Aspettando Ludovico <3 Baby Shower

Finalmente trovo il tempo di sedermi al pc per mostrarvi le foto del Baby Shower che ho organizzato il mese scorso per festeggiare con le mie amiche l’arrivo del mio bimbo, previsto per fine mese.

Devo dire che questa gravidanza sia letteralmente volata, a parte i primi mesi, complice un po’ di ansia nell’attesa del compimento del terzo mese, dal quarto mese in poi i mesi sono sfuggiti di mano in un battibaleno.

Questo non significa che io non me li sia goduti, disturbi a parte (diabete gestazionale, insulina …. cose che capitano…) ho avuto modo di preparare la cameretta, recuperando vecchi mobili che prima o poi vi mostrerò in un post dedicato, promesso.

Ho conosciuto tante ragazze in dolce attesa, frequentando il corso pre-parto offerto dalla asl della zona, che a detta di molte sarebbe stato inutile, ma che io e le altre abbiamo trovato interessante e soprattutto rilassante, perché per chi come me affronta per la prima volta una gravidanza i dubbi possono essere moltissimi e avere un’ostetrica con esperienza disponibile a rispondere alle tue domande non è poi così male.. e poi conoscere altre future mamme della zona e socializzare non può che essere positivo.

Ci siamo subito legate tutte, un gruppo affiatato che non smette di confrontarsi nemmeno ora che il corso è finito e soprattutto di frequentarsi, in attesa di farlo anche con i nostri cuccioli.

E ora.. altro non resta che aspettare che arrivi Ludovico.. cercando di non farsi sopraffare dall’ansia per il parto 😀

Per il Baby Shower, ho avuto il pregio di essere aiutata dalla mia amica Nunzia, bravissima grafica pubblicitaria che per l’occasione, non solo ha preparato tutti i cartoncini e gli elementi grafici per il tavolo dei dolci, ma ha anche cucito un bellissimo orsetto con il nome del mio bambino e preparato dei pensierini per le invitate, dei simpatici sacchettini con mentine colorate, che vedrete in foto. Presto io e Lanù Handmaking (nome d’arte della mia amica, potete trovarla qui su Facebook) collaboreremo per numerosi altri progetti creativi, quindi seguiteci sui social che in autunno arriviamo!

Io mi sono dedicata alla preparazione di tutti i dolci: mi sono divertita a decorare la fluffosa (Chiffon Cake, ricetta qui) come un giardino fiorito di azzurro, con tanta crema al burro salato. Ho preparato dei cupcake al limone con frosting ai frutti tropicali (ricetta cupcake qui, per il frosting vi basterà aromatizzare la crema al burro con qualche cucchiaio di succo tropicale), macarons (ricetta qui) e cake pops con l’avanzo dei cupcake al limone e ghiaccia reale (ricetta ghiacca qui). Infine ho decorato con pasta di zucchero una finta torta di polistirolo, realizzando una simpatica giraffina e giocando con i taglia biscotti che avevo in casa. Per alleggerire il lavoro, ho acquistato della pasta di zucchero bianca già stesa e per farla aderire bene al polistirolo ho steso con un pennello in silicone della marmellata, ma a volte è sufficiente bagnare con poca acqua.

Vi lascio le foto dell’evento e ne approfitto per dirvi che sarò in maternità per qualche mese ma mi troverete sempre sui social, in attesa di ritornare operativa come prima, giusto il tempo di assestarmi un attimo con il cucciolo!

Un bacione e a presto!

Vi aspetto su instagram e facebook, scrivetemi pure su direct, vi risponderò volentieri!

Veronica

 

Torta Cookie per Carnevale

La Torta Cookie per Carnevale altro non è che un friabile e golosissimo biscotto gigante, con nocciole, pezzi di cioccolato bianco e bottoncini al cioccolato colorati.

Si impasta tutto in una sola ciotola o nella planetaria per pochi minuti e si inforna a 180 per 45 minuti circa. Se volete una torta più sottile allora cuocerà anche in 3o minuti.

Veloce, facile e d’effetto, piacerà a tutti ed è perfetta sia per colazione che per le merende in maschera!

La ricetta è della bravissima Simona del blog Tavolartegusto. Ho solo sostituito il cioccolato al latte con quello bianco, che io adoro.

Tra i bottoncini colorati in commercio, ho scelto quelli della Chupa Chups, presenti nella degustabox di questo mese. Scoprite quanti prodotti potrete ricevere questo mese, cliccando qui : https://www.degustabox.com/it/

Con il mio codice sconto QLB9X avete diritto alla prima box a soli 5,99 Euro.

TORTA COOKIE PER CARNEVALE

230 g farina 00
70 g zucchero di canna
70 g zucchero semolato
80 g di nocciole tostate e sminuzzate grossolanamente
mezza bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
1 uovo grande
100 g di burro morbido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
100 g di cioccolato bianco a pezzi
100 g di bottoncini colorati

Procedimento

In una ciotola o nella planetaria con la foglia, impastate il burro morbido con lo zucchero fino a ridurlo in crema.
Aggiungete l’uovo, il pizzico di sale e l’estratto di vaniglia. Amalgamate.
Unite farina, lievito, bicarbonato.
Unite le nocciole, il cioccolato e i bottoncini colorati, Tenete da parte cioccolato e bottoncini per decorare la superficie.
Ottenuto un impasto omogeneo e bello compatto, mettetelo in una teglia a cerniera rivestita con carta forno oppure imburrata e infarinata. Schiacciate bene l’impasto con le mani, ricoprendo tutta la teglia. Decorate la superficie con pezzi di cioccolato e bottoncini premendo leggermente.
Cuocete in forno caldo a 180 per 45 minuti circa, fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto. Se tende a scurirsi troppo, negli ultimi 10 minuti, coprite la torta con carta stagnola.
Sfornate e prima di tagliarla attendete almeno 1 ora.
 
 
 
 

FLUFFOSA RUDOLPH AL CACAO (2 anni con voi)

fluffosa, natale, Party | 17 dicembre 2016 | By

 

DUE ANNI. 

