Aspettando Ludovico <3 Baby Shower

Finalmente trovo il tempo di sedermi al pc per mostrarvi le foto del Baby Shower che ho organizzato il mese scorso per festeggiare con le mie amiche l’arrivo del mio bimbo, previsto per fine mese.

Devo dire che questa gravidanza sia letteralmente volata, a parte i primi mesi, complice un po’ di ansia nell’attesa del compimento del terzo mese, dal quarto mese in poi i mesi sono sfuggiti di mano in un battibaleno.

Questo non significa che io non me li sia goduti, disturbi a parte (diabete gestazionale, insulina …. cose che capitano…) ho avuto modo di preparare la cameretta, recuperando vecchi mobili che prima o poi vi mostrerò in un post dedicato, promesso.

Ho conosciuto tante ragazze in dolce attesa, frequentando il corso pre-parto offerto dalla asl della zona, che a detta di molte sarebbe stato inutile, ma che io e le altre abbiamo trovato interessante e soprattutto rilassante, perché per chi come me affronta per la prima volta una gravidanza i dubbi possono essere moltissimi e avere un’ostetrica con esperienza disponibile a rispondere alle tue domande non è poi così male.. e poi conoscere altre future mamme della zona e socializzare non può che essere positivo.

Ci siamo subito legate tutte, un gruppo affiatato che non smette di confrontarsi nemmeno ora che il corso è finito e soprattutto di frequentarsi, in attesa di farlo anche con i nostri cuccioli.

E ora.. altro non resta che aspettare che arrivi Ludovico.. cercando di non farsi sopraffare dall’ansia per il parto 😀

Per il Baby Shower, ho avuto il pregio di essere aiutata dalla mia amica Nunzia, bravissima grafica pubblicitaria che per l’occasione, non solo ha preparato tutti i cartoncini e gli elementi grafici per il tavolo dei dolci, ma ha anche cucito un bellissimo orsetto con il nome del mio bambino e preparato dei pensierini per le invitate, dei simpatici sacchettini con mentine colorate, che vedrete in foto. Presto io e Lanù Handmaking (nome d’arte della mia amica, potete trovarla qui su Facebook) collaboreremo per numerosi altri progetti creativi, quindi seguiteci sui social che in autunno arriviamo!

Io mi sono dedicata alla preparazione di tutti i dolci: mi sono divertita a decorare la fluffosa (Chiffon Cake, ricetta qui) come un giardino fiorito di azzurro, con tanta crema al burro salato. Ho preparato dei cupcake al limone con frosting ai frutti tropicali (ricetta cupcake qui, per il frosting vi basterà aromatizzare la crema al burro con qualche cucchiaio di succo tropicale), macarons (ricetta qui) e cake pops con l’avanzo dei cupcake al limone e ghiaccia reale (ricetta ghiacca qui). Infine ho decorato con pasta di zucchero una finta torta di polistirolo, realizzando una simpatica giraffina e giocando con i taglia biscotti che avevo in casa. Per alleggerire il lavoro, ho acquistato della pasta di zucchero bianca già stesa e per farla aderire bene al polistirolo ho steso con un pennello in silicone della marmellata, ma a volte è sufficiente bagnare con poca acqua.

Vi lascio le foto dell’evento e ne approfitto per dirvi che sarò in maternità per qualche mese ma mi troverete sempre sui social, in attesa di ritornare operativa come prima, giusto il tempo di assestarmi un attimo con il cucciolo!

Un bacione e a presto!

Vi aspetto su instagram e facebook, scrivetemi pure su direct, vi risponderò volentieri!

Veronica

 

Peanut Butter Cookies – Biscotti con burro di arachidi

I biscotti al burro di arachidi sono dei frollini davvero facili da realizzare.

Se amate le ricette veloci e i gusti intensi, questa fa per voi.

Sono scioglievoli e hanno quel leggero gusto salato che uno tira l’altro.

Personalmente amo variare ingredienti e gusti in cucina, così da non stancarmi mai e amo provare accostamenti nuovi e insoliti.

