Pesto di rucola

Da quando è nato il mio bambino il tempo vola ma di rinunciare a preparare cose buone e fatte in casa non ne voglio sapere. 

Piuttosto panifico da mezzanotte in poi, preparo pranzetti lampo con ingredienti genuini ma con ricette veloci che si realizzano in pochi minuti. Spesso il frigorifero piange perchè ovviamente non riesco a fare la spesa sempre quando voglio e se sono chiusa in casa causa raffreddori o umidità devo mandare qualcuno a fare acquisti al posto mio.

In questi casi la fantasia e la creatività sono due armi vincenti, infatti bisogna ingeniarsi e creare un pranzetto con quello che il frigo ci offre.

Qualche settimana fa avevo una confezione di rucola che ci siamo dimenticati un paio di giorni in frigorifero e non era più freschissima da mangiare cruda.. così ho pensato, perché non provare a fare un pesto per condire la pasta?

Avevo della farina di mandorle e ho pensato fosse perfetta per smorzare quel gusto forte e a volte troppo pungente della rucola. Parmigiano un buon olio di oliva e il mio pesto era pronto!!

Se vi va di provarlo, vi lascio la ricetta, a noi è piaciuto moltissimo e lo consiglio con tutti i formati di pasta, dalla pasta corta alle tagliatelle fatte in casa.

PESTO DI RUCOLA FATTO IN CASA
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 confezione di rucola
  2. 100 g di farina di mandorle
  3. olio extravergine di oliva
  4. un pizzico di sale
  5. 100 g grana padano grattugiato
Instructions
  1. Lavare e strizzare la rucola.
  2. In un mixer frullare tutti gli ingredienti aggiungendo l'olio a filo fino ad ottenere una crema vellutata ed omogenea
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/

Conchiglie al forno con radicchio, noci e gorgonzola per Granoro

Un piatto ricco e gustoso che esalta tutta la bontà di questa pasta trafilata al bronzo.

La mia ricetta per Granoro la trovate su iFood cliccando qui:

Conchiglioni ripieni

Un piatto semplice ma buonissimo, da leccarsi i baffi e fare il bis.

conchiglie al forno

 

Girelle con crema alla colomba

IMG_6309

Se come me, avanzate sempre la Colomba perché prediligete il cioccolato delle uova, ecco un dolcetto veloce per riciclarne gli avanzi.

La ricetta l’ho vista su Cucina Moderna e non vedevo l’ora di provarla.

Basta preparare una crema pasticcera veloce, alla quale unire la colomba a pezzetti, spalmarla sulla pasta sfoglia, arrotolare e tagliare a fettine. Poi cuocere in forno et voilà, il dolcetto è pronto. 

Devo ammettere che il gusto mi ha stupita. La crema avvolgente e profumata si sposa molto bene con la croccantezza della pasta sfoglia.

Un dolcetto stuzzicante per il té delle 5 o per il dopo cena.

IMG_6314

Girelle con crema alla colomba
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 confezione di pasta sfoglia
  2. 100 g di colomba o panettone
  3. 3,5 dl di latte
  4. la scorza di un limone non trattato
  5. 2 cucchiai di fecola di patate
  6. 2 tuorli d'uovo
  7. 40 g di zucchero
Instructions
  1. In una casseruola portate ad ebollizione il latte con la scorza del limone
  2. Intanto in una ciotola montate i tuorli con 40 g di zucchero, incorporatevi la fecola e il latte scaldato.
  3. Portate il composto a ebollizione mescolando con una frusta. Spegnete e incorporate la colomba a pezzettini. Fate raffreddare adagiando la casseruola su acqua e ghiaccio.
  4. Srotolate la pasta sfoglia e spalmateci sopra la crema. Arrotolatela lungo il lato maggiore e tagliate a rondelle
  5. Adagiate le rondelle su una teglia rivestita con carta forno e cuocete in forno caldo a 190 per circa 20 minuti, fino a che saranno belle dorate.
Adapted from Cucina Moderna
Adapted from Cucina Moderna
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_6327

Salame di cioccolato al panettone (videoricetta)

Anche quest’anno in un battibaleno è arrivata l’epifania, che tutte le feste si porta via.

Vivo ogni anno questo momento in maniera infantile e traumatica. 

Smantellare l’albero di natale e tornare alla normalità lascia un vuoto in casa e dentro per qualche giorno.

Aspetto il Natale con ansia, fin dagli ultimi giorni di novembre. Preparo biscotti, penso alle ricette da realizzare nelle giornate di festa, penso ai regali che farebbero felici i miei cari e mi immergo nel clima natalizio per un mese intero.

Quando arriva la befana, proprio non ne voglio sapere.

Vi propongo così un dolcetto, che non solo vi farà riciclare gli avanzi di panettone, ma vi farà rimanere attaccati all’atmosfera e ai gusti del Natale ancora per qualche giorno.

