La Pastiera Napoletana

crostate, Pasqua | 15 aprile 2017 | By

Chi non conosce la Regina della Pasqua partenopea?

La Pastiera di grano è un dolce ricco composto da un guscio di pasta frolla e un ripieno a base di grano cotto nel latte, ricotta, fiori d’arancio, canditi.

Mi sono cimentata nella realizzazione di questo dolce lo scorso anno per Pasqua ed è stato un vero successo, grazie alla ricetta di famiglia della mia amica Elisa del blog La Mamma Cuocò.

Seguendo la sua ricetta e le sue precise spiegazioni con foto step by step, sono riuscita, nonostante io abiti al nord e non abbia mangiato prima molte pastiere, a realizzarne una davvero buona e spero che si sia avvicinata anche di poco alla sua. 

Noi siamo rimasti molto soddisfatti per cui vi consiglio di seguire la ricetta di Elisa, grazie alle sue dosi e alle sue indicazioni non potrete che rimanere soddisfatti.

 

La Pastiera Napoletana
Write a review
Print
Ingredients
  1. per uno stampo da crostata di 30 cm o per 2 da 26 ( alto 4/5 cm )
  2. 1/2 kg di pasta frolla ( per la ricetta clicca qui ) fatta riposare in frigo almeno 1 ora o fatta il giornoprima ( ancora meglio )
  3. 4 cucchiai di liquore strega
  4. 3 fiale di acqua di fiori d’arancio
  5. 2 fiale millefiori
  6. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  7. 7 uova intere e 3 tuorli
  8. 1 cucchiaio di pasta di cassata siciliana ( canditi morbidi profumati alla mandorla molto più morbidi dei canditi classici ) o in alternativa 100 gr di canditi di buona qualità.
  9. Per la crema di ricotta
  10. 700 gr di ricotta di pecora o di bufala o in alternativa fior di ricotta vaccina comprata 2 giorni prima e messa a colare in frigo in un setaccio a maglie strette ( per raccogliere il siero e far asciugare la ricotta )
  11. 700 gr di zucchero sottile
Instructions
  1. Procedimento per la crema di ricotta
  2. Passare la ricotta al setaccio e unirlo allo zucchero ( operazione da fare a mano per non rendere il tutto troppo liquido, pena l’affondamento delle strisce di frolla nell’impasto )
  3. Riporre in frigo mentre si lavorano gli altri ingredienti.
  4. Per la crema di grano
  5. 1 barattolo di grano cotto ( circa 500/ 560 gr )
  6. 300 gr di latte intero
  7. 30 gr di burro
  8. la scorza di un limone non trattato
  9. Procedimento per la crema di grano
  10. Sciacquare il grano sotto l’acqua corrente.
  11. Metterlo in un pentolino insieme al latte, la scorza di limone, il burro ed un pizzico di sale.
  12. Cuocere portando al bollore e mescolando spesso fino a che si forma una crema densa.
  13. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.
  14. Eliminare la scorza di limone.
  15. Assemblaggio della pastiera
  16. Unire la crema di ricotta al grano
  17. Mettere tutti gli aromi e i canditi
  18. Unire le uova leggermente sbattute a parte e farle incorporare
  19. Stendere la frolla tra due fogli di carta forno e inserirla nello stampo
  20. Tagliare la pasta in eccesso lasciando i bordi piuttosto alti per contenere il ripieno
  21. Bucare il fondo con una forchetta e inserire il ripieno lasciando due cm dal bordo
  22. Tagliare 7 strisce di frolla e posizionarle sulla superficie incrociandole (4 sotto e 3 sopra)
  23. Cuocere in forno caldo a 160 per almeno 1 ora e mezza e lasciare raffreddare nel forno spento e leggermente aperto dopo la cottura.
  24. Una volta fredda spolverare di zucchero a velo e aspettare almeno due giorni per mangiarla, per far assestare bene tutti i sapori.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Torta Cookie per Carnevale

La Torta Cookie per Carnevale altro non è che un friabile e golosissimo biscotto gigante, con nocciole, pezzi di cioccolato bianco e bottoncini al cioccolato colorati.