Il burro di arachidi è una di quelle cose che o si odiano o si amano. Se amate il salato più che il dolce, questi biscotti fanno al caso vostro. 

Provateli e fatemi sapere!

BISCOTTI AL BURRO DI ARACHIDI

Ingredienti

4 cucchiai di farina 00

1 cucchiaio di zucchero di canna

1 cucchiaio di burro di arachidi

1 rosso d’uovo

20 g di burro morbido

 

 

Procedimento

Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e dopo averli amalgamati bene formate delle palline con le mani e adagiatele su una teglia ricoperta con carta forno.

Con il palmo della mano schiacciate leggermente le palline e con una forchetta praticate delle strisce, premendo leggermente.

Infornate in forno caldo a 180 per circa 20-25 minuti fino a doratura. Non preoccupatevi se appena tolti dal forno vi sembreranno troppo morbidi, raffreddando prenderanno croccantezza e friabilità.

 

Ho realizzato questa ricetta in collaborazione con La Nordica Extra Flame.

Le loro cucine a legna sono eleganti e di design e permettono di cuocere in forno come una volta, donando ai dolci e ai cibi in generale quel tipico sapore inconfondibile dei cibi cucinati lentamente dalle nonne.

Per realizzare e fotografare questa ricetta, mi sono recata nello showroom di Monleale (AL), Baiardi S.A.S.

Le cucine sono disposte tutte in fila in un ambiente molto luminoso e cordiale dove si possono ammirare in tutto il loro splendore.

I proprietari sono simpatici e disponibili, se vi trovate nella provincia di Alessandria, vi consiglio di farci un salto, resterete particolarmente colpiti dalla vasta scelta e dai modelli eccezionali esposti.

Brownies al cacao con gelato al pistacchio

VERDE.. come un prato
VERDE.. come l’erba del più bel giardino
VERDE.. come la speranza di un mondo eco-sostenibile

Il tema del mese si ispira al colore più puro, ad evocare ricette sane e gustose, fresche e genuine come la stagione che stiamo vivendo.
In attesa dei colori vivaci dell’estate, pensiamo a piatti ispirati alla natura e ad atmosfere rilassanti.

Siete pronti a giocare con noi?

Create la ricetta dolce e/o salata che più vi ispira,
GIOCATE CON NOI DI Sei in cucina E CON LA NUOVA
LISTA INGREDIENTI


Ricordate che l’ingrediente chiave del mese è obbligatorio e va abbinato ad almeno altri due ingredienti della lista. Prelevate la locandina qui sotto, preparate la vostra ricetta e GIOCATE!
Usando gli ingredienti della lista del mese, potrete creare la vostra ricetta, prendere spunto o rifare una di quelle proposte da noi.

A partire da oggi troverete sui nostri blog le nostre ricette: 

lamiacasashabby.ifood,it

lamammacuoco.ifood.it

elisainthesweetlife.com

lablondenfarinee.com

lacucinadiziaale.ifood.it

marziabalza.com

 

 

 

BROWNIES AL CACAO CON GELATO AL PISTACCHIO

 

Ingredienti

Per i brownies

100 g di farina 00

70 g di farina di pistacchi

30 g di cacao amaro

1 cucchiaino di bicarbonato

70 g di zucchero di canna

1 uovo grande

5 cucchiai di olio di arachide

130 ml di acqua tiepida

1 yogurt

opzionale: burro di arachidi per la decorazione o crema alle nocciole

 

Per il gelato al pistacchio (da preparare la sera per la mattina)

100 g di latticello (in alternativa yogurt greco)

200 ml di panna da montare

100 g di zucchero a velo

50 g di pistacchi tritati

colorante in gel verde

 

Procedimento

Cominciate dai brownies, mescolando le farine con tutti gli elementi secchi.  A parte mescolate gli elementi liquidi.

Mischiate gli elementi liquidi con quelli secchi, il composto deve risultare piuttosto asciutto, versate in una teglia quadrata o rettangolare, precedentemente rivestita con carta forno inumidita. Livellate bene e versate con un cucchiaino tante palline di burro di arachidi e con uno stuzzicadenti mescolatele all’impasto creando dei decori di fantasia.