Sembra ieri quando decisi di mettere online tutti i miei esperimenti in cucina.

Fotografavo con l’iPhone, non sapevo nulla di Food Photography, Food Styling e Food Writing. Queste sconosciute.

Mi interessava solo condividere con qualcuno la passione che ogni giorno mettevo in cucina. Il mio era più un bisogno, non riuscivo a stare ferma, se vedevo una ricetta interessante, dovevo subito provare a farla.

In due anni sono cambiate tante cose: ho cambiato casa, mi sono sposata, sono entrata a far parte del network iFood e successivamente nella redazione del sito, il blog è cresciuto con me e con lui la mia passione. E’ subentrata una seconda passione: quella per la fotografia.  Grazie a LAMIACASASHABBY non solo ho imparato a cucinare tante cose, ma ho conosciuto persone meravigliose che sono entrate a far parte della mia vita.

Vere Amiche con la A maiuscola con le quali condivido le mie giornate, non solo relativamente al blog ma anche alla mia vita privata.

OGGI QUINDI SI FESTEGGIA

Ho preparato per l’occasione una FLUFFOSA AL CACAO dal libro LE FLUFFOSE di Monica Zacchia e l’ho travestita da renna, immaginandomi golose corna di candy cane, un naso biscotto e occhi di liquirizia.

Una torta alta e soffice al cacao che piace sempre a tutti per la sua morbidezza. Per la decorazione ho solo fatto una glassa di albumi e zucchero, la comune ghiaccia reale aromatizzata al limone.

Ma non è finita qui. In fondo al post troverete un REGALO: un piccolo ricettario con le mie 5 COLAZIONI DI NATALE, scaricabile cliccando sul link.

 

FLUFFOSA AL CACAO
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per uno stampo da 24 cm per Chiffon Cake
  2. 310 g di farina 00
  3. 60 g di cacao amaro
  4. 400 g di zucchero semolato
  5. 160 g di olio di semi
  6. 240 ml di acqua tiepida
  7. 8 uova
  8. 2 bustine di lievito per dolci
  9. Per la glassa
  10. 120 g di zucchero a velo
  11. 1 albume
  12. gocce di limone
Instructions
  1. Prendete una ciotola e setacciate insieme tutte le parti secche: farina, cacao, lievito e zucchero.
  2. A parte montate a neve ferma gli albumi.
  3. Emulsionate insieme olio e acqua tiepida e versate sulle parti secche. Mescolate e successivamente incorporate un tuorlo alla volta. Una volta incorporati tutti, versate sul composto gli albumi montati e incorporateli delicatamente con una spatola, mescolando dal basso verso l'alto.
  4. Versate il composto in uno stampo da chiffon cake da 24 cm senza imburrarlo.
  5. Cuocete in forno caldo a 160 gradi per 1 h e 15 minuti.
  6. Fate in ogni caso la prova stecchino che deve uscire asciutto.
  7. Una volta cotta, poggiate lo stampo capovolto sui suoi piedini su un piatto da portata e lasciate raffreddare 12 ore, La torta scenderà da sola, se non dovesse farlo, aiutatevi con un coltello a lama grande per estrarla delicatamente dallo stampo.
  8. Per la glassa: Montate lo zucchero a velo con l'albume e alcune gocce di limone. Se dovesse risultare troppo densa per essere spalmata sulla torta, aggiungete succo di limone (sempre un paio di gocce alla volta) fino alla consistenza desiderata.
  9. Spalmate la glassa sulla torta con una spatola molto delicatamente.
  10. Decorate con candy cane, un biscotto rotondo e due tacchetti di liquirizia.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

 

Un ringraziamento a voi che mi seguite e mi leggete ogni giorno, è solo grazie a voi se LAMIACASASHABBY esiste e continua a sfornare cose buone.

 

SCARICA QUI IL RICETTARIO GRATUITO CON LE MIE COLAZIONI DI NATALE ———-> LE_COLAZIONI_DI_NATALE_Lamiacasashabby.ifood.it

 

SEI IN CUCINA – Saccottini ripieni con verza, pollo e mascarpone

La lista ingredienti di questo mese sa di calore, di famiglia, di affetto e coccole.
 
IL TEMA DI NOVEMBRE 2016 È:
Comfort food.
 
Il rientro a casa dal lavoro, il profumo di qualcosa di familiare che invade sensi e cuore e che riporta a quando tornando da scuola ci aspettava qualcosa di caldo. Il sole che cala, il tepore di un plaid…il vapore che sale da una tazza tra le mani…sei a casa!
 
Qual è il vostro ricordo o quale vorreste che fosse?
 
Descrivetecelo creando la vostra ricetta per noi.
 
 
lista-novembre
 
 
Ricordate che l’ingrediente chiave del mese è obbligatorio e va abbinato ad almeno altri due ingredienti della lista.
Usando gli ingredienti della lista del mese potrete creare la vostra ricetta, prendere spunto o rifare una di quelle proposte da noi.
 

saccottini_ripieni_al_pollo

Questi sono i miei Saccottini salati e sono fatti di pasta sfoglia ripiena. Contengono pollo, verza, mandorle a lamelle e mascarpone.

Sono facili da realizzare e possono essere un perfetto stuzzichino per una apericena oppure un antipasto. Buoni sia caldi che freddi possono essere fatti anche  a forma di cornetto e anche in versione più piccola. Spazio alla fantasia.

La verza, ortaggio di stagione, si sposa benissimo con il pollo e il mascarpone.

Partecipate anche voi, è molto semplice:  iscrivetevi al nostro gruppo Facebook SEI IN CUCINA e potrete creare la vostra ricetta, sia che siate blogger che semplici appassionati di cucina con normalissimo profilo facebook privato.

Vi aspettiamo!!!