Si impasta tutto in una sola ciotola o nella planetaria per pochi minuti e si inforna a 180 per 45 minuti circa. Se volete una torta più sottile allora cuocerà anche in 3o minuti.

Veloce, facile e d’effetto, piacerà a tutti ed è perfetta sia per colazione che per le merende in maschera!

La ricetta è della bravissima Simona del blog Tavolartegusto. Ho solo sostituito il cioccolato al latte con quello bianco, che io adoro.

Tra i bottoncini colorati in commercio, ho scelto quelli della Chupa Chups, presenti nella degustabox di questo mese. Scoprite quanti prodotti potrete ricevere questo mese, cliccando qui : https://www.degustabox.com/it/

Con il mio codice sconto QLB9X avete diritto alla prima box a soli 5,99 Euro.

TORTA COOKIE PER CARNEVALE

230 g farina 00
70 g zucchero di canna
70 g zucchero semolato
80 g di nocciole tostate e sminuzzate grossolanamente
mezza bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
1 uovo grande
100 g di burro morbido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
100 g di cioccolato bianco a pezzi
100 g di bottoncini colorati

Procedimento

In una ciotola o nella planetaria con la foglia, impastate il burro morbido con lo zucchero fino a ridurlo in crema.
Aggiungete l’uovo, il pizzico di sale e l’estratto di vaniglia. Amalgamate.
Unite farina, lievito, bicarbonato.
Unite le nocciole, il cioccolato e i bottoncini colorati, Tenete da parte cioccolato e bottoncini per decorare la superficie.
Ottenuto un impasto omogeneo e bello compatto, mettetelo in una teglia a cerniera rivestita con carta forno oppure imburrata e infarinata. Schiacciate bene l’impasto con le mani, ricoprendo tutta la teglia. Decorate la superficie con pezzi di cioccolato e bottoncini premendo leggermente.
Cuocete in forno caldo a 180 per 45 minuti circa, fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto. Se tende a scurirsi troppo, negli ultimi 10 minuti, coprite la torta con carta stagnola.
Sfornate e prima di tagliarla attendete almeno 1 ora.
 
 
 
 

Crostata mele e cannella

crostate, natale | 30 novembre 2016 | By

crostata

Una fetta di crostata e la giornata inizia subito nel modo giusto. Se poi aggiungiamo la dolcezza delle mele e il profumo della cannella, è una perfetta coccola invernale.

Una frolla profumata e croccante che ci fa già pensare al Natale.

Io mi sono divertita a decorare la mia torta con tanti fiocchi di neve e zucchero a velo.

Ho utilizzato uno stampo con fondo removibile Decora, che mi ha aiutato a mantenere la forma della mia frolla perfetta. Una crostata non solo buona ma anche bellissima da vedere. Il segreto? Una volta pronta per la cottura, tenetela in frigo per qualche ora prima di cuocerla. In questo modo la frolla non perderà la forma. Mai più crostate brutte. D’ora in avanti le nostre crostate saranno solo bellissime oltre che buonissime!

Per la frolla ho utilizzato:

300 g di farina 00

120 g di burro

100 g di zucchero

la buccia di un limone grattugiata

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 uovo grande

come_fare_la_crostata

Potete unire tutti gli ingredienti in una planetaria e lavorarli tutti insieme velocemente fino alla formazione di un panetto liscio, che riporrete in frigo 30 minuti avvolto da pellicola. Oppure potete impastare a mano cominciando da farina e burro morbido a pomata per poi aggiungere i restanti ingredienti.

