato dalle patate vitelotte, potesse donare una nota colorata e simpatica ai cruffins. PS se provate con farina 0 + patate e basta magari funziona! io ci riproverò di sicuro, cocciuta come sono)
7 g lievito di birra disidratato (1 bustina)
10 g di sale fino
130 g di acqua tiepida + 30 g (2 cucchiai) per eventuali aggiunte
50 g di burro non salato, ammorbidito e tagliato a cubetti
165 g di burro non salato, a temperatura ambiente

Procedimento

Due ore prima di cominciare a preparare l’impasto, lasciate 165 grammi di burro non salato sul bancone della cucina, per portarlo a temperatura ambiente.
Nell’impastatrice (oppure in grande ciotola se impastate a mano) mescolate insieme la farina 0 e quella 00, il lievito e il sale. Aggiungete 130 grammi di acqua tiepida e impastate a bassa velocità per 3 minuti. L’impasto deve essere leggermente ispido e rigido, ma se si ha difficoltà a tenerlo unito, aggiungete gli ulteriori 30 grammi (2 cucchiai) di acqua e impastate di nuovo.
Unite quindi i 50 gr di burro tagliato a cubetti e impastate a bassa velocità per 5 minuti, fino a che l’impasto non sarà ben incorporato. Aumentate la velocità e impastate per altri 10-15 minuti, dovete ottenere un impasto liscio ed elastico.
Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 40-45 minuti a temperatura ambiente.
Trasferite la pasta su una superficie leggermente infarinata e dividetela in 4 parti uguali.
Lavorate una porzione alla volta e coprite il resto (senza stringere eccessivamente) con della pellicola trasparente.
Spolverate la pasta con la farina in modo che non si attacchi, poi stendetela fino ad ottenere uno spessore di 1 cm.
Con la macchina per la pasta (la famosissima Nonna Papera) – nella misura più grossa – inserite la pasta, passatela, piegatela a metà e passatela un’altra volta.
Infarinate la pasta su ambo i lati e iniziate a tirarla con la macchina fino a raggiungere la misura più sottile (la pasta deve diventare sottilissima).
Per evitare il ripiegamento della pasta durante questo processo, posatela pulita e ben stesa sul bancone.
L’impasto sarà molto lungo, quindi dovrete tagliarlo a metà, e tenerlo steso.
Ora, con le dita, strofinate delicatamente un sottile strato di burro a temperatura ambiente (deve essere molto morbido ma non fuso) su tutto l’impasto, fino ai bordi. Fate i calcoli che ogni striscia è 1/8 di pasta, pertanto dovrete usare 1/8 del burro.
Fate questo per entrambe le sezioni della pasta.
Una volta terminato, iniziate ad arrotolare l’impasto di una striscia da un estremo all’altro, il più stretto possibile, ottenendo un tronchetto saldo. Posizionate il rotolo su un’altra estremità di striscia imburrata, e rotolate di nuovo.
Ora tenete da parte il tronchetto così ottenuto e fate lo stesso passaggio con le altre strisce.
Alla fine vi ritrovete con 4 rotolini di pasta. Prendente ogni rotolino e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza, prendete una striscia così ottenuta e, con il lato tagliato verso l’esterno, arrotolatelo come a formare un nodino e infilate le estremità sotto.
Posizionate i nodi ottenuti all’interno di una teglia per muffin imburrata.
Ripetere il processo con le altre 3 porzioni di impasto e burro. Otterrete in tutto 8 cruffin.
Se si sta facendo questo il giorno prima, si può avvolgere la teglia con pellicola e lasciare in frigo. In caso contrario, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela a temperatura ambiente per 2-3 ore fino al completo raddoppiamento.
Cucinate in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti, fino a quando si gonfiano e si dorano (non spennellare con uovo se si vuole spolverarli di zucchero a velo).
Lasciate raffreddare leggermente su una gratella, quindi spolverizzate con zucchero a velo.

LEMON CAKE

IMG_0379

Negli ultimi anni ho provato tante torte diverse, grazie alla mia passione per il Cake Design e per le torte di compleanno. Ogni volta mi ritrovo alla ricerca di nuovi impasti, che siano soffici, gustosi senza risultare stucchevoli e che reggano il peso delle decorazioni.

Questa volta ho scelto di provare la torta al limone di Enrica, spinta dalla voglia di provare una torta dal gusto fresco ed estivo… e cosa c’è di più fresco del limone?

Ho provato ad utilizzare l’impasto sia per un plumcake, che per i cupcakes ed il risultato è stato ottimo: impasto sofficissimo, ottimo sia per la prima colazione che per una merenda o un dopocena… e tanto gusto di limone che a noi piace tanto.. presto vi mostrerò questa torta vestita a festa per il mio trentesimo compleanno.. doppio impasto dal quale ho ricavato tre dischi, che poi ho farcito con una crema estiva golosissima.. si sono leccati tutti i baffi!

Ecco la mia versione della torta al limone, con burro, ricotta e 3 limoni bio.

IMG_0383

INGREDIENTI per 1 plumcake e 6 cupcakes

3 uova intere

250 g zucchero

100 g burro morbido

150 g ricotta

250 g farina

10 g lievito x dolci

1 pizzico di sale

la buccia grattugiata di 3 limoni

il succo dei 3 limoni filtrato

70 g di zucchero a velo

IMG_0323

  • Montate le uova con lo zucchero fino a farle triplicare di volume in una spuma chiara e gonfia
  • aggiungete il burro e la ricotta e fateli sciogliere bene
  • aggiungete la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale
  • unite la buccia grattugiata dei limoni e il succo filtrato di mezzo
  • riempite gli stampi e fate cuocere rispettivamente il plumcake in forno preriscaldato a 170 per minimo 50 minuti (prova stecchino) e i cupcakes per 20-25 minuti
  • fate sciogliere lo zucchero a velo nel succo dei restanti limoni, facendo cuocere lo sciroppo ottenuto per qualche minuto
  • una volta raffreddato, praticare dei fori nel plumcake con una siringa da farmacia e iniettare lo sciroppo nella torta
  • decorare con glassa al limone e mirtilli (per la glassa mescolare qualche cucchiaio di succo di limone con zucchero a velo  e cremor tartaro, fino alla consistenza desiderata)

Buona merenda!

Veronica

IMG_0354 (2)

IMG_0399 (3) IMG_0392 (2) IMG_0360

CONSIGLIA Insalata di tuberi e yogurt greco