Se partecipate, ricordatevi di postare la vostra foto su INSTAGRAM e taggarci usando l’hashtag #seiincucina. Le foto più carine saranno repostate sul nostro profilo Ig @seiincucina e sulla nostra Pagina Facebook.

saccottini_di_sfoglia_ripieni_facilissimi

Saccottini ripieni di sfoglia con verza, pollo e mascarpone
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 rotolo di pasta sfoglia
  2. 100 g di verza
  3. 120 g di mascarpone
  4. 50 g di mandorle a lamelle
  5. sale e pepe
  6. 200 g di petto di pollo a fette
  7. olio d'oliva
  8. 1 uovo e due cucchiai di latte
Instructions
  1. Lavate sotto l'acqua corrente la verza, tagliatela a listarelle.
  2. Sciacquate il pollo sotto l'acqua e tagliatelo a dadini.
  3. Prendete una padella antiaderente, ungetela con un filo d'olio e ponetela sul fuoco.
  4. Aggiungete la verza e fate cuocere da sola qualche minuto.
  5. Aggiungete un mezzo bicchiere d'acqua fate cuocere 10 minuti.
  6. Aggiungete il pollo a cubetti. Salate e pepate.
  7. Quando il pollo è cotto, aggiungete il mascarpone e le mandorle. Mescolate sul fuoco qualche minuto e non appena il mascarpone si sarà sciolto, spegnete il fuoco.
  8. Accendete il forno a 200°, modalità ventilata.
  9. Prendete una teglia e srotolate il rotolo di pasta sfoglia mantenendo la sua carta da forno.
  10. Tagliate la sfoglia in 6 quadrati.
  11. Se volete potete frullare il ripieno in un mixer, io ho lasciato a pezzi.
  12. Disponete il ripieno al centro di ogni quadrato di pasta. Richiudete a fazzoletto (vedi foto), chiudete bene i bordi premendo con i lembi di una forchetta.
  13. Sbattete un uovo con due cucchiai di latte e spennellatelo sui saccottini prima di infornare.
  14. Cuocete in forno caldo per circa 15-20 minuti, fino a doratura.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
Saccottini_ripieni_al_pollo passo_passo_saccottini

Muffins alla birra

IMG_8161

Questi muffins alla birra con cacao, sono una mia invenzione. Avevo voglia di sperimentare gusti nuovi e ho preso ispirazione dalla famosa Guinness cake. Avevo inoltre, il frigorifero pieno di gustose birre offerte dalla Degustabox di luglio, così ho provato a mischiare gli ingredienti e sono usciti questi dolcetti, ottimi per la colazione ma anche come dolcetto di fine pasto.

Per gli amanti del cioccolato sono il top, infatti la birra ne esalta ancora di più il gusto deciso.

Sono facili e si fanno sporcando una sola ciotola! Non vi resta che provare!

Muffins alla birra
Write a review
Print
Ingredients
  1. 2 uova
  2. 10 cucchiai di zucchero (se amate il gusto amaro del cacao, diminuite a 7)
  3. 5 cucchiai di farina
  4. 5 cucchiai di cacao amaro
  5. 5 cucchiai di birra chiara (io moretti - la pugliese)
  6. 1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci
Instructions
  1. In una ciotola, sbattete le uova con lo zucchero, ottenendo una crema gonfia, chiara e spumosa.
  2. Unite poco alla volta i cucchiai di farina (meglio se setacciata con il lievito) e il cacao.
  3. Unite ora la birra, ottenendo un impasto nè troppo denso, nè troppo liquido.
  4. Disponete l'impasto neì pirottini e cuocete in forno caldo a 180° per circa 20-25 minuti. Fate la prova stecchino che deve uscire asciutto.
  5. Per la glassa al cacao
  6. Fate cuocere in un pentolino 120 g di zucchero con 120 g di acqua e portate a bollore, versate il cioccolato tagliato a pezzetti e mescolate fino a completo scioglimento. Spegnete il fuoco e fate raffreddare. Una volta fredda la glassa sarà più densa e si potrà versare sui muffins.
  7. Decorate con i lamponi che si sposano sempre molto bene con il cioccolato.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

IMG_8162 IMG_8163 IMG_8169 IMG_8176

Tabulè

Il Tabbouleh o Tabulè è un piatto arabo del vicino oriente, diffuso in Siria e Libano e oggi diventato il piatto orientale più famoso.

Si tratta di un’insalata di bulgur (alcuni lo fanno anche con il cous cous) condita con menta, prezzemolo, cipolla, succo di limone e pomodorini, gustosa e fresca e totalmente vegana.

Io l’ho conosciuto grazie a mia zia Pascale, originaria della provenza. Lei lo ha imparato da una parente originaria del vicino oriente e lo fa sempre in occasione dei pranzi estivi all’aperto.

IMG_7988

Mi sono innamorata della freschezza di questo piatto, trovo che sia perfetto per accompagnare grigliate di carne e verdure all’aperto, regalando anche un pizzico di fascino orientale alla tavola e affascinando gli ospiti, che ancora non lo conoscono.
IMG_7989 IMG_7990

Tabulè
Serves 4
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 g di bulgur
  2. 1 cipolla
  3. pomodorini
  4. menta
  5. prezzemolo
  6. 2 limoni
  7. olio evo
  8. sale
  9. pepe
Instructions
  1. In una casseruola, portare ad ebollizione l'acqua e una volta raggiunto il bollore, salare.
  2. Risciacquare sotto l'acqua corrente il bulgur e buttarlo nell'acqua bollente. Lasciare cuocere per 10 minuti.
  3. Tagliare i pomodorini a dadini e la cipolla a piccoli pezzi.
  4. Tritare il prezzemolo (un bel mazzo) e la menta (la metà del prezzemolo).
  5. Spremere due limoni e ricavarne il succo.
  6. Scolare il bulgur e passarlo sotto l'acqua fredda.
  7. Trasferirlo in una grande ciotola e condire con tutti gli ingredienti.
Notes
  1. Il bulgur si conserva fino a 3-4 giorni in un contenitore ermetico in frigorifero.
  2. Se preparato la sera prima per il giorno dopo è ancora più buono.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_7991 IMG_7992 IMG_7993 IMG_7994

Club Sandwich vegan con hummus alla barbabietola e formaggio di soia

IMG_7735 IMG_7742 IMG_7743 IMG_7748 IMG_7752

Da qualche mese, ho drasticamente ridotto il consumo di carne e latticini.