Cuocete in forno caldo a 180 per 20 minuti. Fate la prova stecchino che deve uscire asciutto.

 

Per il gelato: Montate la panna con lo zucchero a velo. Una volta montata, mescolatela al latticello, ai pistacchi tritati e al colorante in gel aiutandovi con una spatola in silicone. Versate il composto in un contenitore da freezer e congelate per tutta la notte.

Torta Cookie per Carnevale

La Torta Cookie per Carnevale altro non è che un friabile e golosissimo biscotto gigante, con nocciole, pezzi di cioccolato bianco e bottoncini al cioccolato colorati.

Si impasta tutto in una sola ciotola o nella planetaria per pochi minuti e si inforna a 180 per 45 minuti circa. Se volete una torta più sottile allora cuocerà anche in 3o minuti.

Veloce, facile e d’effetto, piacerà a tutti ed è perfetta sia per colazione che per le merende in maschera!

La ricetta è della bravissima Simona del blog Tavolartegusto. Ho solo sostituito il cioccolato al latte con quello bianco, che io adoro.

Tra i bottoncini colorati in commercio, ho scelto quelli della Chupa Chups, presenti nella degustabox di questo mese. Scoprite quanti prodotti potrete ricevere questo mese, cliccando qui : https://www.degustabox.com/it/

Con il mio codice sconto QLB9X avete diritto alla prima box a soli 5,99 Euro.

TORTA COOKIE PER CARNEVALE

230 g farina 00
70 g zucchero di canna
70 g zucchero semolato
80 g di nocciole tostate e sminuzzate grossolanamente
mezza bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
1 uovo grande
100 g di burro morbido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
100 g di cioccolato bianco a pezzi
100 g di bottoncini colorati

Procedimento

In una ciotola o nella planetaria con la foglia, impastate il burro morbido con lo zucchero fino a ridurlo in crema.
Aggiungete l’uovo, il pizzico di sale e l’estratto di vaniglia. Amalgamate.
Unite farina, lievito, bicarbonato.
Unite le nocciole, il cioccolato e i bottoncini colorati, Tenete da parte cioccolato e bottoncini per decorare la superficie.
Ottenuto un impasto omogeneo e bello compatto, mettetelo in una teglia a cerniera rivestita con carta forno oppure imburrata e infarinata. Schiacciate bene l’impasto con le mani, ricoprendo tutta la teglia. Decorate la superficie con pezzi di cioccolato e bottoncini premendo leggermente.
Cuocete in forno caldo a 180 per 45 minuti circa, fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto. Se tende a scurirsi troppo, negli ultimi 10 minuti, coprite la torta con carta stagnola.
Sfornate e prima di tagliarla attendete almeno 1 ora.
 
 
 
 

Sandwich fritto americano

Avete mai assaggiato il “Monte Cristo Sandwich”?

Si tratta di un goloso panino, che viene imbottito come un toast e poi fritto in padella .. una golosità assurda!

La mia ricetta con foto passo-passo del procedimento la trovate su iFood cliccando qui

Monte Cristo Sandwich

 

 

Pancakes al cacao

pancake_yo_cacao_1

E se vi dico che queste foto le ho scattate a pochi giorni dall’acquisto della mia reflex e per di più in modalità automatica, ci credete?

Eppure, trovo che siano belle e che mi rappresentino.

Rappresentano perfettamente il mio blog con la mia personalità, disordinata, caotica ma colorata e piena di gioia.

Se anche voi amate le colazioni golose e nel weekend, amate coccolarvi la mattina tardi, questa ricetta fa per voi e la trovate su iFood.it.

Dolci golosità a tutti.

Veronica

pancake_yo_cacao_2 pancake_yo_cacao_vert pancakes_yo_cacao_4

Cupcake per la festa della mamma

IMG_6815

La rosa è il fiore dell’amore e che decorazione potevano avere dei Cupcake da regalare alla vostra mamma per la sua festa se non questa?