Dopo il riposo in frigorifero stendetela col mattarello abbastanza sottile e rovesciatela nella teglia con fondo mobile, schiacciandola bene contro i bordi. Tagliate i bordi in eccesso, bucherellate la superficie della frolla con una forchetta e versatevi la marmellata mele e cannella o altra marmellata a piacere. Con la pasta avanzata fate tanti fiocchi di neve oppure altre decorazioni a piacere in base ai taglia biscotti che avete. Riponete in frigo per un paio d’ore e infine cuocete in forno caldo a 180 gradi statico per circa 40-45 minuti fino a quando la pasta risulterà ben dorata.

crostata_perfetta

Gustatela calda insieme ad una pallina di gelato alla vaniglia <3

img_9098 img_9093-2

 

Tarte alla zucca

IMG_3904_1

Dopo la Composta di zucca, ecco un’idea carina per utilizzarla.

Un dolce monoporzione per peccare a cuor leggero.

Una frolla al cacao amaro, avvolge il dolce sapore vellutato della composta di zucca, regalando un abbinamento sublime.PicMonkey CollageIMG_3895

Tarte alla zucca
Write a review
Print
Ingredients
  1. 50 g zucchero
  2. 1 etto e 1/2 di burro
  3. 1 etto di farina
  4. 50 g di cacao amaro
  5. 1 pizzico di sale
  6. 1 uovo
  7. Confettura alla zucca
  8. Mandorle
Instructions
  1. Con una frusta sbattere l'uovo con il burro ammorbidito, fino ad ottenere una crema.
  2. Unire il pizzico di sale e la farina mischiata al cacao a pioggia.
  3. Praticare un buco al centro dell'impasto e unire l'uovo.
  4. Continuare ad impastare, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  5. Avvolgere in pellicola per alimenti e riporre in frigorifero a riposare per 30 minuti.
  6. Stendere la pasta e con l'aiuto di un taglia biscotti, ricavare tanti fiorellini oppure dei cerchi.
  7. Imburrare e infarinare una teglia da muffin (io ho usato uno staccante spray) e inserire un fiore di pasta per ogni spazio.
  8. Inserire la confettura con l'aiuto di due cucchiaini e livellarla bene. Decorare con una mandorla al centro.
  9. Riporre in frigorifero 30 minuti e intanto accendere il forno a 180°.
  10. Cuocere in forno caldo per 20 minuti circa.
  11. Lasciarli raffreddare prima di tirarli fuori dallo stampo.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Tarte yogurt e fichi

Arrivo con questo post dopo una settimana molto intensa.

Una settimana che mi ha dato una carica pazzesca, mi ha aperto la mente verso un futuro pieno di progetti.

In seguito all’incontro tra noi iFoodies e Kasanova, sono arrivata a casa ricca dentro e fuori, infatti non potevo non uscire dallo store con un nuovo stampo. Ecco quindi che nasce la Tarte yogurt e fichi in questo stampo rettangolare pazzesco che cercavo da mesi.

Un dolcetto adatto ad aprire le danze dell’autunno, per la presenza dei fichi, dolci al punto giusto per coccolarci nelle prime mattine fredde, dopo la torrida estate che abbiamo vissuto.

Un dolcetto ottimo sia a colazione che a merenda, che come dessert alla fine di una cena.

La frolla è light e croccante, il ripieno morbido ed estremamente dolce.

IMG_2549

Accompagno questo post con la mia prima Video Ricetta.

Vi aspetto sul mio canale YouTube. Link al video qui: https://www.youtube.com/watch?v=RCQ-uOW7Ov0

 