Avevo bisogno di cambiare dieta, mi sentivo sempre gonfia e avevo spesso mal di pancia.

Il mio corpo aveva bisogno di cambiare e di introdurre più verdura e più legumi.

Con l’aiuto della mia dietista, sto imparando a sostituire la carne con tanti alimenti proteici naturali.

Per la prima volta in vita mia ho preparato e assaggiato l’hummus di ceci, nella variante alla barbabietola. Ho seguito la ricetta della mia amica Bea del blog Crème de Cassis. Me ne sono innamorata. Non solo ha un gusto buonissimo, ma la consistenza cremosa, si presta a farciture, come in questo caso, rendendo il sandwich buonissimo, ma anche ad accompagnare il pesce o come aperitivo con verdurine o tacos.

Provatelo e ve ne innamorerete.

Potete sostituire la barbabietola con altra verdura cotta, per esempio le carote andranno benissimo.

Potete giocare con colori e abbinamenti.

Questo sandwich è anche vegan, infatti il formaggio è di soia!

Buon sandwich a tutti!

Veronica

IMG_7753

Club sandwich vegan
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per l'hummus alla barbabietola
  2. 300 g di ceci precotti
  3. 150 di barbabietola precotta
  4. 1 cucchiaino di sale
  5. 1 cucchiaino di cumino o curcuma
  6. il succo di 1 limone
  7. mezza cipolla di tropea
  8. 2 o 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  9. 3 FETTE di pane da sandwich
  10. insalatina
  11. formaggio di soia a pasta dura (tipo galbanino) o quello che preferite
Instructions
  1. Tagliate a metà le vostre fette di pane e ponetele a tostare su una graticola per qualche minuti su ambo i lati.
  2. Mettete tutti gli ingredienti per l'hummus in un frullatore e frullate tutto fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete l'olio per ultimo, di modo da regolarvi con la consistenza che preferite.
  3. Farcite i vostri sandwich spalmando prima l'hummus e poi aggiungendo il formaggio a fette e le foglioline di insalata.
Notes
  1. Potete conservare l'hummus in frigorifero, all'interno di un contenitore ermetico per un paio di giorni.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

IMG_7754 IMG_7758 IMG_7760 IMG_7763 IMG_7768

Fluffosa al pompelmo rosa (Chiffon Cake)

buoncompleanno

Ho deciso di festeggiare il primo anno di blog con una torta speciale. Arrivo in ritardo… il blog ha compiuto 1 anno il 17 dicembre, ma tra i post natalizi, le feste nella casa nuova e tante cose belle, ho dovuto attendere.

Ho comprato nel frattempo il tanto desiderato stampo da Chiffon Cake per realizzare la mia prima FLUFFOSA. Da brava Bloggallina non potevo scegliere altra torta.

Festeggio così un anno ricco di gioie, sia per il blog che per la mia vita.

Ho vestito a festa questa meraviglia, soffice e alta, che ricorda tanto la torta paradiso delle nonne, con una glassa al cioccolato aromatizzata all’arancia, tartufi al pandoro, che ho fatto mischiando il pandoro sbriciolato con la ricotta e lo zucchero e tuffandoli nella ganache al cioccolato e decorato il tutto con cocco rapé.

L’impasto della fluffosa è quello classico di California Bakery, ma al posto dell’acqua ho deciso di aromatizzarlo con il succo di pompelmo.

                                                                                          BUON COMPLEANNO LAMIACASASHABBY!

Oggi pomeriggio,

seguitemi sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram, festeggeremo insieme con una sorpresa per voi!

Fluffosa al pompelmo rosa (Chiffon Cake)
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g farina 00
  2. 300 g zucchero
  3. 15 g lievito
  4. mezzo cucchiaino di sale
  5. mezzo cucchiaino di cremor tartaro
  6. 7 uova
  7. 125 ml di olio di semi di girasole
  8. 300 ml di acqua (io pompelmo rosa spremuto e filtrato)
  9. i semi di 1/2 bacello di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto
  10. la buccia grattugiata di 1 limone bio
  11. Per la glassa
  12. 100 ml di panna liquida
  13. 100 g di cioccolato al latte o fondente
  14. 2 cucchiai di succo d'arancia spremuta
  15. Per i tartufi al pandoro
  16. 100 g di pandoro sbriciolato
  17. 50 g di ricotta
  18. 30 g di zucchero semolato
  19. Cocco rapé per decorare
Instructions
  1. In una ciotola mischiate tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, sale, lievito
  2. In altre due, separate i tuorli dagli albumi.
  3. Nella ciotola dei tuorli, unite l'olio, la buccia grattugiata del limone, la vaniglia, il succo di pompelmo (o l'acqua). Mescolate. Unite poco alla volta gli ingredienti secchi. Mischiate con una frusta elettrica per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e gonfio. Tutti gli ingredienti devono essere bene incorporati e amalgamati.
  4. Montare a neve ferma gli albumi e unirli all'impasto precedente poco alla volta, mescolando delicatamente con un lecca pentole.
  5. Versare l'impasto nello stampo da Chiffon Cake senza imburrarlo o infarinarlo.
  6. Cuocere in forno caldo a 160° per circa 75 minuti.
  7. Una volta tolta dal forno capovolgetela su un piano di lavoro senza toglierla dallo stampo (Lo stampo solitamente ha dei piedini che gli permettono di stare in piedi capovolto.
  8. Lasciare raffreddare così per qualche ora.
  9. Con l'aiuto di un coltello a lama affilata, togliere la torta dallo stampo una volta fredda.
  10. Per la ganache
  11. Scaldare la panna in un pentolino. Una volta tiepida, spegnere e versarci dentro il cioccolato ridotto a pezzetti o meglio grattugiato. Lasciare sciogliere qualche minuti e poi mescolare con un cucchiaio di legno. Unire in fine il succo d'arancia.
  12. Per i tartufi al pandoro
  13. In una ciotola mischiare tutti gli ingredienti ottenendo un composto morbido, simile a delle polpette.
  14. Con le mani formare le palline e tuffarle nella ganache. Decorare subito con cocco rapé e riporre su carta forno ad asciugare.
  15. Per decorare la torta con la glassa, riporre su alzatina o meglio, prima su una gratella
Adapted from California Bakery - I dolci dell'america
Adapted from California Bakery - I dolci dell'america
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_5279 IMG_5264 IMG_5268

Partecipa al mio giveaway  in collaborazione con Lanu_handmaking e festeggia con me!

https://www.facebook.com/lamiacasashabby/?fref=ts

giveaway

Alberello di panini

IMG_4864post

Dopo tante idee sfiziose e creative comincio con le proposte per il Menù di Natale. Comincio dal pane, elemento principe che non può mai mancare in una tavola imbandita. 