Ho sempre ammirato questo tipo di decorazione e finalmente ci ho provato anche io.

Non è difficile come può sembrare, basta infatti decorare con una crema bella consistente che mantenga il disegno (in questo caso ho utilizzato la crema al burro) e utilizzare un beccuccio a stella in una comune sac à poche.

Per la base dei miei cupcake ho scelto un impasto al cioccolato, preso dal blog di Rosa e si tratta “nientepopodimeno” che dell’impasto per cupcake al cioccolato di Nigella Lawson!

Per la crema al burro mi sono invece affidata ai consigli della mia amica Valentina, date un’occhiata a questi due blog perché ne vale davvero la pena!

In fondo al post, il video mentre con la sac à poche formo le rose di crema.

Buona visione!

Cupcake per la festa della mamma
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 g di farina 00
  2. 2 cucchiai di cacao amara in polvere
  3. 175 g di zucchero
  4. mezzo cucchiaino di bicarbonato
  5. 2 cucchiaini di lievito per dolci
  6. 250 ml di latte
  7. 90 ml di olio di semi
  8. 1 uovo
  9. 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  10. 100 g di cioccolato fondente
  11. per la crema al burro
  12. 250 g di burro morbido
  13. 180 g di zucchero a velo
  14. 10 ml di latte caldo intero
  15. un cucchaino di estratto di vaniglia
  16. colorante alimentare a piacere (in gel o in polvere)
Instructions
  1. In una grande ciotola unite gli elementi secchi (farina setacciata, cacao, bicarbonato, lievito, zucchero.
  2. Aggiungete l'uovo leggermente sbattuto e gli elementi liquidi, quindi con una frusta mescolate il tutto energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Non è necessario mescolare troppo, giusto il tempo di amalgamare il tutto. Per ottenere dei cupcake morbidi il segreto è mescolare poco gli ingredienti.
  3. Scaldate il forno a 180° modalità statica.
  4. Riempite i pirottini per metà e cuocete per circa 20-25 minuti. Fate sempre la prova stecchino che deve uscire asciutto.
  5. Preparate intanto la crema al burro con uno sbattitore elettrico o nella planetaria, montando tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema bella liscia e gonfia. Montate il tutto per almeno 7-8 minuti.
  6. Una volta che i cupcake sono freddi, riempite una sac à poche con beccuccio a stella e formate le rose partendo dal centro del cupcake verso l'esterno.
Notes
  1. Se i cupcake non verranno consumati nell'arco della giornata, conservate la crema al burro in frigorifero dentro la sac à poche, tiratela fuori 15 minuti prima e decorateli al momento.
  2. I cupcake non decorati si conservano un paio di giorni dentro a contenitori ermetici.
  3. La crema al burro avanzata potete congelarla.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
 IMG_6819 IMG_6786 IMG_6809 IMG_6797 IMG_6792 IMG_6773 IMG_6805

Burger Buns (panini per hamburger allo yogurt)

burger_buns

Prendi 8 amici e la voglia di stare insieme. Poca voglia di “spignattare” ma tanta di mangiare e offrire qualcosa di buono.

Sabato scorso è andata esattamente così.  Avevo voglia di accogliere 3 coppie a casa per passare una serata piacevole insieme. Non sapevo come accontentare i gusti di tutti ma soprattutto, non volevo passare il pomeriggio ai fornelli per ritrovarmi poi la sera distrutta.

Inizialmente ho pensato alla classica grigliata in giardino, ma la sera da queste parti fa ancora freschetto e si rischiava di congelare…

Così ho pensato ad una serata HAMBURGER! Piacciono a tutti e fanno tanto festa! Non volevo però limitarmi a grigliare la carne e farcire il panino confezionato, così ho cercato un’ottima ricetta per i burger buns su IFOOD.IT, a base di yogurt e latte.

Il risultato? Lo vedete dalle foto… talmente buono che ho dovuto fotografare il panino smangiucchiato!!!

Io ho impastato due volte, ottenendo 16 panini. Con una dose singola ne otterrete quindi 8.

Che aspettate ad impastare? 