Baci

IMG_2527 IMG_2560

IMG_2537

Tarte yogurt e fichi
Un dolce che da il benvenuto all'autunno
Write a review
Print
Prep Time
40 min
Cook Time
45 min
Total Time
1 hr 30 min
Prep Time
40 min
Cook Time
45 min
Total Time
1 hr 30 min
Ingredients
  1. Per la frolla light
  2. 300 g di farina
  3. 150 g di zucchero
  4. 2 uova intere
  5. 100 g di olio di mais
  6. un pizzico di sale
  7. 1 cucchiaino di lievito per dolci
  8. Per la crema
  9. 2 vasetti di yogurt a piacere (io alla fragola)
  10. 50 g di zucchero (se volete potete diminuire le dosi di 20 g)
  11. 1 uovo intero
  12. A piacere polpa di fico a pezzi
  13. Per la decorazione
  14. 2 fichi tagliati a fettine con la buccia ben lavati
Instructions
  1. Preparate la frolla inserendo tutti gli ingredienti in un mixer e impastando per qualche minuto. In alternativa versate gli ingredienti secchi a fontana e cominciate unendo l'uovo e infine l'olio e impastate velocemente con le mani.
  2. Mettete il panetto a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti o meglio preparatelo il giorno prima e congelatelo. La pasta risulterà ancora più croccante.
  3. Tirate fuori il panetto dal frigorifero (se dal freezer almeno 10 minuti prima) e stendentelo velocemente infarinando bene sia il piano di lavoro che il mattarello. Inserite la pasta nello stampo e premete bene con le mani facendola aderire bene. Lo stampo deve essere prima unto con olio o burro e infarinato. (Vi rimando al video per ulteriori istruzioni)
  4. Posizionate un rettangolo di carta forno sulla pasta e adagiate le sfere per la cottura in forno o in alternativa dei legumi secchi. Fate cuocere 15 minuti in forno caldo a 200°.
  5. Preparate la crema sbattendo uovo e zucchero e aggiungendo lo yogurt.
  6. Versate la crema sulla tarte vuota parzialmente cotta e decorate con le fettine di fico. Se volete potete spolverare con zucchero semolato e infornate in forno caldo per almeno 30 minuti a 200° finchè la pasta sarà bella dorata.
  7. Gustate fredda.
Notes
  1. Per aiutarvi con la stesura della pasta frolla, adagiate un foglio di carta forno tra la pasta da tirare e il mattarello.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Tarte et Tartelettes au Chocolat

    

Come tutti gli anni, questa Pasqua nonna Franca ha partecipato alla lotteria del suo negozio di alimentari di fiducia. In palio come primo premio c’era un uovo di cioccolato molto speciale: 7 kg di bontà fondente e lei lo ha vinto!!!!

  

  

Con tutto questo cioccolato non potevo esimermi dal produrre qualcosa di speciale che esaltasse il sapore del fondente, così, avendo nel congelatore della pasta frolla già pronta fatta da pochi giorni e in frigorifero una confezione di panna, mi sono messa all’opera per una Tarte au Chocolat in stile Chiarapassion. La Tarte di Enrica è perfetta, come tutto ciò che crea e le sue foto ti guardano e ti dicono: sono bella e buona, prova a riprodurmi anche tu! 

Con gli avanzi di ganache e pasta frolla ho fatto anche 4 Tartelettes e avere la pasta congelata mi ha permesso di lavorarla molto bene e di tirarla bella sottile, conferendo alle mie Tartes croccantezza e forma quasi perfetta.

  

Per la frolla

250 g farina 

100 g zucchero a velo

1 uovo

125 g burro a pezzi morbido

La scorza grattugiata di 1 limone bio

Per la ganache

200 g cioccolato fondente

250 ml di panna fresca

1 cucchiaino di miele 

1 uovo

Procedimento 

Preparate la frolla qualche ora prima, disponendo gli ingredienti in una ciotola e lavorandoli velocemente con le mani fino ad ottenere una palla. Avvolgete l’impasto in uno strofinaccio e riponetelo in frigo a riposare per 1 ora.

Preparate la ganache facendo scaldare la panna in un pentolino. Raggiunto il bollore versatela sul cioccolato spezzettato, aggiungete 1 uovo e 1 cucchiaino di miele, che come insegna Enrica, renderà lucida la vostra ganache, e mescolate delicatamente il tutto con una spatola. Per evitare le bolle d’aria mescolate lentamente e fermatevi una volta amalgamato il tutto.

Prendete la frolla, stendetela sottile e adagiatela sui vostri stampi imburrati e infarinati. Bucherellatela e riempite le Tartes con fagioli o con gli appositi sassolini, separando la pasta dai pesi con carta forno. Fate cuocere 20 minuti a 180 fino a doratura.

Io non avevo ne’ fagioli ne’ pesi così ogni tanto aprivo il forno e schiacciavo la pasta con una forchetta dove tentava di gonfiarsi ahahahah.