Adoro impastare e fare il pane in casa è una cosa che mi rilassa e faccio sempre per abitudine. Per il 25, cercavo un pane che facesse anche da centro tavola e che rendesse la tavola carina e natalizia.

Sale & Pepe di dicembre mi ha dato la ricetta giusta! Provatelo e non ve ne pentirete. Oltre ad essere molto bello da vedere, è morbidissimo e comodo da mangiare perché ognuno potrà staccarsi la propria porzione.

Potete farlo al naturale oppure unire all’impasto olive, pancetta o formaggio per renderlo ancora più sfizioso e ideale per un aperitivo.

Alberello di panini
Write a review
Print
Ingredients
  1. 160 g di farina 00 (io farina di tipo 2)
  2. 90 g di amido di mais (potete mettere anche tutta farina)
  3. 50 g di burro
  4. 25 g di zucchero
  5. 19 g di lievito di birra fresco
  6. 1 uovo
  7. 4 cucchiai di latte
  8. 1 cucchiaino raso di sale
  9. ciliegine candite per decorare o altri frutti a piacere
Instructions
  1. Versate la farina a fontana e distribuite il sale nei bordi di modo che non vada a contatto con il lievito
  2. Mettete al centro della fontana il lievito sbriciolato, il burro, lo zucchero e 1 dl di acqua a temperatura ambiente.
  3. Impastate energicamente e trasferite su un piano infarinato lavorando l'impasto 10 minuti e sbattendolo sul piano di lavoro.
  4. Formate un panetto e riponetelo in una ciotola coperta da un canovaccio umido. Fatelo lievitare in un posto caldo per almeno 45 minuti.
  5. Foderate una teglia con carta forno, prendete l'impasto e sgonfiatelo con le mani. Tagliatelo a pezzetti e formate tante palline che andrete a posare sulla teglia formando un alberello.
  6. Coprite con il canovaccio umido e fare riposare per altri 50 minuti.
  7. Sbattete l'uovo con il latte e spennellate l'alberello sulla superficie.
  8. Accendete il forno a 200 e infornate per 15 minuti fino a doratura.
  9. Fate raffreddare e staccate dalla teglia quando freddo.
  10. Decorate a piacere.
Adapted from Sale & Pepe
Adapted from Sale & Pepe
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
PicMonkey CollageIMG_4864post

Oggi con me pubblicano anche Marzia e Lisa, passate a trovarle!

Seguiteci sui social 

#prettylittlebloggers

#prettylittlebloggersxmas

Tortine di Crêpes al cacao con Camy cream

IMG_4436

Ieri ho cominciato a provare qualche ricetta furba per il pranzo di Natale, così da arrivare preparatissima.

Navigando su pinterest ho visto qualche settimana fa una torta di Crêpes meravigliosa, ricoperta di panna montata e decorata con tante ciliegine rosse.

Ho detto: provo! Così, mi sono messa a fare una pila di crêpes al cioccolato. Al momento di assemblarle per formare la torta ho cambiato programma e ho deciso di provare a fare delle tortine monoporzione con tante stelline. Non sono adorabili?

Provate anche voi, è davvero semplicissimo. 

Se non avete un taglia biscotti a forma di stella potete usarlo rotondo, quadrato, a fiore o a cuore. Insomma, spazio alla fantasia.

Per la farcitura, ho fatto una sorta di Camy Cream, bella vellutata e corposa.

Andate anche a vedere cosa hanno preparato Alessandra, Elisa e Lisa!

Pronte a divertirvi con noi?

Tortine di crèpes al cacao con Camy Cream
Deliziose tortine di crèpes al cioccolato a forma di stella, farcite con camy cream
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per le crèpes al cioccolato
  2. 250 g di farina 00
  3. 40 g di cacao amaro
  4. 4 uova
  5. 5 cucchiai di zucchero semolato
  6. 1/2 litro di latte
  7. 1 cucchiaio di olio per la crepiera
  8. Per la Camy Cream
  9. 250 g di mascarpone
  10. 125 ml di panna liquida da montare
  11. 3 cucchiai di zucchero a velo
Instructions
  1. In una ciotola capiente sbattete le uova e poco alla volta cominciate ad incorporare le farine (farina e cacao) alternandole con lo zucchero semolato, fino ad ottenere un composto bello denso e senza grumi
  2. Aggiungete il latte poco per volta fino ad ottenere un impasto fluido, quasi liquido ma non troppo.
  3. Nel caso fosse troppo denso aggiungete latte. La densità dipende molto dalla grandezza delle uova e dal fatto che io faccio sempre a occhio per cui le dosi potrebbero essere leggermente imprecise 😉
  4. Dovete quindi ottenere un impasto bello fluido e privo di grumi
  5. Scaldate una padella antiaderente o una crepiera e ungetela con un cucchiaio di olio, aiutandovi con un pennello in silicone
  6. Versate un mestolo di impasto nella padella e fatelo scivolare bene ruotando la padella, di modo che vada a ricoprirne tutto il fondo
  7. Quando si formeranno le bollicine in superficie, potete girare la crèpe
  8. Impilate le crèpes in un piatto e procedete con la crema
  9. Montate a neve la panna montata
  10. In una ciotola versate il mascarpone e incorporare la panna con una spatola, delicatamente
  11. Infine unite lo zucchero a velo e spatolate fino ad ottenere una crema vellutata
  12. Con un taglia biscotti, ricavate tante stelline dalle vostre crèpes
  13. Riempite una tasca da pasticcere con la crema e componete le tortine
  14. In cima decoratele con una ciliegina candita
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_4429 IMG_4432 IMG_4446

IMG_4447

OREO SNOWMEN

IMG_4399post

Da giorni è iniziato il countdown natalizio e abbiamo pensato di farvi una sorpresa!