La domenica è perfetta per mettere le mani in pasta. Chiamate un paio di amici e godetevi l’ultima serata del weekend!

                                                                                                                     HAPPY BURGER DAY!
IMG_6417 IMG_6422

burger buns allo yogurt
Write a review
Print
Ingredients
  1. BUNS ALLO YOGURT
  2. 10 g lievito di birra fresco
  3. 120 ml latte tiepido
  4. 420 g farina (metà 00 e metà manitoba)
  5. 30 g zucchero semolato
  6. 120 g yogurt bianco (a T. ambiente)
  7. 8 g sale
  8. 1 uovo
  9. 40 g burro morbido
  10. 2 cucchiai latte per spennellare
  11. semi di sesamo o altri semi a piacere
Instructions
  1. Sciogliete il lievito nel latte tiepido, poi unite la farina, lo zucchero e poi lo yogurt, quindi il sale e mescolate a fondo. Aggiungete l’uovo e fatelo assorbire completamente, quindi il burro. Se usate la planetaria aumentate leggermente la velocità e fate incordare (l’impasto si avvolge completamente sul gancio a foglia diventando liscio e compatto), altrimenti impastate bene a mano e poi con una spatola curva morbida prendete un angolo dell’impasto e allungatelo fino a portarlo verso il centro. Procedete così in senso orario per 10-15 minuti finché non cambia consistenza diventando liscio. Formate una palla e mettete in una ciotola, coprite e fate raddoppiare (circa 1,5 ore a 22 gradi).
  2. Disponete l’impasto su una spianatoia infarinata e dividete in 6 parti uguali. Formate 6 sfere compatte e disponetele su una teglia foderata con carta da forno. Ungete della pellicola e ricoprite fino al raddoppio (circa 1 ora).
  3. Scaldate il forno a 180 gradi, spennellate i buns con il latte, spolverate con semi di sesamo e infornate per 20-25 minuti, finché sono ben dorati.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Fluffosa al pompelmo rosa (Chiffon Cake)

buoncompleanno

Ho deciso di festeggiare il primo anno di blog con una torta speciale. Arrivo in ritardo… il blog ha compiuto 1 anno il 17 dicembre, ma tra i post natalizi, le feste nella casa nuova e tante cose belle, ho dovuto attendere.

Ho comprato nel frattempo il tanto desiderato stampo da Chiffon Cake per realizzare la mia prima FLUFFOSA. Da brava Bloggallina non potevo scegliere altra torta.

Festeggio così un anno ricco di gioie, sia per il blog che per la mia vita.

Ho vestito a festa questa meraviglia, soffice e alta, che ricorda tanto la torta paradiso delle nonne, con una glassa al cioccolato aromatizzata all’arancia, tartufi al pandoro, che ho fatto mischiando il pandoro sbriciolato con la ricotta e lo zucchero e tuffandoli nella ganache al cioccolato e decorato il tutto con cocco rapé.

L’impasto della fluffosa è quello classico di California Bakery, ma al posto dell’acqua ho deciso di aromatizzarlo con il succo di pompelmo.

                                                                                          BUON COMPLEANNO LAMIACASASHABBY!

Oggi pomeriggio,

seguitemi sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram, festeggeremo insieme con una sorpresa per voi!