Una volta cotta la base, versateci sopra la vostra bella ganache e fate cuocere in forno per 15 minuti a 140.

Decorate a piacere una volta fredde. Io adoro il contrasto del cioccolato con il colore e il gusto dei lamponi. Divino!

Conservate qualche giorno in luogo fresco ma consumatele a temperatura ambiente.

   

         

  

Pasta frolla all’olio d’oliva: e’ tempesta di cuori <3 !

image

Venerdì il mio nonnino ha compiuto 88 anni, così ispirata dalla crostata perfetta di Enrica ho deciso di farla anch’io. Non avevo burro in frigo, così ho modificato la ricetta utilizzando un buon olio d’oliva dal gusto delicato.

La frolla è venuta croccante e leggera, una vera delizia.

Tra venerdì e sabato qui è scoppiata la Heart Pie mania! Ho sfornato biscotti da tazza da offrire con il caffè, Crostatine monoporzione della dimensione di un cupcake, Cookie Pops, Crostatine stile mulino bianco e Crostatona per il nonno!

Potete fare una doppia dose di pasta e conservarne metà in freezer, una volta scongelata sarà meglio che appena fatta, infatti lo sbalzo termico tra il freddo del freezer e il caldo del forno vi farà sfornare crostate dalla forma perfetta e le decorazioni non perderanno la forma!

Per il ripieno potete utilizzare marmellata o crema di nocciole, ma vi consiglio il ripieno di frutta secca e pera che ho utilizzato io, è buonissimo e morbidissimo!

Venite in cucina con me!

Pasta frolla all’olio d’oliva

300 g farina

100 g zucchero

120 ml olio

1 uovo

1 cucchiaino di lievito x dolci

1 pizzico di sale

la buccia grattugiata di 1 limone

Ripieno alla frutta secca

1 pera (potete usare anche una mela)

350 g frutta secca a piacere (io mandorle a scaglie, pinoli, mirtilli rossi disidratati, granella di nocciole)

90 g zucchero di canna

60 g burro o olio

40 g cioccolato fondente (non è indispensabile ma ci sta bene se mettete la pera)

Il succo di 1 arancia o di 2 mandarini

image image image image

Per la pasta

Sbattere l’uovo con lo zucchero, unire l’olio, la buccia del limone grattugiata, il sale, la farina e il lievito. Impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Se dovesse risultare troppo asciutta aggiungere due cucchiai d’olio, se troppo unta, aggiungere farina. Fasciare con pellicola e mettere in frigo per 30 minuti.

Prendere la pasta e stendere sottile infarinandola. Per le mini pie, tagliare dei cilindri con un taglia biscotti oppure con una tazzina e inserire nello stampo da cupcake.

Per il ripieno

Mettete la pera e tutti gli altri ingredienti in una casseruola e fate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti fino a che la frutta secca non abbia assorbito zucchero e succhi, assumendo la consistenza di una marmellata.

Una volta raffreddato, versare 1 cucchiaino abbondante di ripieno nelle mini pie (stampo cupcake) oppure utilizzare per la crostata. Con queste dosi ho riempito 6 mini pie e una crostata grande.

image image

Prima di riempire le crostate bucherellare la pasta frolla con una forchetta e infornare in forno già caldo a 180°.

15-20 minuti per le tortine e circa 40 minuti per la crostata grande (fino a quando sono belle dorate).

Nota

Prima di infornare le crostate mettere in frigo x almeno 30 minuti. La frolla manterrà la forma e le vostre Pies saranno perfette!

Se volete renderle lucide e belle dorate spennellate sulla superficie prima di infornare con uovo sbattuto unito a un po’ di latte.

Per sapere come fare Cookie Pops e biscotti da tazza perfetti andate QUI.

Preparatele per la colazione di San Valentino, sono buonissime e romanticissime, oppure regalatele a chi amate. Finiranno in un batter d’occhio!

Una dolce settimana,

Veronica

image image image image image

CONSIGLIA Crostoni di pane con asparagi uova e senape