Parlo al plurale perchè insieme ad alcune amiche ogni lunedì, mercoledì e venerdì fino al 18 Dicembre vi proporremmo dei post per darvi alcune idee di cibo, di viaggio, di tutorial natalizi.

Le mie amiche sono Elisa di La mamma cuocò, Lisa di Mum Cake Frelis, Elisa di Elisa in the sweet life, Alessandra di lacucinadiziaale, Alice di La blonde enfarinée e Marzia di Marzia fine dining.

Venite a trovarci sui nostri blog per scoprire cosa vi abbiamo riservato e seguiteci sui social cercando gli hashtag ‪#‎prettylittlebloggersxmas‬ & ‪#‎prettylittlebloggers‬.”

IMG_4396

Oggi vi propongo questa idea divertente e facilissima da fare, che porterà allegria nelle vostre cucine da ora fino a Natale.

Potete regalarli inserendoli in sacchetti trasparenti oppure usarli come cake topper, tenerli in tante tazze natalizie per la casa come decorazione natalizia.

Vi basterà infilzare dei biscotti farciti tipo Oreo o Ringo negli stecchi da spiedino o se li avete da cake pops e intingerli nel cioccolato bianco fuso a bagnomaria.

Attendete che il cioccolato si intiepidisca altrimenti i biscotti rischiano di rompersi e con l’aiuto di un cucchiaio fate colare la cioccolata sopra il biscotto, ruotandolo e rigirandolo per far colare il cioccolato.

Appoggiateli ad asciugare su carta forno e una volta asciutti inseriteli in tante tazze natalizie. Per farli rimanere dritti riempite le tazze con del riso oppure con delle caramelline gommose o degli smarties.

Per fare gli occhi e il naso dei miei pupazzi di neve ho usato della pasta di zucchero ma potete usare anche delle caramelline piccole tipo Leone per il naso e del cioccolato fuso per occhi e bocca se siete brave con la sac à poche o con le penne alimentari.

Vi è piaciuto questo mini tutorial natalizio?

Seguitemi in queste settimane per altre idee e ci divertiremo insieme.

Passate oggi sui blog delle mie amiche Alice ed Elisa per le loro proposte golose.

 

Alla prossima ricetta!

Veronica

IMG_4389POST IMG_4372 IMG_4360

Vampirelli (Tartufi al cioccolato)

cover

Finalmente sta arrivando la notte delle streghe e dei vampiri che tutti i bambini oramai adorano anche in Italia.

Ieri sera mi sono divertita ancora, trasformando dei tartufi al cioccolato in simpatici pipistrellini dagli occhi fin troppo dolci.

Siete ancora in tempo, vi serviranno solo 3 ingredienti che tutti abbiamo in casa:

CIOCCOLATO

FROLLINI

MARMELLATA

Pronti?IMG_3619 IMG_3633IMG_3646image1

Vampirelli (Tartufi al cioccolato)
Simpatici tartufini al cioccolato travestiti da pipistrelli
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 g di biscotti secchi
  2. 50 g di marmellata che preferite (io ai lamponi)
  3. 50 g di burro fuso (se l'impasto risulta troppo asciutto aggiungere burro e marmellata)
  4. 100 g di cioccolato al latte
  5. 100 g di cioccolato fondente
  6. Pasta di zucchero bianca e nera per gli occhi oppure occhi edibili
  7. Per le ali: carta forno, forbici, un foglio A4, un pennarello nero, pennellino da acquerelli
Instructions
  1. Per prima cosa frullare i biscotti e ridurli in briciole.
  2. In una ciotola amalgamare con le mani il burro fuso ai biscotti sbriciolati e in seguito unire la marmellata. In questo passaggio, a seconda dei frollini utilizzati potrebbe essere necessario aggiungere marmellata o burro fuso. L'impasto deve risultare morbido al fine di formare delle sfere che devono avere la consistenza delle polpette.
  3. Formare tante piccole sfere e adagiarle su una teglia coperta con carta forno.
  4. Riporre in frigo a rassodare per almeno 30 minuti.
  5. Sciogliere a bagnomaria o al microonde i due cioccolati precedentemente tagliati a pezzetti.
  6. Con l'aiuto di due forchette immergere le sfere nel cioccolato fuso. Sgocciolare bene e appoggiare su carta forno. Lasciare asciugare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.
Per le ali
  1. Disegnare con l'aiuto di un pennarello le ali su un foglio bianco A4.
  2. Adagiare su una teglia il foglio A4 e sopra la carta forno.
  3. Con un pennellino da acquerelli, disegnare le ali con il cioccolato fuso, seguendo il disegno. Ripetere l'operazione almeno 3 volte.
  4. Una volta asciutte si staccheranno perfettamente dalla carta forno. Intingere il pennello nuovamente nel cioccolato fuso e mettere poco cioccolato sul punto in cui volete incollare le ali.
  5. Attaccare le ali premendo leggermente facendo attenzione a non spaccarle.
  6. Lasciare in posa 30 minuti senza toccarle.
  7. Per gli occhi potete usare degli occhi edibili e incollarli con poca marmellata o cioccolato fuso sempre con l'aiuto di un pennellino oppure usare della pasta di zucchero o della ghiaccia reale. In alternativa potete applicare delle caramelline colorate come le pastiglie Leone per esempio. Spazio alla fantasia!
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Denti di Dracula (Biscotti ripieni con marshmallow e philadelphia)

POST

Cosa vi ho detto ieri? Non vi mollo… mi diverto troppo e continuo a pubblicare idee simpatiche per le feste dei vostri cuccioli.

Signori e Signore… i Denti di Dracula!!!