Fluffosa al pompelmo rosa (Chiffon Cake)
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g farina 00
  2. 300 g zucchero
  3. 15 g lievito
  4. mezzo cucchiaino di sale
  5. mezzo cucchiaino di cremor tartaro
  6. 7 uova
  7. 125 ml di olio di semi di girasole
  8. 300 ml di acqua (io pompelmo rosa spremuto e filtrato)
  9. i semi di 1/2 bacello di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto
  10. la buccia grattugiata di 1 limone bio
  11. Per la glassa
  12. 100 ml di panna liquida
  13. 100 g di cioccolato al latte o fondente
  14. 2 cucchiai di succo d'arancia spremuta
  15. Per i tartufi al pandoro
  16. 100 g di pandoro sbriciolato
  17. 50 g di ricotta
  18. 30 g di zucchero semolato
  19. Cocco rapé per decorare
Instructions
  1. In una ciotola mischiate tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, sale, lievito
  2. In altre due, separate i tuorli dagli albumi.
  3. Nella ciotola dei tuorli, unite l'olio, la buccia grattugiata del limone, la vaniglia, il succo di pompelmo (o l'acqua). Mescolate. Unite poco alla volta gli ingredienti secchi. Mischiate con una frusta elettrica per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e gonfio. Tutti gli ingredienti devono essere bene incorporati e amalgamati.
  4. Montare a neve ferma gli albumi e unirli all'impasto precedente poco alla volta, mescolando delicatamente con un lecca pentole.
  5. Versare l'impasto nello stampo da Chiffon Cake senza imburrarlo o infarinarlo.
  6. Cuocere in forno caldo a 160° per circa 75 minuti.
  7. Una volta tolta dal forno capovolgetela su un piano di lavoro senza toglierla dallo stampo (Lo stampo solitamente ha dei piedini che gli permettono di stare in piedi capovolto.
  8. Lasciare raffreddare così per qualche ora.
  9. Con l'aiuto di un coltello a lama affilata, togliere la torta dallo stampo una volta fredda.
  10. Per la ganache
  11. Scaldare la panna in un pentolino. Una volta tiepida, spegnere e versarci dentro il cioccolato ridotto a pezzetti o meglio grattugiato. Lasciare sciogliere qualche minuti e poi mescolare con un cucchiaio di legno. Unire in fine il succo d'arancia.
  12. Per i tartufi al pandoro
  13. In una ciotola mischiare tutti gli ingredienti ottenendo un composto morbido, simile a delle polpette.
  14. Con le mani formare le palline e tuffarle nella ganache. Decorare subito con cocco rapé e riporre su carta forno ad asciugare.
  15. Per decorare la torta con la glassa, riporre su alzatina o meglio, prima su una gratella
Adapted from California Bakery - I dolci dell'america
Adapted from California Bakery - I dolci dell'america
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_5279 IMG_5264 IMG_5268

Partecipa al mio giveaway  in collaborazione con Lanu_handmaking e festeggia con me!

https://www.facebook.com/lamiacasashabby/?fref=ts

giveaway

American bagels

bagel4

I Bagel sono dei soffici panini a forma di ciambella, molto comuni in USA. Si dice abbiano origini ebraiche e che li abbia inventati un panettiere polacco nel 1863.

Io non li conoscevo, me ne aveva parlato una mia amica di ritorno dal viaggio di nozze a New York ma non li avevo mai mangiati.

Questo mese, partecipo ad uno scambio di ricette con le mie amiche Bloggalline e leggendo il blog di Julia ho deciso di provarli.

Nel suo blog si trova sia la versione classica che questa versione al kamut.

Devo dire che mi sono piaciuti tantissimo e ve li consiglio come antipasto natalizio oppure come American Breakfast durante le feste, sul divano, davanti al vostro film preferito.

Io li rifarò di sicuro presto!

Provateli con philadelphia e salmone affumicato, sono deliziosi.

Oggi non dimenticatevi di passare dalla mia amica Lisa che vi offre dei ravioli multicolore con miele, menta e ricotta di capra, perfetti per il cenone di Capodanno, per stupire gli amici.