La ricetta è tratta dal sito della rivista Sale & Pepe. Seguendo le dosi originali, vi verrà un dolce morbido. Se volete una versione più compatta e croccante, vi consiglio di utilizzare un panettone genovese, più simile ad una frolla rispetto a quello morbido di Milano, oppure di raddoppiare la dose di mandorle, aggiungendo anche qualche biscotto sbriciolato.

Mentre smantellerete i vostri addobbi, gusterete ancora per un po’ il sapore dei canditi e l’aroma del panettone, in un dolce versatile, adatto alla colazione, alla merenda e anche al dopo pasto.

In cima al post trovate anche la mia videoricetta (https://youtu.be/kjMPL66GOeE). Questa volta mi sono filmata da sola, per cui vedrete solo le mie mani.

Ho deciso di filmarmi più spesso, ogni volta che posso, intervallando questi video veloci, ad altri più completi come quello dei macarons fatto per Natale. Che ne pensate?

Un bacione e buon rientro alla normalità

Veronica

IMG_5132

Salame di cioccolato al panettone
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 g di panettone
  2. 150 g di burro a temperatura ambiente
  3. 50 g di mandorle pelate
  4. 140 g cacao amaro
  5. 1 dl di latte
  6. 1 dl di caffè
  7. 150 g di zucchero semolato
  8. 1 uovo
  9. zucchero a velo per la decorazione finale
Instructions
  1. In una ciotola, mischiate il burro con lo zucchero, l'uovo, il cacao e il caffè, amalgamando tutti gli ingredienti in una crema.
  2. Tagliate il panettone a dadini e le mandorle a pezzetti con un coltello. Mischiate e bagnate con il latte.
  3. Mischiate il composto con la crema al cacao e amalgamate.
  4. Con le mani bagnate, date al composta la classica forma allungata e fasciate con pellicola alimentare.
  5. Riponete in frigorifero per almeno 3-4 ore.
  6. Togliete la pellicola e fate passare il salame nello zucchero a velo (in alternativa nel cacao amaro.)
  7. Tagliate a fette e gustate a temperatura ambiente.
Notes
  1. Con queste dosi uscirà un dolce piuttosto morbido.
  2. Se volete una versione più croccante, raddoppiate la dose di mandorle e aggiungete dei biscotti secchi a pezzetti. In alternativa al panettone classico, potete usare quello basso genovese, più croccante e biscottato.
  3. Il salame al cioccolato si conserva in frigorifero ben chiuso per massimo 2 giorni.
Adapted from Sale & Pepe
Adapted from Sale & Pepe
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
 IMG_5134

IMG_5135 IMG_5136

 

Polpette riciclo con arrosto e spinaci

IMG_5046

Benvenuto 2016!

Iniziamo il nuovo anno con in testa mille milioni di idee come al solito. Millecinquecento progetti. Duemilaottocento buone intenzioni. Tremilasettecento promesse a me stessa e non.

Sono da sempre una persona che vuole fare TUTTO. Mi entusiasmo con poco e questo credo sia un pregio ma ho anche la presunzione di poter riuscire a fare dieci cose a tempo e farle bene.

Ok, scendo dalle nuvole e vi propongo una ricetta che ha tutto del BUON PROPOSITO: risparmiare e riciclare in cucina, evitando gli sprechi. Vi piace?

p.s un altro buon proposito del 2016 è anche quello di scrivere post un po’ più interessanti del: “Oggi facciamo le polpette, ciao”. Ho il difetto di essere sempre troppo sintetica.

Spero di avervi fatto sorridere ma soprattutto di aver proposto una ricettina interessante, sana ed economica.

Buon anno pieno di promesse mantenute a tutti <3

Veronica

Polpette riciclo con spinaci e arrosto
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
5 min
Prep Time
30 min
Cook Time
5 min
Ingredients
  1. 3-4 fette di arrosto o 2 pezzi di cappone al forno
  2. 100 g di spinaci passati in padella
  3. 1 uovo
  4. 1 cucchiaio di formaggio grana
  5. circa 2 cucchiai di pan grattato
  6. Olio di semi per friggere
Instructions
  1. Ho passato in padella gli spinaci ben lavati con un bicchiere di acqua, giusto un paio di minuti. Ho aggiunto uno spicchio di aglio, un filo d'olio, sale e pepe a piacere
  2. Ho frullato gli avanzi di carne con gli spinaci tamponati con della carta assorbente
  3. Ho trasferito il tutto in una ciotola e aggiunto 1 uovo, formaggio grana e pan grattato, giusto qualche cucchiaio per compattare il tutto. Ho formato con le mani umide delle palline che ho poi passato nel pan grattato (se volete potete passarle anche nella farina)
  4. Ho fritto le polpette in olio di semi bollente per circa 5 minuti rigirandole, fino a doratura.
Notes
  1. Sono buonissime sia calde che fredde come finger food.
Lamiacasashabby http://www.lamiacasashabby.ifood.it/
IMG_5036

CONSIGLIA Insalata di tuberi e yogurt greco