 

Cosa vi serve:

Frollini tondi (io ho usato i Digestive della linea GranCereale)

Philadelphia

Marmellata di lamponi

Colorante rosso (opzionale, io in polvere)

Marshmallows bianchi (non trovandoli a bottoncino, ho preso i puffi e con un coltello affilato li ho decapitati buahahahahaha, rubando il classico berretto bianco e affettandolo a dadini)

Mandorle per i canini, tagliate a metà

 

Assemblate il tutto spalmando la vostra philadelphia alle gengive di dracula su due biscotti e adagiando i marshmallow sul biscotto inferiore.

Chiudete con il secondo biscotto e per ultimo inserite le mandorle al posto dei canini.

 

Buona merenda draculosa!

IMG_3597 IMG_3599 IMG_3611

 

L’idea fighissima viene da qui

http://www.the-girl-who-ate-everything.com/2011/10/draculas-dentures-for-halloween.html

 

Mummy pizza toast

mummypizzatoastverticale

Le mummie sono uno dei simboli della notte di Halloween, insieme a fantasmi, vampiri e altre creature mostruose.

Questi piccoli toast al gusto pizza sono un’idea facile e veloce da fare con i vostri bimbi per festeggiare in tema horror.

Uno stuzzichino divertente che potranno fare anche loro.

Dolcetto o scherzetto?IMG_3525

Mummy pizza toast
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Prep Time
10 min
Ingredients
  1. Pane in cassetta
  2. Concentrato di pomodoro
  3. Olio EVO
  4. Origano
  5. Emmentaler a fette
  6. Olive nere denocciolate
Instructions
  1. Tagliare il pane a strisce oppure mantenere la fetta intera (io ho preferito tagliarlo per ottenere delle mummiette più strette)
  2. In una ciotola preparare la salsa mischiando il concentrato di pomodoro con olio EVO e origano.
  3. Spalmare il composto sul pane.
  4. Tagliare l'emmentaler a striscioline e adagiare sulle strisce di pane.
  5. Tagliare le olive a rondelle e utilizzarne due per ogni fetta per fare gli occhi alle mummie.
  6. Se si preferisce, si può tostare il pane su una piastra prima di tagliarlo a strisce.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Halloween Naked Cake – iFood al Milano Cake Festival

IMG_2918

Questa torta rappresenta la mia prima esperienza importante nelle vesti di Food Blogger.

Rappresenta la passione che mi travolge quando provo una ricetta, rappresenta un ricordo stupendo che resterà per sempre impresso nella mia memoria.

Grazie ad iFood, lo scorso venerdì ho partecipato al Cake Design Italian Festival, insieme ad un’altra blogger del network, Francesca Pacifico del blog Polvere di Spezie.

 Non avrei mai pensato di poter fare uno showcooking davanti a tante persone in una cornice come il Cake Festival di Milano … e invece, grazie ad una community di persone meravigliose arrivano #solocosebelle anche per me.

Insieme abbiamo preparato una Sponge Cake al Cacao con frosting al burro di arachidi e una golosa glassatura al caramello. A completare tre mele caramellate e tante noccioline.

La torta ideale per un Halloween Party.

Golosissima e molto scenica.

In queste prime foto vedete la mia personale versione della torta, preparata a casa nei giorni precedenti al festival, come prova.

Dopo la ricetta, la torta fatta durante il nostro showcooking e un video ricordo, per non dimenticare mai questa prima fantastica esperienza. Il video lo trovate anche sul mio canale You Tube.

IMG_2886IMG_2850

Halloween Naked Cake - Sponge Cake al cacao
Write a review
Print
Ingredients
  1. 170 g di farina 00
  2. 30 g di cacao amaro
  3. 200 g di zucchero
  4. 200 g di burro a temperatura ambiente
  5. 4 uova medie (200 g)
  6. 1 bustina di lievito per dolci
  7. 1 pizzico di sale
  8. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  9. 50 di liquore all’uovo
  10. Per il frosting al formaggio con burro di arachidi
  11. 750 g di formaggio spalmabile
  12. 350 g di zucchero a velo
  13. 50 g di burro di arachidi
  14. Per la salsa al caramello
  15. 300 g di zucchero
  16. 200 g di acqua
  17. 250 g di panna liquida
Instructions
  1. Ridurre il burro a pomata e incorporare lo zucchero, lavorando il tutto alcuni minuti fino ad ottenere una consistenza gonfia e spumosa
  2. A parte, setacciare farina, cacao, lievito e sale
  3. Incorporare un uovo alla volta alternandoli con un cucchiaio di elementi secchi (farina, cacao, lievito e sale precedentemente setacciati)
  4. Incorporare la farina rimanente e in ultimo il liquore
  5. Imburrare e infarinare due stampi da 20 cm oppure un solo stampo da 24 o 26 cm (se volete ottenere una torta bella alta, consigliamo la prima soluzione)
  6. Preriscaldare il forno a 160 g modalità statica
  7. Riempire gli stampi dividendo a metà l’impasto e infornare per 1 ora.. Fare sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto
  8. Per il frosting
  9. Montare il formaggio incorporando lo zucchero a velo poco alla volta..
  10. Incorporare il burro di arachidi
  11. Per la salsa al caramello
  12. Scaldare in un pentolino zucchero e acqua senza mescolare, fino a quando il caramello non diventa bello dorato
  13. Scaldare a parte la panna senza portarla a bollore
  14. Togliere il caramello dal fuoco e incorporare la panna poca alla volta, mescolando
  15. Assemblaggio e decorazione
  16. Adagiare su un piatto o meglio su un’alzata il primo disco di torta
  17. Bagnare la base con acqua e zucchero o acqua e liquore
  18. Farcire con un leggero strato di salsa al caramello e con abbondante frosting ogni strato
  19. Spalmare il frosting intorno a tutta la torta in maniera uniforme con una spatola
  20. Mettere in frigorifero a rassodare per almeno 30 minuti
  21. Versare sopra il frosting abbondante salsa al caramello facendola colare lungo i bordi e riporre nuovamente in frigorifero a rassodare
  22. Decorare con mele e arachidi
Notes
  1. Per rendere la torta ancora più golosa e scenografica, versare abbondante cioccolato fondente fuso tra il frosting e la salsa al caramello.
  2. Per un risultato ottimale riporre sempre in frigorifero a rassodare ad ogni passaggio
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
image2

foto credits - staff VOV

foto credits – staff VOV

cakemele

 

foto by staff VOV

foto by staff VOV

 

LEMON CAKE

IMG_0379

Negli ultimi anni ho provato tante torte diverse, grazie alla mia passione per il Cake Design e per le torte di compleanno. Ogni volta mi ritrovo alla ricerca di nuovi impasti, che siano soffici, gustosi senza risultare stucchevoli e che reggano il peso delle decorazioni.