AMERICAN BAGELS
Panini americani al burro a forma di ciambella
Write a review
Print
Ingredients
  1. 200 g di farina di manitoba
  2. 200 g di farina di kamut
  3. 225 ml di latte bollente
  4. 50 g di burro fuso
  5. 25 g di zucchero
  6. 15 g di lievito di birra (poco più di metà cubetto)
  7. una presa di sale
  8. 1 uovo
  9. 2 cucchiai di latte
Instructions
  1. Versare le farine, il latte bollente in una ciotola, aggiungere il burro fuso e lo zucchero. Amalgamare il tutto. Ho lasciato intiepidire e ho aggiunto il lievito sbriciolato.
  2. Lasciamo riposare per qualche minuto, il lievito dovrebbe cominciare a reagire.
  3. Aggiungere il sale e l’albume ed impastare energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Io ho impastato con il bimby modalità spiga per 2 minuti e poi ho continuato a mano.
  4. Lasciare lievitare 1 ora in forno spento con luce accesa, coprendo la ciotola con un canovaccio.
  5. L’impasto dovrà raddoppiare di volume e risultare molto elastico. L’ho diviso in 7 parti formando delle palline grandi come un mandarancio.
  6. Con le mani ho spinto al centro ogni pallina per formare il buco che deve essere abbastanza grande (circa 2 cm) perché con la lievitazione e la cottura tenderà a chiudersi.
  7. Lasciamo lievitare i bagel per 10 minuti su una teglia con carta da forno.
  8. Ora c’è il passaggio dela sbollentatura in pentola. Per una buona riuscita bisogna fare poco per volta.
  9. Ho portato ad ebollizione dell’acqua in una pentola abbastanza profonda, ho abbassato la fiamma e scottato i bagel per circa 20 secondi, 10 per parte girandoli con una palettina. Li ho sbollentati 4 per volta.
  10. Deposti sulla placca ben distanziati tra loro li ho spennellati con il tuorlo mischiato con il latte e li ho cosparsi con i semini.
  11. Cuocere nel forno preriscaldato per circa 15-20 minuti a 200 °C. Devono essere belli dorati. Lasciamo raffreddare prima di tagliarli a metà e farcirli.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

BAGELS43PicMonkey Collage bagels2bagels

CRUFFINS INTEGRALI .. ed è subito America!

IMG_1968

Un CRUFFIN è un dolcetto ibrido, mezzo croissant e mezzo muffin, reso popolare in California da Mr. Holmes Bakehouse (fonte Wikipedia). La peculiarità di questo dolce sta nel fatto di avere la sfogliatura come un croissant ma tramite un nodo alla pasta sfogliata, successivamente infilato dentro uno stampo da muffin, si crea la magia. Non so se mi sono spiegata… ma vi spiegherò i vari passaggi più avanti.

Ho scoperto questa invenzione grazie al concorso Re-Cake 2.0 e mi sono divertita partecipando con questa mia versione integrale molto particolare, nella quale ho infilato anche un paio di patate vitelotte, con l’illusione di lasciare traccia del colore violaceo, ma come vedete il marroncino della farina integrale ha preso il sopravvento. Ho fallito con il colore, nella mia megalomania di fare sempre quella strana, ma vi assicuro che l’impasto è risultato di una morbidezza unica. Il gusto è praticamente identico a quello dei cornetti caldi a colazione, ma la forma e la morbidezza sono tipici di un muffin. Golosissimi! Inoltre, essendo l’impasto privo di zucchero, si possono gustare in diverse varianti, anche salati in un buffet, per esempio!

Vi lascio alla ricetta. Sfogliare è stato molto divertente! Provate e diventerà il vostro hobby preferito durante le fredde domeniche invernali.

In fondo il collage tutorial del blog ladyandpups, molto esplicativo per capire il procedimento di sfogliatura.

Vi consiglio di provarli a colazione cosparsi di miele o crema pasticcera calda.

Yum yum! Lecker Lecker!

Pronti?

IMG_1940 IMG_1949 cruffin_alto IMG_1944 IMG_1920

http://www.re-cake.blogspot.it/2015/09/cruffin-re-cake-07.html

http://www.re-cake.blogspot.it/2015/09/cruffin-re-cake-07.html

 

 

 

cruffin01

CRUFFINS INTEGRALI
Serves 8
Write a review
Print
Cook Time
25 min
Total Time
2 hr
Cook Time
25 min
Total Time
2 hr
Ingredients
  1. 150 g farina integrale macinata a pietra
  2. 150 g di farina 00 (io avevo 150g di impasto per gnocchi e ho usato quello, illusa che il suo colore viola dato dalle patate vitelotte, potesse donare una nota colorata e simpatica ai cruffins. PS se provate con farina 0 + patate e basta magari funziona! io ci riproverò di sicuro, cocciuta come sono)
  3. 7 g lievito di birra disidratato (1 bustina)
  4. 10 g di sale fino
  5. 130 g di acqua tiepida + 30 g (2 cucchiai) per eventuali aggiunte
  6. 50 g di burro non salato, ammorbidito e tagliato a cubetti
  7. 165 g di burro non salato, a temperatura ambiente
Instructions
  1. Due ore prima di cominciare a preparare l’impasto, lasciate 165 grammi di burro non salato sul bancone della cucina, per portarlo a temperatura ambiente.
  2. Nell'impastatrice (oppure in grande ciotola se impastate a mano) mescolate insieme la farina 0 e quella 00, il lievito e il sale. Aggiungete 130 grammi di acqua tiepida e impastate a bassa velocità per 3 minuti. L'impasto deve essere leggermente ispido e rigido, ma se si ha difficoltà a tenerlo unito, aggiungete gli ulteriori 30 grammi (2 cucchiai) di acqua e impastate di nuovo.
  3. Unite quindi i 50 gr di burro tagliato a cubetti e impastate a bassa velocità per 5 minuti, fino a che l'impasto non sarà ben incorporato. Aumentate la velocità e impastate per altri 10-15 minuti, dovete ottenere un impasto liscio ed elastico.
  4. Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 40-45 minuti a temperatura ambiente.
  5. Trasferite la pasta su una superficie leggermente infarinata e dividetela in 4 parti uguali.
  6. Lavorate una porzione alla volta e coprite il resto (senza stringere eccessivamente) con della pellicola trasparente.
  7. Spolverate la pasta con la farina in modo che non si attacchi, poi stendetela fino ad ottenere uno spessore di 1 cm.
  8. Con la macchina per la pasta (la famosissima Nonna Papera) - nella misura più grossa – inserite la pasta, passatela, piegatela a metà e passatela un'altra volta.
  9. Infarinate la pasta su ambo i lati e iniziate a tirarla con la macchina fino a raggiungere la misura più sottile (la pasta deve diventare sottilissima).
  10. Per evitare il ripiegamento della pasta durante questo processo, posatela pulita e ben stesa sul bancone.
  11. L'impasto sarà molto lungo, quindi dovrete tagliarlo a metà, e tenerlo steso.
  12. Ora, con le dita, strofinate delicatamente un sottile strato di burro a temperatura ambiente (deve essere molto morbido ma non fuso) su tutto l'impasto, fino ai bordi. Fate i calcoli che ogni striscia è 1/8 di pasta, pertanto dovrete usare 1/8 del burro.
  13. Fate questo per entrambe le sezioni della pasta.
  14. Una volta terminato, iniziate ad arrotolare l'impasto di una striscia da un estremo all'altro, il più stretto possibile, ottenendo un tronchetto saldo. Posizionate il rotolo su un'altra estremità di striscia imburrata, e rotolate di nuovo.
  15. Ora tenete da parte il tronchetto così ottenuto e fate lo stesso passaggio con le altre strisce.
  16. Alla fine vi ritrovete con 4 rotolini di pasta. Prendente ogni rotolino e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza, prendete una striscia così ottenuta e, con il lato tagliato verso l'esterno, arrotolatelo come a formare un nodino e infilate le estremità sotto.
  17. Posizionate i nodi ottenuti all'interno di una teglia per muffin imburrata.
  18. Ripetere il processo con le altre 3 porzioni di impasto e burro. Otterrete in tutto 8 cruffin.
  19. Se si sta facendo questo il giorno prima, si può avvolgere la teglia con pellicola e lasciare in frigo. In caso contrario, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela a temperatura ambiente per 2-3 ore fino al completo raddoppiamento.
  20. Cucinate in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti, fino a quando si gonfiano e si dorano (non spennellare con uovo se si vuole spolverarli di zucchero a velo).
  21. Lasciate raffreddare leggermente su una gratella, quindi spolverizzate con zucchero a velo.
Adapted from ladyandpups.com
Adapted from ladyandpups.com
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
CONSIGLIA Torta di mais