Questa volta ho scelto di provare la torta al limone di Enrica, spinta dalla voglia di provare una torta dal gusto fresco ed estivo… e cosa c’è di più fresco del limone?

Ho provato ad utilizzare l’impasto sia per un plumcake, che per i cupcakes ed il risultato è stato ottimo: impasto sofficissimo, ottimo sia per la prima colazione che per una merenda o un dopocena… e tanto gusto di limone che a noi piace tanto.. presto vi mostrerò questa torta vestita a festa per il mio trentesimo compleanno.. doppio impasto dal quale ho ricavato tre dischi, che poi ho farcito con una crema estiva golosissima.. si sono leccati tutti i baffi!

Ecco la mia versione della torta al limone, con burro, ricotta e 3 limoni bio.

IMG_0383

INGREDIENTI per 1 plumcake e 6 cupcakes

3 uova intere

250 g zucchero

100 g burro morbido

150 g ricotta

250 g farina

10 g lievito x dolci

1 pizzico di sale

la buccia grattugiata di 3 limoni

il succo dei 3 limoni filtrato

70 g di zucchero a velo

IMG_0323

  • Montate le uova con lo zucchero fino a farle triplicare di volume in una spuma chiara e gonfia
  • aggiungete il burro e la ricotta e fateli sciogliere bene
  • aggiungete la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale
  • unite la buccia grattugiata dei limoni e il succo filtrato di mezzo
  • riempite gli stampi e fate cuocere rispettivamente il plumcake in forno preriscaldato a 170 per minimo 50 minuti (prova stecchino) e i cupcakes per 20-25 minuti
  • fate sciogliere lo zucchero a velo nel succo dei restanti limoni, facendo cuocere lo sciroppo ottenuto per qualche minuto
  • una volta raffreddato, praticare dei fori nel plumcake con una siringa da farmacia e iniettare lo sciroppo nella torta
  • decorare con glassa al limone e mirtilli (per la glassa mescolare qualche cucchiaio di succo di limone con zucchero a velo  e cremor tartaro, fino alla consistenza desiderata)

Buona merenda!

Veronica

IMG_0354 (2)

IMG_0399 (3) IMG_0392 (2) IMG_0360

Crostatine alla salvia con crema all’acqua al pomodoro

IMG_6496

Finalmente trovo il tempo di partecipare ad un contest a cui tengo molto. Avevo in testa questo esperimento dal primo momento in cui Enrica ha presentato il suo primo contest in collaborazione con La Fiammante.

Sono settimane che aspetto di mettermi qui con calma e pubblicare le mie crostatine, fatte una notte (scusate per la qualità delle foto, ma la mia casetta è poco luminosa e in questo periodo di giorno sono sempre di corsa..). Questa ricetta è frutto della mia fantasia, ma nasce fondamentalmente dall’unione di due ricette: la pasta frolla salata al parmigiano di Francesca Caprino, che ho modificato aggiungendo la salvia fresca del mio giardino e la crema all’acqua presentata nella versione dolce da Enrica, che ho trasformato in una crema al pomodoro salata.

Il risultato è un pasticcino salato che alla vista potrebbe sembrare dolce ma nasconde un carattere deciso per la presenza della salvia, una friabilità eccezionale e una cremina al pomodoro fresca e golosa tutta da provare.

Se volete provarci anche voi per qualche buffet freddo estivo o come antipasto, ecco la ricetta:

INGREDIENTI

Per la pasta

  • 250 g farina 00
  • 150 g burro freddo
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 6/7 foglie di salvia fresca ben lavate e asciugate

Per la crema all’acqua al pomodoro

  • 250 ml passata di pomodoro
  • 50 g maizena
  • 80 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • se si vuole si può aggiungere del colorante alimentare rosso

Tritate finemente in un mixer il parmigiano insieme alla salvia, aggiungete il burro a pezzi, il sale, l’uovo e la farina e amalgamate il tutto molto velocemente fino ad ottenere una palla che metterete in frigorifero per un 15 minuti.

Accendere il forno a 200 gradi e cominciare a stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello e di un foglio di carta forno tra la pasta e il mattarello. Con il piattino di una tazzina da caffé formare dei cerchi che inserirete in una teglia da cupcake precedentemente imburrata o oliata e infarinata negli appositi spazi. Io ho usato sia la teglia da cupcake che alcuni stampi da crostatina. In alternativa potete fare una crostata grande.

Cuocete a 200 gradi per circa 15 minuti fino a doratura utilizzando i fagioli secchi o i pesetti per crostate.

  
Prendete ora un tegame e versatevi passata di pomodoro, olio, sale e zucchero. Prendete l’acqua a parte e versatevi la maizena, mescolate il tutto e versate nel tegame insieme al resto degli ingredienti. Mettete sul fuoco e al primo bollore spegnete mescolando vigorosamente.
Lasciate riposare la crema un paio di minuti e poi riempite una sac à poche.

Riempite le crostatine e conservate in frigorifero in un contenitore ermetico o sotto campana.

Servitele a temperatura ambiente.

  
IMG_6434

IMG_6435

   
 “Con questa ricetta partecipo al contest “Il Pomodoro italiano si veste di Gusto” di Chiarapassion in collaborazione con La Fiammante”.

http://www.chiarapassion.com/2015/05/pomodoro-il-primo-contest-di-chiarapassion.html

contest-chiarapassion-Pomodoroitaliano-lafiammante

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia